Chi siamo

Una rincorsa al vertice iniziata nel 1975 (21 novembre), sponsorizzata, a partire dal 1976, dalla Cassa di Risparmio sotto la presidenza dell’avvocato Giustino de Sanctis, ormai divenuta una realtà dell’atletica italiana. Il grande lavoro dei tecnici che operano quotidianamente al campo scuola è stato premiato dai risultati, ma anche gli insegnanti di educazione fisica possono ritenersi orgogliosi di aver dato un contributo determinante per la crescita di questo movimento unico. Il rapporto che in Italia Coni e mondo della Scuola, spesso, vivono in maniera conflittuale, a Rieti è stato idilliaco considerato che entrambi gli Enti hanno dato il loro apporto per sostenere una realtà che dopo un quarto di secolo li ha ripagati della fiducia con risultati che sono andati oltre ogni più rosea aspettativa. Abbiamo lasciato per ultima la Cassa di Risparmio Rieti, l’Istituto di credito che anche sotto la direzione del dottor Gianfranco Testa, in un periodo di indubbia difficoltà, ha ritenuto le finalità della Società meritevoli di un adeguato sostegno economico. E la conferma della fiducia anche da parte del dottor Franco Medugno, ha permesso a quella piccola realtà di divenire un movimento da portare ad esempio in un mondo dell’atletica che, di idee innovative, ha tanto bisogno.

Sono passati 41 anni, pieni di successi, gioie e soddisfazioni, la Studentesca Rieti ora ha preso il nome del papà dell’atletica rossoblu Andrea Milardi scomparso il 24 marzo di quest’anno. IntesaSanpaolo ha sposato il progetto da quest’anno e con l’aiuto fondamentale della Fondazione Varrone la Studentesca è ancora ai vertici nazionali sia con le categorie giovanili che con quelle assolute come dimostrano le classifiche federali. Il futuro? Stiamo lavorando, come sempre, con Passione e Sentimento per continuare a crescere e scrivere nuove pagine di storia.

andrea

Palmares in cifre

28 SCUDETTI SU PISTA:
8 scudetti Allieve
5 scudetti Allievi
2 scudetti Under 20 uomini
3 scudetti Under 23 donne
3 scudetti Under 23 uomini
4 scudetti Under 23* uomini
2 scudetto Under 23* donne
1 scudetto Assoluto uomini

formula a punteggio

ALTRI TITOLI:
2 scudetti Cross Under 20 Femminile
1 scudetto Cross Under 2o Maschile
1 scudetto Prove Multiple Uomini
6 scudetti Indoor Assoluto Maschile
1 scudetto Indoor Assoluto Femminile
11 titoli di categoria Indoor
4 supercoppa Fidal Maschile
1 supercoppa Fidal donne

PRESENZE:
14 presenze in Coppa dei Campioni
115 atleti hanno vestito la maglia azzurra
323 presenze in nazionale
281 medaglie d’ora ai Campionati Italiani
175 atleti hanno vestito la maglia tricolore
100 gli atleti entrati nei gruppi sportivi militari

La nostra storia

2005/1996

200530 FESTEGGIATI NEL MIGLIORE DEI MODI
Il 2005, ovvero la stagione che chiude trenta anni di attività dell’Atletica Studentesca, la Società che nel 1976 conquistò la fiducia della Cassa di Risparmio di Rieti sotto la presidenza dell’Avvocato Giustino de Sanctis. La squadra assoluta femminile ha confermato l’Argento, quella maschile ha vinto la finale B con relativa promozione in A1, tricolore per la squadra femminile a livello Juniores e Promesse, piazza d’onore per i pari età del settore maschile. Le squadre Allievi ancora una volta in finale per la conquista del titolo di categoria a Modena ma la serie si interrompe.
A livello promozionale, ovvero nei settori Cadetti, Ragazzi ed Esordienti, dove la Fondazione Varrone ha affiancato la Cassa di Risparmio, il Club rossoblu si è confermato Società guida del movimento atletico Laziale con una serie di risultati che garantiscono un ricambio tale da guardare al futuro con ottimismo.
Titolo regionale con le squadre Ragazze e Ragazzi (indoor e outdoor), titolo con le Cadette e terzo posto con i Cadetti, senza avversari nelle prove multiple, il 2005 ha fatto registrare un bel rilancio anche a livello di cross e per la prima volta ci siamo avventurati nella corsa in montagna con risultati soddisfacenti anche su scala nazionale.
Sono sedici i tesserati Cariri che hanno vestito il tricolore nelle rassegne nazionali delle rispettive categorie con Valeria Accili, Giulia Arcioni doppietta, Valentina Aniballi doppietta, Fabio Chiacchera, Francesco De Michelis, Roberto Donati, Elena Maran, Jessica Paoletta doppietta, Dante Santori, Alessio Sciarra, Sara Sow ed Enrica Spacca doppietta.
I portacolori della Società sono stati presenti a tutti gli eventi di caratura mondiale o continentale che il calendario Internazionale prevedeva con Jessica Paoletta in pista a Marakesh per i mondiali Allieve, Enrica Spacca agli europei Juniores di Kaunas,Valentina Aniballi e Roberto Donati agli europei Promesse di Erfurt, Giulia Arcioni prima a Kaunas e poi ad Helsinki per i mondiali assoluti.
Il 2005 ha visto la presenza della Società su scala internazionale con la partecipazione al Meeting del Mediterraneo di Marsiglia e alla Coppa dei Campioni a Tuzla.
L’organizzazione dei Campionati Italiani Allievi ha confermato il salto di qualità che la struttura Societaria ha compiuto nel corso degli anni, un’organizzazione che permette inoltre di portare avanti un’attività sul territorio con cadenza ormai bisettimanale.
La sintonia con il mondo della Scuola è garanzia di successo per tutte le iniziative che l’Atletica propone sul territorio ,facendo riferimento al progetto “Correre, Saltare, Lanciare“ approvato e sostenuto dalla Direzione Generale Lazio del MIUR .
SCUOLA di atletica leggera che si contraddistingue soprattutto per essere SCUOLA di vita , è questo il fiore all’occhiello del movimento del “Raul Guidobaldi” come stanno a testimoniare la serie di iniziative a carattere sociale che il Club porta avanti per i giovani di Rieti e Provincia: Raduni estivi, Natale a Gardaland, 100×1000, manifestazione chiusura dei GSS, Festa di Natale.
Trenta anni di attività densi di soddisfazioni sul piano agonistico ,ma soprattutto sul piano sociale. Sono 81 i giovani che grazie all’Atletica Leggera si sono sistemati per la vita nei gruppi sportivi militari ed è questo il motivo della profonda soddisfazione per i risultati ottenuti.
Il dottor Angelo Magrini in qualità di Dirigente del CSA di Rieti, sulle orme dei suoi predecessori, ha tenuto sempre in grande considerazione l’attività sportiva scolastica.

ANDREW HOWE A GROSSETO CENTRA UNA INDIMENTICABILE DOPPIETTA IRIDATA
La copertina del 2004 è dedicata a Papa Wojtyla. Mentre stiamo andando in macchina per realizzare l’annuario della Studentesca, viene a mancare il Papa dei giovani e ci sembra doveroso rendere omaggio al personaggio che ha rivoluzionato il mondo, Karol Wojtyla un grande sportivo che allo stadio Olimpico, in occasione del Giubileo, si rivolse ai giovani con queste parole ”Per riuscire nella vita bisogna perseverare. E chi fa sport questo lo sa bene. Solo a prezzo di duri allenamenti si ottengono risultati”. Nella foto c’è anche Andrew che il Papa premiò. Un predestinato visto che nel 2004 a Grosseto, nei mondiali Juniores esalta la manifestazione, cogliendo due strepitosi successi che rilanciano alla grande il messaggio dell’atletica italiana. Andrew è uno dei tanti protagonisti che il Raul Guidobaldi, grazie al lavoro di innumerevoli appassionati, è riuscito a sfornare. Per lanciare il Terminillo le Nazionali Juniores, grazie al Vicepresidente Alfio Giomi, preparano l’appuntamento iridato al Terminillo.
Si interrompe la serie di vittorie delle squadre Allievi. Per cinque anni abbiamo sbaragliato il campo con le Allieve, quattro con gli Allievi, ma proprio in chiusura della stagione arriva il dodicesimo scudetto grazie alla squadra femminile Juniores e Promesse che a Fano riesce a pareggiare il conto con il settore maschile. Sei scudetti per le donne e sei per i maschi. La squadra assoluta femminile riesce a confermare la serie argento, una prova d’orgoglio dopo una prima giornata che ci vede in difficoltà per una banale caduta di Paola Giacomozzi. E’ anche l’anno dell’organizzazione dei Campionati Italiani Juniores e Promesse che vengono concentrati in due giornate per permettere ai partecipanti di poter adempire ai doveri elettorali. Anche questa prova viene superata a pieni voti grazie ad un comitato organizzatore che è il fiore all’occhiello della Società. In tutti i campionati italiani riusciamo a mettere il nostro sigillo, dagli Indoor con Maura Mannucci, agli Juniores e Promesse di Rieti con Enrica Spacca ed Emanuele Formichetti. A Cesenatico gli Allievi centrano l’ennesimo titolo nella staffetta del miglio questa volta ad opera del quartetto che schiera nell’ordine Marco Casciani, Fabio Chiacchera, Francesco Laganà e Fabio Maria Carlucci. Un ulteriore dimostrazione della validità della Scuola Reatina per quanto riguarda i quattrocento metri. Il Progetto Qualità e Continuità ci vede sempre ai vertici visto che con il settore maschile siamo secondi alle spalle della Fratellanza Modena e quinti con le donne. I campionati di Specialità non vengono più tenuti nella considerazione degli anni passati, ma nonostante tutto siamo primi nei salti grazie alle prestazioni di Emiliano Maddalena, Fabio Chiacchera, Luca Longhi, Simone Colangeli, Federico Iacoboni, Leonardo Scardaoni, Danilo Vischetti, Stefano Baldini, Stefano Troia. Si ripete l’esperienza del Triathlon del Mediterraneo a Marsiglia e tra i 50 giovanissimi che partecipano ad un’esperienza che ha permesso al movimento di fare il salto di qualità si evidenziano Cristian Barbante e Magdalena Rutkoska. C’è un bel rilancio per il Città di Rieti che al termine della stagione laurea Giulia Di Girolamo, Simone Fusiani tra i ragazzi 1992, Giulia Martinelli e Cristian Barbante per il 1991, Francesca Sul pizi e Gianluca Ottavi tra i Cadetti. Il Trofeo Cinque Cerchi ottiene un successo di partecipazione al di fuori di ogni aspettativa. La 100×1000 vede la formazione femminile infrangere la barriera delle 7 ore. Le migliori frazioni delle tre squadre scese in campo sono di Ilaria Di Santo, Daniele Troia e Fabrizio Chiari. E’ l’anno del rinnovo delle cariche alla Fidal Lazio. Il comportamento ambiguo del Colonnello Vincenzo Parrinello e il successivo intervento “pieno di veleno” in sede di assemblea portano alla presidenza il Professor Enzo D’Arcangelo. Si chiude un ciclo ed era naturale che così fosse, ma è certo che per rilanciare l’atletica dei giovani la scelta non è stata felice.

2003FINALI NAZIONALI STUDENTESCHE E ASSOLUTI DI ATLETICA,RIETI SUPERA L’ESAME A PIENI VOTI
2003 l’anno in cui Rieti ospita a seguire dal 21 al 28 maggio i campionati nazionali studenteschi con oltre 2500 atleti coinvolti nell’atletica leggera, nell’orientamento, nel badminton e nel tennis da tavolo e dal 31 luglio al 3 agosto la 91° edizione dei Campionati Italiani Assoluti. Un impegno organizzativo da far tremare i polsi e invece la macchina non perde giri, ma risponde al meglio e, grazie anche alla disponibilità e alla collaborazione della Forestale, tutto fila per il meglio e permette a Rieti di divenire città guida anche sul piano organizzativo. Da ricordare che tanto per non rilassarci troppo a cavallo delle due manifestazioni abbiamo l’opportunità di organizzare la prima edizione del Meeting Nazionale giovanile, che coincide con l’inaugurazione del campo in altura lo stadio “Enrico Leoncini” splendida struttura a 1600 metri di altezza. Nel complesso le tre manifestazioni vedono coinvolti 4354 atleti e tutto fila per il meglio grazie soprattutto alla collaborazione di un centinaio di genitori che si mettono a disposizione della Società, un’azione di volontariato che solo Rieti e il mondo dell’atletica del “Guidobaldi” riescono ancora a tenere in vita. Nel corso della stagione riusciamo ad incrementare il numero dei tesserati e il numero degli aderenti ai Centri di avviamento allo sport. Permettiamo a 99 giovani di essere presenti a raduni e di questo dobbiamo rendere merito al Dottor Silvano Landi che agevola le nostre proposte assumendo responsabilità che solo chi è sensibile verso i giovani può accollarsi. Raddoppiamo le presenze nelle iniziative promosse dalla Società: Conti Piante, Cinque Cerchi, Staffettone 100×80 metri, Giornata dell’Atletica, Scheggia Sabina, Trofeo Giustino de Sanctis, Don Bosco, Campestrone, Corri in Piazza, alla Riscoperta del lanciare. La festa di Natale con la gita a Gardaland arriva a coinvolgere 168 persone tra allievi e genitori. Il Gemellaggio con il Comitato della Provence permette di dare all’attività quello spirito di internazionalità che fa fare al movimento un ulteriore passo in avanti. Una citazione è di dovere anche per altre due componenti che fanno in modo che tutto proceda per il meglio il Gruppo Giudici gare e il Comitato Provinciale dei Cronometristi. Una simbiosi unica di tante componenti che spiegano quest’ascesa continua.
E’ l’anno del quinto titolo italiano consecutivo della squadra Allieve, lo centriamo a Modena grazie alle prestazioni di Giulia Arcioni, Maria Enrica Spacca, Eleonora Bonanni, Vittoria Bussi, Ada Roversi, Giulia Angelini, Anna Lisa Cinti, Francesca Marchetti, Federica Caputo, Silvia Koller, Antonella Di Felice, Francesca Marchetti, Valeria Accili, Valentina Sterpetti, Virginia Tosti, Giuseppina Palluzzi e Claudia De Antonis. Ai Campionati assoluti ci leviamo la soddisfazione di migliorare il primato italiano della staffetta del miglio allieve grazie a Angelini, Arcioni, Spacca e Accili. Da Ostia arriva inattesa la promozione della squadra assoluta femminile in argento. E’ il riconoscimento al lavoro sui giovani, un lavoro decennale che grazie a Rita De Cesaris, Irene Miglia, Paola Giacomozzi, Valentina Aniballi, Valentina Azzurretti, Marta Oliva, Laura Tosoni, Chiara Pittaluga, Maura Mannucci, Elisa Speranza, Francesca Marra, Danila Tosto, Silvia Di Liberto, Alessandra Palombo e Nicoletta Nobili, ci permette di inserirci tra le migliori sedici società femminili italiane.
Riprende il Città di Rieti dopo la stasi forzata per il rifacimento della pista e laurea Giorgia Granati, Giulia Martinelli, Luca Gentiloni allievo del Professor Sergio Celli e Demis Cianfa, il talentuoso ragazzo della Pascoli che purtroppo un banale incidente ferma sul più bello della scalata ai vertici. La determinazione di Demis non meritava questo sfortunato contrattempo.

2002CLUSONE CI REGALA IL POKER. DA COPENAGHEN E MIRAMAS, IL SALTO DI QUALITÀ SUL PIANO INTERNAZIONALE
La copertina è dedicata ad Emanuele Formichetti e non poteva essere altrimenti perché Emanuele nel 2002 sale sul gradino più alto del podio ben quattro volte: due al coperto e due all’aperto doppiando le affermazioni nel triplo e nell’asta. Emanuele centra due vittorie anche nella finale di Coppa dei Campioni a Copenaghen.
Si tratta della stagione che colloca Rieti al primo posto nella graduatorie delle Società italiane di atletica leggera. “Cassa di Risparmio, Comune, Fondazione, Forestale, Meeting, Provincia ovvero le componenti interattive per una realtà societaria che ha puntato sui giovani, sulla scuola, sul sacrifico per garantire un futuro migliore grazie alla disciplina maestra di vita”.
Una stagione esaltante cheprepara il campo ad un 2003 che vedrà Rieti assurgere ai vertici anche sul piano organizzativo. A Clusone realizziamo un poker che difficilmente verrà ripetuto nella storia dell’atletica italiana, infatti le squadre Allievi e Allieve per il quarto anno consecutivo riescono a salire sul gradino più alto del podio. Dopo Rieti, Nove e Pergine Val Sugana riusciamo a superare tutte le difficoltà e facciamo l’ennesima doppietta esaltata dai giornali locati che nel presentare l’appuntamento parlano di Rieti contro il resto d’Italia. E’ l’anno dell’indimenticabile trasferta a Copenaghen con Andrew Howe che fa gli straordinari e dalla Danimarca (doppietta nei 110 hs e 200) vola a Torino per portare al titolo la 4×400 in compagnia di Massimiliano Murante, Francesco Leoncini e Francesco Filipponi. La staffetta del miglio vede anche l’affermazione delle Allieve con Valeria Accili, Giulia Arcioni, Silvia Tocci ed Enrica Spacca. Bagno di azzurro che oltre ai soliti vede le convocazioni di Damiano Angelini, Francesca Marchetti, Martina Zangrilli,Chiara Pittaluga ed Elisa Speranza. Il riconoscimento al settore tecnico della Società.
Dopo Avignone ripetiamo l’esperienza del Triathlon del Mediterraneo partecipando alle gare in programma a Miramas. Dopo la prima esperienza a mezzo servizio con il Comitato Regionale, decidiamo di fare l’esperienza insieme agli ideatori dell’iniziativa ovvero i professori MarioVaiani Lisi e Stefano Valentinotti, factotum dell’Assi, due insegnanti che sul piano promozionale sono sicuramente due punti di riferimento per il movimento atletico laziale. A Miramas prestigioso secondo posto di Francesca Sul pizi in campo femminile e terzo posto per Gianluca Ottavi tra i maschi, Angela Sterpetti è 6°, Leonardo Scardaoni 8°. La Cariri chiude al terzo con Giulia Ciatti e Mattia Cavoli che danno scacco matto ai francesi che mal digeriscono le loro affermazioni nel salto in alto. La vera lezione dei francesi comunque viene dal loro modo di interpretare l’attività giovanile, con l’ immediatezza dei risultati, giudici che consigliano gli atleti e non li condizionano come arbitri senz’anima, manifestazioni che si identificano in una festa gioiosa, che permette ai ragazzi soprattutto di fraternizzare.
A Massa Carrara per gli Csain, la Cariri spinge ancora una volta il Lazio sul gradino più alto del podio con la conquista di dieci titoli individuali. Il Progetto Qualità e continuità ci vede al primo posto con i maschi e al secondo con le donne davanti all’Asa Ascoli e dietro alla Sisport Fiat. La Cariri è motivo di orgoglio per il Lazio, ma a forza di vincere si comincia a dare fastidio e le Fiamme Gialle vengono a Rieti schierando anche gli atleti protagonisti a livello assoluto per batterci. Purtroppo Tiziano De Santis arriva a San Giovanni Reatino quando parte la marcia e preferisce rigirarsi….. Una distrazione che ci costerà il titolo.
La Scheggia Sabina viene intitolata al presidente Giustino de Sanctis da poco scomparso e la Ricci centra una bella doppietta. Le prove multiple portano alla ribalta il saltatore della Polisportiva Roma XIII Stefano Di Pasquale al primato stagionale di categoria, mentre Angela Sterpetti fa intravedere di essere la più bella speranza del vivaio per le multiple. Per la prima volta schieriamo una 100×1000 tutta al femminile. 7h13’58”0. Il miglior tempo, 3’12”7, è di quello di Irene Miglia grande talento che purtroppo non riuscirà ad esprimere tutto il potenziale. A percorre i cento chilometri la squadra femminile impiega7h 13’58”. In campo maschile la frazione più veloce è quella di Giuseppe Minici con 2’44.

2001SFIORATO IL POKER NEI CAMPIONATI DI SOCIETA’. ALLA DOPPIETTA DEGLI ALLIEVI A PERGINE SI AGGIUNGE IL TITOLO DEL GIOVANILE A RIETI
L’editoriale dell’annuario 2001 apriva così: ”Dopo 27 anni, la formula Scuola, Giovani, Cassa è sempre vincente”. L’organizzazione dei Campionati Allievi e Juniores conferma il salto di qualità che l’ambiente ha saputo realizzare. Si tratta della perfetta simbiosi di più componenti che hanno permesso la realizzazione di una realtà probabilmente irripetibile fuori del nostro ambiente. La collaborazione con il mondo della Scuola, la presenza della Forestale, l’effetto Meeting, l’attività internazionale, i tecnici, i Giudici, gli impianti, il volontariato sono queste le componenti alla base di un fenomeno che fa di Rieti la Città guida. E’ l’anno della scomparsa di Zeno Fioritoni, un personaggio determinante per la realizzazione del “fenomeno Studentesca”. Zeno era il nostro tifoso più accanito fu lui a inventare” Atletica uguale sport, sport uguale giovani, giovani eguale studenti, studenti eguale Atletica Studentesca Cassa Risparmio Rieti. Continua un trinomio inscindibile: l’Atletica con la Scuola e la Banca “.
Sono otto i titoli nelle specialità due Allievi: 110 hs con Andrew Howe, Francesco Filipponi, Renato Sofia e staffette grazie a Francesco Filipponi, Claudio Corradetti, Andrea Barbolla, Andrew Howe nella 4×100 e Francesco Filipponi, Antonluca Argentieri, Daniele Brunelli e Andrew Howe nella 4×400. Per le donne i titoli sono addirittura sei, nell’alto con Maura Mannucci, Cristina,Chiani e Chiara Pittaluga, nel triplo con Martina Zangrlli, Laura Zampieri, Cristina Chiani nel lungo ancora con Martina Zangrilli, Laura Zampieri e Silvia Tocci; nell’asta con Chiara Pittaluga, Margherita Di Castro e Martina Zangrilli; nel peso con Valentina Aniballi, Melissa Salustri e Giulia Di Pietro e nel giavellotto con Valentina Aniballi, Sara Lumaca ed Elisa Lunari. Da registrare a conclusione della stagione il prestigioso primo posto nel trofeo Qualità e Continuità maschile grazie a Andrew Howe, Stefano Venturucci, Massimiliano Donati, Tiziano De Santis, Daniel Buttari e Andrea Carpene. Quarto posto con le donne per merito di Laura Tosoni, Federica Quartana, Elisa Speranza, Lucia Varasconi ,Valentina Aniballi e Martina Zangrilli.
Con la terza doppietta consecutiva delle squadre Allieve entriamo nella storia. La centriamo a Pergine Valsugana facendo registrare un dominio incontrastato sia in campo maschile con 167 punti contro i 138 dello Sport Club Catania che in campo femminile con 170 punti contro i 138,5 della Snam. A Settembre al Guidobaldi, sfioriamo il Poker visto che la squadra giovanile maschile centra l’ottavo tricolore mentre le donne per soli tre punti si piegano alla formazione di Metanopoli, ex Snam.
A Brescia la squadra assoluta maschile resta in A1 mentre retrocedono le donne. Un’altalena che è naturale per una squadra che punta tutto sui giovani e non distrae la propria attenzione dal movimento di base. Sulmona ospita la Coppa Italia dove non riusciamo a ripetere le prestazioni delle due edizioni “made in Rieti” infatti chiudiamo al decimo posto con la squadra femminile, mentre gli uomini sono quinti. Il 2001 rappresenta anche l’anno dell’esordio in Coppa dei Campioni a Maribor. Il Comitato Laziale rinnova le cariche e per Rieti oltre alla riconferma di Andrea Milardi a presidente c’è l’elezione di Maurizio De Marco a vicepresidente. Il consigliere con il maggior numero di preferenze è Patrizia Spuri, un vero trionfo con oltre 6000 voti. Rieti ripropone il Trofeo Cinque Cerchi, si tratta di un successo previsto, visto che lo spirito alla base della manifestazione è quello di far capire ai giovani che l’obiettivo più importante di qualsiasi attività sportiva è il miglioramento della propria prestazione a prescindere dal confronto con gli altri. Da Gorizia arriva un ‘altra medaglia d’oro alle finali dei Giochi della Gioventù. A conquistarla è ancora la Basilio Sisti di Cecilia Molinari. Le protagoniste della bella impresa sono Jessica Totaro, Chiara Proietti, Roberta Tipo, Elena De Michele, Eleonora Torre, Erika Petrocchi. Sempre da Gorizia arrivano le medaglie d’oro di Andrew Howe nel lungo (7,41) e Valentina Aniballi 41,27 nel disco. Il filmato di “Sfide“ realizzato da Rai 3, sul personaggio Andrew, rappresenta il più bel biglietto da visita per Rieti capitale dell’atletica.

2000LA FONDAZIONE CASSA RISPARMIO AFFIANCA LA CARIRI
Un anno importantissimo perché grazie al presidente Edoardo Antonicoli, la Fondazione Cariri permette alla Società di rilanciare il discorso delle iniziative rivolte al mondo della Scuola su scala provinciale. L’attività è divenuta frenetica, visto che siamo impegnati su tutti i settori e naturalmente l’intervento della Cassa sotto la guida di Sandro Rinaldi non è più sufficiente per tenere fede a tutti gli impegni. Edoardo Antonicoli, un altro alunno del professor Guidobaldi, uno dei protagonisti del rilancio del Varrone, memore dei suoi trascorsi di atleta affianca la Cassa per permettere alla Società di rafforzare il discorso con la Scuola. Un ricambio completo anche nelle altre cariche. Il nuovo Provveditore è Emanuele Nicolini, Michele Rattacaso è il direttore Generale della CARIRI spa, Paolo Angelini succede ad Alido Tozzi alla presidenza della Studentesca.
Il 2000 vede Andrew a fianco di Sua Santità Papà Giovanni Paolo II in occasione del Giubileo degli Sportivi allo stadio Olimpico. Una foto storica, un momento indimenticabile che esalta il movimento del Raul Guidobaldi. Intorno alla Società si è creato un alone di simpatia che spinge altre realtà societarie non solo laziali ad affidare a Rieti e al suo movimento gli atleti che passano al settore assoluto, che è ben ricordarlo adesso comprende pure gli Allievi. La prima a credere sulla validità del nostro movimento è stata Maura Cosso nel 1993. Crede in noi anche Roberto Chiarotti giovane tecnico di Venezia, è poi la volta di Mario Vaiani Lisi e Stefano Valentinotti con la Polisportiva Assi. Con Erik è nata una simpatia quando Barbara Ciccarelli si trasferisce a Roma, Castelgandolfo sceglie il prototipo reatino. Arriva Gianni Bayram e subito dopo Teresa D’Agostino con l’Urbe Junior. Chiara Di Pasquale quando Erik decide di venire a Rieti, preferisce andare a Frascati ma al momento del suo passaggio da Frascati alla Sai, quando tutto sembra concluso, opta per Rieti. Sarà la mossa che a distanza di anni peserà sulla figura di Andrea Milardi come presidente della Fidal Lazio. Riprende alla grande la SuperCoppa intitolata alla Fondazione con la vittoria di Rieti 1. La classe più veloce vede il trionfo di Poggio Mirteto. A consacrare il movimento del Valle Tonda arriva la prima vittoria nello staffettone 100×80 della Bassa Sabina forte di Poggio Mirteto, Casperia, Montopoli, Forano, Poggio Nativo. Un trionfo che si perpetrerà che sarà incontrastato fino al 2005 compreso. Non c’è lotta visto che i cento ragazzi della Bassa Sabina hanno un’altra marcia.
A Desenzano nella finale nazionale dei GSS oro per Valentina Aniballi. Lo staff tecnico tra i reatini e responsabili delle società che affiancano il nostro movimento sale a 46 tecnici.
A Nove centriamo la seconda doppietta nei campionati italiani di Società Allievi. Due vittorie nette rispettivamente sulla Snam Milano in campo maschile e sulla Polisportiva Europa Capaci tra le donne.
Nel campionato giovanile ci dobbiamo accontentare di due secondi posti dietro alla Snam, ma la Cariri è ormai una realtà, un motivo di orgoglio per l’Atletica Laziale. Le squadre assolute a Molfetta vincono entrambe la serie B e volano in A1. Sono nove i titoli che centriamo nei campionati italiani di Specialità. Con le allieve vinciamo 200, 400, lungo, giavellotto, staffette grazie alle prove di Barbara Pittaluga, Beatrice Landi, Valentina Azzurretti, Irene Miglia, Laura Zampieri, Lucia Tosoni, Eva Volpe, Sara Lumaca, Valentina Aniballi, Laura Bistacchia, Federica Quartana, Francesca Papetti. Con gli allievi 400, 800, 110 hs, e staffette grazie a Stefano Venturucci, Samuele Dominaci, Paolo Jacoboni, Armando Di Mambro, Gabriele Indice, Roberto Donati, Alessio Pizzoli, Marco Martellucci. Pioggia d’oro e di azzurro per i nostri portacolori.
Scompare tragicamente Enrico Leoncini gettando nello sconforto tutto l’ambiente del Raul Guidobaldi. A lui verrà intitolato il “Corri in Piazza” e successivamente il Campo d’altura ai Cinque Confini (Terminillo).

1999STORICA DOPPIETTA AL “RAUL GUIDOBALDI”
Il 1999 è l’anno della conferma per l’Atletica Studentesca Cassa Risparmio Rieti, Siamo ormai una realtà dell’atletica italiana a livello anche assoluto. La copertina dell’annuario da questo punto di vista è significativa. La struttura del Guidobaldi trasformata da Campo Scuola a Stadio di Atletica Leggera, il Presidente Gianni Gola, amico ed estimatore del movimento atletico della CARIRI, gli atleti di vertice: Patrizia Spuri e Massimiliano Donati atleti usciti dal vivaio e arrivati ai mondiali e alle Olimpiadi. Il ruolo della Forestale che grazie al dottor Silvano Landi ha permesso la realizzazione di tante iniziative che hanno fatto fare al movimento di base il salto di qualità. Il Meeting ovvero la creatura di Sandro Giovannelli che nel 1999 festeggia i trenta anni di vita e con la parata di campioni rappresenta la miglior forma di promozione dell’atletica tra i giovani. Per ultimo il movimento giovanile che proprio a Rieti vive la più bella giornata della sua storia visto che le squadre allievi centrano una storica doppietta .Giovannelli ci permette di festeggiare nella cornice fantastica di un componente unica per la crescita del vivaio, il Meeting. A Lignano Sabbiadoro le squadre giovanili centrano il secondo posto con i maschi e il settimo con le donne.
L’atletica di vertice non ci distrae comunque dall’attività quotidiana a fianco del mondo della Scuola. La Supercoppa è appannaggio ancora di Rieti 3, ma c’è da segnalare che nel 1999 si registra la prima affermazione della Bassa Sabina che da quell’anno non cederà più lo scettro. A Livello Assoluto la squadre conoscono la brutta esperienza di Padova dove entrambe le formazioni retrocedono, ma non è un problema visti gli obiettivi della Società. La squadra Cadette è terza nel Lazio, mentre gli allievi centrano uno splendido successo sulle Fiamme Gialle. Sono sette i titoli italiani di specialità: due femminili e 5 maschili. I 400 hs femminili grazie a Rene Felton , Eleonora Di Bernardino, Claudia Salvatore, Federica Quartana e Chiara Oddi. I 3000 grazie a Flavia Montini, Francesca Ercole, Lucia Varasconi, Serena Bradde e Paola Giacomozzi. In campo maschile ancora un titolo nei 110 Hs grazie a Marco Martellucci, Roberto Donati, Daniel Buttari, Amedeo Angelosanto e Andrea Putignani. Nei 400hs con Alessandro Battinelli, Federico Cipolloni F, Andreas Nadolski, Roberto Donati, Luca Rocchi. Negli 800 con Davide Gnan, Antonello Bonafaccia, Luca Rocchi, Andrea Orlandi, Andrea Lo Giudice. Nel triplo con Nicola Iudicone, Giorgio Sinapi, Emanuele Formichetti, Marco Martellucci e Luca Rocchi. Nel Martello con Bruno De Santis, Federico Manzara, Andrea Carpene, Antonio Bufacchi e Settimio Cinquegrana.
A livello individuale i titoli italiani premiano Antonio Bufacchi, Daniel Buttari, Andrea Carpene, la 4×400 allievi con Roberto Donati, Paolo Jacoboni, Luca Rocchi e Andrea Orlandi. Per il settore femminile l’unico titolo arriva ancora dalla staffetta del miglio con Chiara Oddi, Francesca Ercole, Federica Quartana e Claudia Salvatore. Maglie azzurre per Alessandro Battinelli, Antonio Bufacchi, Daniel Buttari, Tiziano De Santis e Alessandro Porazzini.
Ai Giochi sportivi studenteschi la Scuola reatina centra un altro oro con Claudio Corradetti, il giovane di Antrodoco che a Gubbio vince il lungo, un talento che non ha saputo aspettare condizionato dalla presenza di Andrew. Una sconfitta di tutto il movimento perché Claudio aveva potenzialità tali da poter ricalcare le gesta di Howe.

1998MASSIMILIANO DONATI SPICCA IL VOLO
Il Dottor Alessandro Rinaldi è il nuovo presidente della Cassa di Risparmio, affiancato come direttore generale da Franco Medugno. Al Provveditorato arriva Emanuele Nicolini. Un’annata esaltante che vede l’esplosione di Massimiliano Donati, giovane di Poggio Fidoni, scoperto in quinta elementare e strappato al calcio nel 1996 quando vince il titolo provinciale agli studenteschi precedendo in un appassionante finale Mirko Zampese. Nel 1997 passa sotto la guida di Roberto Bonomi e nel 1998 regala alla Società soddisfazioni a iosa. Quattro titoli italiani nei 60 Indoor a Genova, nei 100 e nei 200 e nella 4×100 a Pesaro. Nella staffetta gli fanno compagnia Andrea Vecchi, Alessandro Battinelli, Alberto Milardi e il titolo arriva grazie ad un 41”57 che rappresenta anche il primato sociale assoluto. Si fregiano della maglia tricolore anche Laura Tosoni a Vigevano nelle multiple e a Genova nel triplo per le Indoor. Titolo invernale per Roberta Galluzzi nel disco, mentre nell’attività all’aperto oltre al poker di Donati arrivano le medaglie d’oro di Antonio Bufacchi nel peso Allievi, di Settimio Cinquegrana e Andrea Lo Giudice a Palermo tra i Cadetti rispettivamente nel martello e nei 2000. A Palermo c’è anche Roberto Donati che vince con i colori delle Fiamme Gialle.
E’ l’anno dell’arrivo nelle file della CARIRI di Erik Maestri con Nadolski e Rocchi. Sono quattro i tesserati Cariri inseriti nelle rappresentative azzurre che vanno ai mondiali. Bufacchi a Mosca con gli Allievi, Donati, Battinelli e Tosoni ad Annecy con gli Juniores. Si vestono d’azzurro anche Roberta Galluzzi e Michela De Santis nei lanci invernali mentre alle Gimnasiadi di Shangai sono presenti Luca Rocchi, Giorgio Sinapi (allievo di Vincenzo Scipione in quel di Formia) e Antonio Bufacchi. Un anno straordinario a livello delle rappresentative societarie con la squadra Allievi terze sia in campo maschile che femminile a San Giorgio sul Legnano. Atroce la beffa che subiamo a Livorno il 3 e 4 ottobre infatti cediamo il titolo a parità di punti, stesse vittorie, ma un secondo posto in meno. Le donne sono seste. La squadra assoluta femminile a Modena è sesta, mentre i maschi vincono l’interregionale a Napoli. Titolo Laziale alle Cadette, 2° posto per i Cadetti alle spalle delle FF.GG. In Ungheria, a Veszprem, la prima esperienza in Coppa dei Campioni dove chiudiamo al secondo posto alle spalle della formazione Jugoslava. Quattro le vittorie grazie a Donati 100, 200 e 4×100 e di Gnan negli 800. Nei campionati di specialità centriamo le affermazioni: nei 400 hs femminili con Claudia Salvatore, Francesca Viglino, Eleonora Di Bernardino, Giovanna Incerti, Silva Ballabio con i 110 hs Amedeo Angelosanto, Daniel Buttari, Federico Cipolloni, Alessandro Battinelli e Mauro Rossi, i 400 hs con Andreas Nadolski, Cipolloni, Angelosanto, Battinelli, Corrado Livigni e i 400 piani grazie a Nadolski, Luca Rocchi, Cipolloni, Massimiliano Donati, Stefano Schutzman.
Dalla Farnesina arriva la conferma della validità dell’iniziativa intrapresa con il Club Cariri, con la squadra Ragazzi che si afferma nel Trofeo delle Province. Rieti punti 328, Roma 327,5: La squadra di Rieti è composta da Andrew Howe, Claudio Corradetti, Francesco Leoncini, Emanuele Grillo, Andrea Brannetti, Francesco Zola, Damiano Angelini, Alessandro Casanica, Mario Nobili, Gianluca Castrucci, Matteo Dionisi, Andrea Ranieri, Flavio Mei. C’è anche Francesco Filipponi, ma dovrà accontentarsi di fare solo la staffetta.
E’ la prima edizione del Corri in Piazza. Emozionanti i finali del Trofeo Ipssar 1° Sisti femminile 17’58”6 2°Sassetti 18’02”0. Ancor più serrato l’arrivo dei maschi con la Sisti cronometrata a 16’14”6 e la Sacchetti a 16’16”4. Indimenticabile la 100x80metri con il Marconi che nell’ultimo giro porta a termine l’inseguimento 23’35”45 per il Marconi, 23’37”25 per Rieti 3 che si consola con la vittoria nella SuperCoppa Cariri.

1997E FINALMENTE ARRIVA LO SCUDETTO
1997 ovvero la stagione del primo titolo italiano di Società. Tanto inseguito, sfiorato a più riprese e finalmente centrato a Modena, su un campo prestigioso come quello della Fratellanza, Società dalla tradizione centenaria. Un titolo prestigioso come quello giovanile con la squadra composta da Allievi e Juniores. Questi i protagonisti: Alessandro Battinelli 110hs 14”91 secondo, Stefano Schutzmann 400 48”97 secondo, Fabiano Accatino disco 31,20 undicesimo, Paolo Martellucci giavellotto 43,00 ottavo, Massimiliano Donati 100 10”80 secondo, Nicola Iudicone lungo 6,43 sesto, Giampiero Speranza 1500 4’00”11 secondo, Alberto Miliardi asta 4,00 secondo, Giuseppe Minici 5000 14’53”94 primo, Enrico Grifoni marcia 1h01’97 settimo, Alessandro Silvestri martello 40,88 ottavo, Alessandro Battinelli 400hs 55”88 quinto, Masimiliano Donati 200 21”64 secondo, Massimiliano Pizzuti alto 1,85 settimo, Giuseppe Minici 3000 9’00”58 primo, Alessandro Silvestri peso 14,44 sesto, Nicola Iudicone triplo 14,44 terzo, Andrea Scagliusi 3000 siepi 9’43”30 terzo, Andrea Vecchi, Marco Variale, Alberto Milardi, Giuseppe Musilli 4×100 terza 43”08, Marco e Stefano Schutzmann, Andrea Vecchi, Davide Gnan 4×400 3’20”04 seconda. Prima giornata in vantaggio di un punto sulla Snam, il recupero della Società milanese nelle prime gare della seconda e poi finalmente prendiamo il largo grazie soprattutto a Giuseppe Minici che doppia il successo del giorno prima in un 3000 estremamente tattico dove Giuseppe dimostra di saper vincere anche in volata. Un’emozione unica una gioia infinita, propiziata dal “Ferro di Cavallo” l’albergo che ci accolse a Pavullo. Il 1997 ci riserva tante altre soddisfazioni a cominciare da Massimiliano Donati protagonista prima alle indoor di Ancona e poi a Grosseto sempre nei 200 con un 21”58 che lascia intravedere il potenziale di questo ragazzo strappato al calcio. Altra doppietta quella di Nicoletta Nobili prima a Castellana e poi a Grosseto sempre sui 400. Dalle indoor arriva l’ennesimo titolo di Roberto Carpene nel peso, mentre all’aperto ci sono da registrare le affermazioni di Laura Tosoni nel triplo e della staffetta 4×100 che schierava Musilli, Schutzman, Milardi e Donati 41”97. Le maglie azzurre di Nicoletta Nobili e Roberto Carpene prima a Lievin e poi a Turku per gli europei Junior, di Giuseppe Minici ai mondiali di cross a Torino e agli Europei di Lubiana sui 10000. Di Laura Tosoni a Gorizia e agli europei Junior insieme a Massimiliano Donati titolare dei 200 e della 4×100 e per chiudere con Michela De Santis nel martello. Dai campionati di specialità arriva l’ennesimo trionfo nei 110 grazie a Mauro Rossi, Emiliano Pizzoli, Andrea Putignani, Alessandro Battinelli e nella combinata dove ai suddetti si aggiungo Corrado Li Vigni e Stefano Pizzoli. E’ anche l’anno del titolo nel mezzofondo Allievi con Matteo Bellagamba, Antonello Bonafaccia, Alfredo Carrozza, Roberto Cenciarelli, Federico Cipolloni, Alessandro Porazzini e Marco Schutzmann. Titoli anche negli 800 e nei 1500, mentre le donne centrano il tricolore nei 100hs grazie a Lucia Angelini, Eleonora Di Bernardino,Giovanna Incerti e Alessia Zingaretti. Decolla il Progetto Scuola mentre Rieti 3 torna alla vittoria nello staffettone dove ferma i cronometri a 23’32”75, una vittoria bissata nella classe più veloce dove la VA di piazza Tevere vince con l’imbattuto tempo di 1’14”90. La Direzione Didattica che fa leva su Villa Reatina, Piazza Tevere e Vazia si aggiudica anche la SuperCoppa Cariri davanti a Borgorose a Rieti 1.I protagonisti della Scheggia sono Francesco Simeoni e Marta Roversi tra gli esordienti, Gabriele Granati e Ada Roversi per i Ragazzi 1986, Emanuele Grillo e Silvia Tocci ragazzi 1985, Ilaria Sartori e Samuele Dominici per i cadetti 1984, Emanuele Formichetti e Lucia Tosoni per il 1983 e Valeria Galluzzi e Simone Iachetti per i nati nel 1982.

1996SI CAMBIA, MA PER MIGLIORARE VERSO IL FUTURO
Si tratta di un anno difficile con un taglio sulla sponsorizzazione, ma la Cassa garantisce che l’attività verrà sostenuta sino in fondo. Si assiste alla trasmigrazione di numerosi atleti come Mauro Rossi alle Fiamme Gialle, Emiliano Pizzoli rientra ai Carabinieri, Laura Berton alla Cises Frascati, Emanuela Gini e Sonia Mariani all’Athlon Siracusa ma nonostante ciò la reazione della realtà societaria è impressionante con una stagione che sarà contrassegnata da una pioggia di medaglia e di maglie azzurre. Nicoletta Nobili resiste alle tentazioni che le arrivano dal Cus Bologna e dalle Società siciliane resta a Rieti per continuare a dare il proprio contributo alla Società da vera capitana. Una mossa importante è quella di Giuseppe Ruggero che porta a Rieti i suoi gioielli al secolo Giampiero Speranza e Giuseppe Minici.
Il primo titolo lo centra Laura Tosoni che a Napoli nei campionati italiani di multiple vince il tetrathlon. Grazie ai risultati conseguiti nelle indoor volano a San Pietroburgo Nicoletta Nobili, Riccardo Balloni e Flavia Paoloni per la nazionale giovanile. All’aperto i titoli arrivano da Bressanone dove salgono sul gradino più alto del podio Roberto Carpene con 16,39 nel peso e Nicoletta Nobili protagonista, sul giro di pista, di un eloquente 54”12. A Senigallia centrano il tricolore Alessandro Battinelli 14”51 nei 110hs, Roberta Galluzzi 39,68 nel disco e la 4×100 Allievi che ferma i cronometri su un eccellente 42”90 grazie alle frazioni di Andrea Vecchi, Dino Ruggeri, Alberto Milardi e Massimiliano Donati. Al quadrangolare Germania, Cecoslovacchia, Grecia, Italia che si svolge a Sparta sono ben sei gli atleti usciti dal vivaio a vestire la maglia della nazionale allievi ovvero Massimiliano Donati nei 100, Alessandro Battinelli nei 110, Davide Gnan negli 800 e nella 4×400, Roberta Galluzzi nel disco, Laura Tosoni nel triplo e Michaela De Santis nel martello. Per la nazionale Junior e promesse i convocati Cariri sono Nicoletta Nobili, Omar Sacco e Roberto Carpene che scendono in campo a Santiago di Campostela. Per Omar Sacco c’è anche la convocazione ai mondiali juniores di Sidney, una grande soddisfazione per il ragazzo, per Peppe Misuraca e per la Cariri.. I campionati di specialità ci confermano ai vertici degli ostacoli assoluti grazie a Pizzoli, Putignani, Rossi e Paris. Conferma anche nella combinata ostacoli grazie al secondo posto nei 400hs. Dagli allievi i titoli arrivano sulla distanza dei 100 con Donati, Vecchi, Ruggeri, Milardi dei 400 con Gnan, Schutzman, Battinelli, Bonafaccia e nella combinata della velocità.
A Foligno le squadre Allievi ci fanno sognare e al termine della gare chiuderemo con un eccellente terzo posto maschile e quinto femminile. Per dare vitalità al movimento partono i raduni estivi. A Cesenatico vanno 60 atleti del vivaio. Dopo le squadre Allievi, vanno in finale anche le squadre giovanili (Juniores-Allieve) si tratta di un Poker che solo la Snam eguaglia. Si guadagnano la finale anche le squadre Allievi nelle prove multiple e a Marina di Ravenna centrano il podio con gli uomini. Da Lisbona arriva la straordinaria notizia del record italiano di Patrizia Spuri nei 400 con il tempo di 51”99.
La Cariri supera a pieni voti anche l’organizzazione della Coppa Italia assoluta. Eccellente la prova della squadra maschile seconda, mentre le donne sono none. Angelo Cipolloni e Patrizia Spuri volano alle Olimpiadi di Atlanta.
L’attività studentesca è sempre più intensa e il messaggio si trasmette a macchia d’olio. La conferma viene dalla vittoria di Borgorose prima nello staffettone e poi nella Supercoppa Il Trofeo Ipssar vede la Sisti centrare l’ennesima doppietta. Sempre da Borgovelino, paese natio di Angelo viene Antonio Bufacchi giovane che riporta Rieti all’oro nei Giochi della Gioventù con la vittoria nel peso.
Quando ormai era entrata nel giro della nazionale, scompare in un banale incidente stradale Daniela Chiodi giovane fondista di Magliano Sabina. Daniela era e rimane un esempio per chi si avvicina al mondo dell’attività sportiva.

1995/1986

1995TRE ATLETI MADE IN CARIRI AI MONDIALI DI GOTEBORG
L’anno è contrassegnato dalla scomparsa di Raul Guidobaldi. Una perdita incalcolabile per lo sport reatino. Il Professore era una istituzione, un personaggio con il dono della perfetta organizzazione e il carisma del comando. Di lui Aimone Milli nell’occasione scrisse “Descrivere Guidobaldi è come pretendere di descrivere un vulcano in eruzione per la Sua continua emissione di progetti e innovazioni. Guidobaldi può ben dirsi il rappresentante di un’epoca, il quale ha saputo trasferire nella successiva tutti gli aspetti della precedente in fatto di entusiasmi e di volontà di attivismo”.
Angelo Cipolloni, Enrico Lang, Patrizia Spuri tre Atleti usciti dal vivaio sono convocati per i mondiali di Goteborg. Il riconoscimento più bello al ventesimo anno di vita della Studentesca Cariri, tra l’altro coronato anche dal podio di Angelo Cipolloni che con la staffetta centra il bronzo.
Una bella risposta a chi parlando della nostra attività si era permesso di dirci “Siete bravi, ma quando lo vincerete un titolo assoluto, quando riuscirete a salire sul podio di una manifestazione a livello internazionale?” Vedere Angelo sul podio iridato di Goteborg rimane una delle soddisfazioni più belle che la Studentesca si sia tolta nei trent’anni di attività. Omar Sacco il talento scoperto da Giuseppe Misuraca in quel di Viterbo quando ancora l’atletica dell’alto Lazio non decollava sceglie la Cariri per avere la possibilità di gareggiare nelle manifestazioni più importanti della categoria Junior. E’ proprio Sacco a regalarci il primo titolo del ventennale aggiudicandosi i campionati Indoor Junior a Vigevano con un eloquente 6”87. Emiliano Pizzoli torna con la Cariri e ne approfitta per regalarci l’ennesimo titolo vincendo i 60hs Promesse, 7”98. La stagione all’aperto è contrassegnata dal titolo junior di Robeto Paris nei 110 hs con un promettente 14,67,sempre negli ostacoli Pizzoli fa il bis con 14”46. Da Pescara arriva anche il titolo di Alessandra Coaccioli la martellista ternana venuta a Rieti in prestito per un anno. Arriva anche il premio alla grande forza di volontà di un’atleta che partita dal nulla arriva al tricolore. Parliamo di Daniela Chiodi, un prodotto del vivaio di Magliano, seguita da Carla Camerlengo e Orazio Vicari. Daniela a Pescara vince i 5000 Promesse. Sacco, Paris, Mariani e Pezzotti vestono la maglia azzurra Junior, mentre a livello allievi l’azzurro premia Roberta Galluzzi. A livello assoluto e Promesse record di presenze per la Cariri visto che fanno parte della rappresentativa assoluta Emiliano Pizzoli, Mauro Rossi, Alessandra Coaccioli, Daniela Chiodi e Nicoletta Nobili. Da segnalare che ai campionati italiani di staffette svoltisi a Rieti il quartetto Omar Sacco, Alessandro Vecchi, Silvio Pezzotti e Marco Trovarelli fanno il primato della svedese con 1’54”09 che ancora figura nell’albo d’oro dei primati italiani. Gli ostacoli rappresentano la miniera inesauribile per il medagliere sociale e grazie a Pizzoli, Rossi e Paris arriva il titolo dei 110 e nella combinata 110 e 400. Petrucci purtroppo non si presenta si presenta e così salta il titolo dell’asta. Si battono bene le discobole seconde con Monica Valenzi, Laura Berton e Alessandra Coaccioli. La Coppa Italia vede le donne invertire il risultato del 1994, 3° la squadra femminile e 6° quella maschile. E’ l’anno di Borgorose che doppia il successo nella classe più veloce, ma vince anche lo staffettone davanti a Rieti 3. Pizzoli fa l’esordio nella nazionale assoluta a Città del Capo. Il movimento di Shewood cresce, in gara 240 alunni. Colle è nominato fiduciaro Laziale del GGG. Perfetta l’organizzazione dei Campionati Italiani di staffette che vedono anche un seminario di aggiornamento tecnico tenuto da due studiosi di fama mondiale come Carlo Vittori e Carmelo Bosco. La Scheggia vede la conclusione in anteprima ai Campionati e laurea Giorgio Galasso ed Elisa Bonanni. Ancora grande atletica al Valle Tonda. La Cariri riporta il Lazio alla vittoria nello Juvenind.

1994I SUCCESSI NEL GIRO CHE UCCIDE FRUTTO DELLA STAFFETTA 20X300
Nelle Indoor a Verona centrano il tricolore Mauro Rossi e Patrizia Spuri rispettivamente nei 60 h e nei 200 promesse. Da un esame dei titoli conquistati arriva la conferma della validità della scelta di avere inventato la staffetta 20×300 alle medie e successivamente la 10×300 alle Superiori. Il medagliere parla infatti di un monopolio della CARIRI sui 400 e Spuri fa un fantastico poker, visto che vince prima il titolo Junior a Pescara e poi l’assoluto a Napoli. Sempre da Pescara arrivano le affermazioni di Nicoletta Nobili al titolo Junior sia individualmente che nella 4×400 dove le fanno compagnia Sonia Mariani, Flavia Paoloni e Federica Barbante. A Torino nei Campionati Allievi Silvio Pezzotti è tricolore nei 400 ostacoli, mentre Marco Trovarelli è argento sui piani e si rifà nella 4×400 dove insieme a Pezzotti, Bruno Van Mosselvelde e Stefano Pizzoli brucia il Cus Torino di Edoardo Vallet protagonista della gara individuale. Arriva l’ennesimo titolo di specialità sempre negli ostacoli grazie a Mauro Rossi, Stefano Pizzoli, Roberto Paris e Andrea Grillo. Maglia azzurra della nazionale assoluta per Patrizia Spuri ed Emanuela Perilli. Nelle rappresentative Juniores vengono chiamate Nicoletta Nobili, Cristian Cruciani, Marco Trovarelli, Sonia Mariani e Flavia Paoloni. Per le Gymnasiadi volano a Cipro Marco Trovarelli, Silvio Pezzotti e Simone Petrucci.. Grande edizione della staffetta 20×300 sotto l’egida dell’IPSSAR alla presenza dei coordinatori del Lazio. Oltre 600 gli iscritti al criterium regionale laziale indoor riservato ai Ragazzi.
A Pescara nei campionati Junior e promesse oltre agli ori sopramenzionati da registrare gli argenti per Riccardo Balloni nell’asta e Cristian Cruciani. Nel giavellotto Cristian durante il Città di Rieti porta il personale a 64.30. A Cipro esaltante prova di Marco Trovarelli che centra l’argento con 48”14 seconda prestazione italiana di sempre al limite dei 17 anni, secondo solo a Donato Sabia. L’unico oro delle Gimnasiadi arriva dalla staffetta 4×400, grazie anche alle frazioni di Silvio Pezzotti e Marco Trovarelli. Nello staffettone 100×80 metri storica affermazione di Rieti 2 che schiera oltre alla Minervini, Madonna del Cuore e Quattro strade. Alla finale di Coppa Italia terzo posto della squadra maschile che vede tornare in rossoblu Angelo Cipolloni e Mauro Rossi. Chiara Oddi e Giampiero Moronti sono le schegge 1994 a livello scolastico. Bella crescita della Decade delle Multiple che laurea Alberto Camatti dell’Agip Petroli e Ilaria Gori Atletica “75” Faenza per il settore assoluto. Tra i Cadetti vittorie di Chiara Milardi e Giorgio Stefanelli, per i ragazzi i nomi nuovi sono Claudia Gentileschi della Ricci e Amedeo Angelosanto di Cittaducale. Il Marconi vince la Supercoppa grazie ai punti decisivi nella Decade dove si evidenziano Giorgio Galasso ed Elisa Bonanni. Tra i nati del 1983 i protagonisti sono Chiara Oddi e Giampiero Moronti che raddoppiano il successo nella scheggia. Il titolo per le medie va alla Leonardo d Vinci di Egidio Capalbo. Alla rassegna nazionale Cadetti a Riccione Laura Tosoni si vede relegata al secondo posto con la stessa misura della prima. Bene Chiara Milardi quarta con 46”15, mentre la staffetta 4×100 maschile composta da Focaccetti, Stefanelli, Milardi e Quintiliani vince il titolo con 44”97.
La decima edizione del Trofeo Città di Rieti laurea Rosalba Bradde, Antonio Matteocci per il 1981, Irene Santin e Bruno Berardi per il 1982, tra i Cadetti affermazioni di Laura Tosoni e Alberto Milardi, tra gli Allievi la spuntano Stefano Pizzoli e Barbara Brandlechner, lo Junior protagonista è di Latina, gareggia per l’Agip Petroli, è Mauro Telleschi. Maura Cosso e Stefano Bianchetti dominano tra i Seniores.

A VENEZIA ORO PER LA SISTI NELLA FINALE DEI GIOCHI
Un anno difficile visto che c’è uno stravolgimento ai vertici della Cassa di Risparmio ,del Coni Provinciale e del Provveditorato. In seno alla Cassa di Risparmio si avvicendano il presidente Bruno Agabiti con l’Avvocato Olinto Petrangeli e il direttore Franco Vecchi con il dottor Gianfranco Testa. Loris Scopigno dopo 23 anni passa il testimone del Coni ad Alberto Bianchetti, mentre al provveditore Giuseppe Antonio Giordano succede il dottor Roberto Fedele. I nuovi arrivati dimostrano subito di apprezzare il grande lavoro che la Studentesca porta avanti in favore della gioventù della nostra Provincia. Fedele parla di “Un’intuizione sul nuovo rapporto scuola-società civile”, Bianchetti “Siete entrati d’autorità nella storia della Città”, Testa ”Valenza sul piano dell’immagine e sul piano sociale”. La Società nel frattempo è divenuta una vera e propria scuola di ostacoli infatti dietro a Mauro Rossi titolo indoor Promesse, ad Emiliano Pizzoli titolo indoor Junior e all’aperto nei 110, crescono nuovi talenti che rispondono ai nomi di Roberto Paris ed Silvio Pezzotti tricolori a Bergamo rispettivamente nei 110 e nei 400 con barriere per la categoria Allievi. Ai campionati al coperto di Verona centra il gradino più alto del podio anche Massimo Macilenti nel salto con l’asta. Nella stagione all’aperto Patrizia Spuri domina il campo delle Promesse a Bressanone nei 400 e lo splendido impianto altoatesino vede il successo della 4×400 Junior che schierava nell’ordine Danilo De Angelis, Antonio Di Fazio, Massimiliano Giovannelli ed Emiliano Pizzoli. La Scuola di ostacolismo viene premiata dal titolo dei 110 e dalla combinata grazie anche alle prove di Andrea Grillo e Francesco Agamennone che affiancano le punte Giovannelli, Rossi e Pizzoli.
Il 1993 vede ben 10 atleti vestire la maglia della nazionale nelle rispettive categoria da quelle assolute di Emanuela Perilli e Patrizia Spuri a quella Junior con Emiliano Pizzoli, Massimo Macilenti e Bruno De Santis. A livello under 17 sono ben cinque i convocati per le giornate europee della Gioventù: Marco Trovarelli, Roberto Paris, Cristian Cruciani, Danile Mariani e Flavia Paoloni. Da Venezia arriva l’affermazione che esalta il connubio scuola Società con la vittoria dei Giochi da parte della Scuola Media Basilio Sisti del Professor Fedro Le Donne. I componenti della scuola prima classificata sono Alessandro Battinelli, Alberto Milardi, Bernardino Ruggeri, Simone Tomasselli, Massimo Rinaldi, Antonello Bonafaccia. E poteva essere anche doppietta se ci fosse stata Susanna Del Grande tra le ragazze che chiudono all’ottavo posto. Guarda caso c’era Ercole Bianchetti come accompagnatore del Coni, lo ritroveremo anche nel Trofeo delle Province e al Guidobaldi per la prima doppietta Allievi della Cariri. Nel tentativo di coinvolgere il maggior numero di alunni, la Studentesca si fa in quattro, infatti a livello ragazzi nascono anche l’Olimpia Cariri (Basilio Sisti e Dante Alighieri),la Provincia Cariri (Cittaducale, Antrodoco, Cantalice, Borgorose e Torricella) e gli Esordienti Cariri (Vinci, Ricci e Pascoli). Le tre Società curano i Ragazzi al primo anno di categoria per poi riunirli tutti nella studentesca al secondo anno. Il Meeting festeggia la XXIII edizione con un fantastico record di Nourredine Morceli sul miglio. Salgono a 18 i record (mondiali, europei, italiani) stabiliti nel corso di questa manifestazione che tutto il mondo dell’atletica ci invidia, al punto che gli spagnoli arrivano a denunciare un immaginario difetto di lunghezza dell’anello reatino. Si intensifica l’attività grazie al Città di Rieti che si conferma oltre le 2500 presenze. La Settimana delle Prove multiple si trasforma in Decade e annovera tra i protagonisti Luca Bonanni e Chiara Equino. I protagonisti della Scheggia Sabina sono: Silvia Nucci e Massimo Aureli tra gli Esordienti, Claudia Gentileschi e Antonio Matteocci tra i Ragazzi, Chiara Milardi e Alessandro Battinelli nei Cadetti A, Andrea Vecchi e Laura Tosoni nei Cadetti B, Clara Pastorelli e Stefano Pizzoli negli Allievi A, per chiudere con Arianna Vulpiani e Michele Santori negli Allievi B. Prende quota l’attività invernale con il Conti Piante che valorizza il pistino coperto. La 100×1000 si trasforma in un simpatico confronto tra CARIRI e Forestale. Immatura scomparsa di Luigi Giansanti. Per ricordarlo la 100×1000 assegna il primo Memorial che va all’amico forestale Giuseppe Ruggero, sua la miglior frazione con 2’38”.

1992IL 1° GRAN PREMIO SCUOLA VA ALL’ORAZIO PASSO CORESE E ALLA BASILIO SISTI.
A GIULIANOVA DUCA DEGLI ABRUZZI CAMPIONE D’ITALIA
La Studentesca grazie alla Cassa di Risparmio di Rieti raggiunge la maggiore età. Sono diciotto gli anni di attività della Società che vede uno dei più prestigiosi riconoscimenti con la chiamata nel Club Italia di ben 10 atleti usciti dal vivaio. Si tratta di: Cristian Cruciani, Daniele Mariani, Sonia Mariani, Flavia Paoloni, Roberto Paris, Silvio Pezzotti, Simone Petrucci, Andrea Santini, Marco Trovarelli, Monica Valenzi. La copertina dell’annuario è dedicata Patrizia Spuri, la ragazza scoperta alla media di Passo Corese e divenuta nel corso degli anni una delle punte di diamante della Società che c continua l’ascesa ai vertici del movimento atletico italiano. Le componenti si identificano nella sensibilità dello sponsor, la preparazione dei tecnici, i rapporti con la Scuola, la collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato, la presenza sul territorio del Meeting. Sette i titoli italiani conquistati nel 1992 ad opera di Patrizia Spuri nei 400 con un eccellente 54”41, la 4×400 che oltre a Spuri schierava Claudia Guidoni, Federica Barbante e Nicoletta Nobili. Da Grosseto arrivano i titoli Allieve di Sonia Mariani e Monica Valenzi rispettivamente nei 400hs e nel disco. Da Senigallia le affermazioni arridono agli Allievi primo anno con Silvio Pezzotti nei 400 hs, Marco Trovarelli nei 400 e Andrea Santini nell’asta. E’ un anno felice anche per quanto riguarda le nazionali visto che vestono l’azzurro Emanuela Perilli nella Marcia, Mauro Rossi nei 400hs e Patrizia Spuri. Pioggia d’oro dai campionati di specialità con la Cariri che vince 200, 400, asta, 110 e 400 hs, disco e per i gruppi di specialità salti e ostacoli maschili e lanci femminili.
Il nuovo presidente della Società è Alido Tozzi che nel momento di lasciare il testimone di Direttore Generale della CARIRI Spa al ragioner Franco Vecchi, assume la nomina di numero uno della Atletica Studentesca. Le iniziative rivolte al mondo della Scuola riscuotono un successo crescente. La Classe più veloce vede Borgorose dare scacco matto alle Direzioni reatine. Lo staffettone 100×80 metri vede Rieti 3 vincere in volata su Rieti 1. La Scheggia Sabina laurea Lucia Angelini e Marco Laureti. La vittoria per scuole è di Rieti 1. Grazie all’accordo Cariri–Cariplo viene effettuato il 1° Gran Premio Scuola e le istituzioni scolastiche reatine danno una dimostrazione di quanto bene operino gli Insegnanti di educazione fisica nella nostra Provincia. Allo stadio dei Marmi si affermano la media Orazio Passo Corese in campo maschile con 15’54”0 per la gioia di Arduino Chiari e la Basilio Sisti di Fedro Le Donne con 17’25”0.
Questi i nomi dei protagonisti per l’ “Orazio” Passo Corese Enzo Ceccarelli, Siriano Neri, Ettore Vannucci, Lorenzo Soldati, Cristiano Gagliardo, Stefano Ranazzi, Manuel Moretti, Alessio Rosati, Roberto Carboni, Roberto De Santis, Ivan Lo Giudice, Stefano Cagnizzi, Valerio Zocchi, Alvise Casella, Alessandro Ferri, Gabriele Trovatelli, Davide Brucchietti, Emanuele Lucarelli, Eugenio Pagnotta, Daniele Perrone.
Per la Basilio Sisti Federica Ciani, Emiliana Valentini, Serena Mariani, Raffaella Dalla Libera, Chiara Milardi, Ilaria Piacentini, Rosaria Dell’Uomo D’Arme, Sara Alessandrini, Chiara Scappa, Laura Tosoni, Paola Pelagalli, Emma Vella, Barbara Ficorilli, Stefania Fosso, Raffaella Bardi, Sara Marini, Flavia Eusepi, Emanuela Martellucci e Ilaria Adriani.
Il Trofeo di Marcia vede ancora la Dante Alighieri protagonista, A Giulianova il Duca degli Abruzzi è campione d’Italia tra le Scuole mentre Daniele Mariani vince gli ostacoli. Il Duca degli Abruzzi schierava Monica Valenzi, Sonia Mariani, Marina De Santis, Fabiana Angelosanto, Fernanda D’Ippoliti. Preside dell’Istituto era Benito Graziani le preparatrici della squadra Gabriella Campanelli e Giuliana Picchetti. Grave perdita per lo sport reatino non solo scolastico, scompare Enzo Miccadei. Lo ricorda sul nostro annuario Raul Guidobaldi con il titolo “GRAZIE PRESIDE, sotto la tua Presidenza alla Sisti generazioni di studenti, felici di andare a Scuola “E’ anche l’anno dell’elezione di Andrea Milardi a Presidente della Fidal Lazio. La scheggia Sabina Fidal laurea Simone Paniconi e Chiara Milardi tra i Ragazzi, Fabio Inches e Roberta Galluzzi tra le Cadette, Alessandro Battinelli e Clara Pastorelli Cadette B, Marco Trovatelli e Arianna Vulpiani tra gli Allievi A, Nicoletta Nobili e Danilo De Angelis tra gli Allievi B. La settimana delle Prove Multiple prende consistenza. Il Città di Rieti vede una partecipazione di 2515 atleti. Dalla XXII edizione del Meeting arriva il mondiale di Noureddine Morceli nei 1500 con 3’28”82. Nella 100×1000 i migliori tempi sono di Daniela Chiodi 3’05”6 e di Luca Magnin 2’36”9.

1991CONEGLIANO CHE BEFFA.
PER UN PUNTO E MEZZO SIAMO SECONDI DUE VOLTE
Anno numero 17 (a Conegliano ne abbiamo la controprova), ma vinciamo anche la superstizione e la stagione risulterà d’oro per i risultati conseguiti e le iniziative promosse. L’esempio della Cassa di Risparmio Rieti prima Cassa in Italia a sponsorizzare una Società sportiva, viene ripreso dall’ACRI che affiancherà i Giochi della Gioventù Nazionali.
Saranno cinque i titoli italiani conquistati dagli atleti Cariri, senza dimenticare il titolo di Fabiola Di Santo per la BPR di Toto Panzini in quel di Grosseto. Fabiola centrerà una vittoria insperata ma per questo più carica di soddisfazione. Sempre a Grosseto Emiliano Pizzoli centra il primo titolo di una carriera esaltante dominando i 110, sempre negli ostacoli questa volta nei 400, l’oro tocca a Sonia Mariani che contribuisce anche alla vittoria della 4×400 in compagnia di Nicoletta Nobili, Marina De Santis ed Emiliana Piacente. Da Cesenatico arriva la storica affermazione di Enrico Lang, comunicata a gara conclusa, ma non per questo meno entusiasmante con Enrico che sulla gioia dell’entusiasmo sembra alto quanto Fulvio Festuccia e Vittorio Rinaldi. Arriva anche il titolo di Patrizia Spuri nei 400, un’altra vittoria che sovverte i pronostici. Sempre a Cesenatico grande gioia nel clan reatino per i titoli di Andrea Putignani e Angelo Cipolloni. Agli assoluti di Torino Lucilla Andreucci centra due bronzi pesanti prima nei 3000 e poi nei 10.000. Dal criterium di Rimini arriva l’oro di Daniele Mariani che consacra la Scuola Reatina degli ostacoli. Si vestono d’azzurro Patrizia Spuri a Salamanca, a Salonicco e a Molfetta, Fabiola Paoletti alle Universiadi di Sheffield nella Maratona, Enrico Lang a Molfetta e Ostersund, Emiliano Pizzoli a Bruxelles e Las Rozas sede delle giornate europee della Gioventù dove ci saranno anche Riccardo Balloni e Massimo Macilenti. Si moltiplicano le iniziative a favore del mondo della Scuola, il vero segreto della crescita del movimento atletico reatino, e a fianco di iniziative avviate come la Coppa del Provveditore ormai giunta alla settima edizione, la Scheggia Sabina XI edizione, le Prove Multiple VIII edizione, Città di Rieti VII edizione, Giochi e Studenteschi Indoor alla V edizione, la Classe Più veloce II edizione, la 100 x1000 nuova formula alla II edizione, il Grande Slam alla IV edizione si affiancano la prima edizione del Trofeo Conti Piante Indoor e la SuperCoppa Cariri. La settimana delle prove multiple laurea David Gnan e Roberta Proietti tra i Ragazzi, Andrea Sampalmieri e Chiara Milardi tra gli Esordienti, Silvio Pezzotti e Fabiola Giovannelli tra gli Allievi, Luca Bonanni e Valentina Rocchetti tra gli Assoluti. La 100×1000 fa registrare uno strabiliante 3’16”52 di Giampaolo Puglielli (Insegnante di educazione fisica, poco portato per la corsa, ex play delle giovanili e ed adesso coach della Sebastiani che corre con il 47 – morto che parla -). I tempi migliori ad opera di Stella Di Santo 3’07”9 e Michelangelo Salvatore 2’32”30.
Multilateralità per frenare la specializzazione precoce alla base della politica societaria. Arrivano anche i titoli di specialità grazie agli ostacoli maschili con Emiliano Pizzoli, Daniele Mariani, Giampiero D’Angeli, Massimiliano Giovannelli nei 110 e nei 400. Le donne vincono i 100hs con Emiliana Piacente, Sonia Mariani, Grillo Arianna e Federica D’Ascenzo, mentre nei 400 sono seconde grazie a Sonia Mariani, Federica Barbante, Arianna Grillo e Emanuela Monti. Nella combinata la Cariri è prima. Nei lanci arriva il titolo nel martello la specialità preferita dal responsabile, Roberto Casciani. Le prestazioni che permettono di arrivare al titolo sono di Bruno De Santis, Enrico Delle Monache, Cristian Cruciani e Daniele Maffei. Basta dare uno sguardo ai vincitori della Scheggia 1991 per rendersi conto di quale importanza rivesta la manifestazione per il futuro atletico della Società. Ragazzi Alessandro Battinelli e Roberta Proietti, Cadetti A Marco Trovarelli e Clara Pastorelli, Cadetti B: Stefano Pizzoli e Arianna Vulpiani, Allievi A: Emiliano Pizzoli e Nicoletta Nobili, Allievi B Daniele Mariani e Marina De Santis.

1990IL VALLE TONDA DI POGGIO MIRTETO OSPITA LA GRANDE ATLETICA
Targa d’oro del Coni alla Studentesca Cariri come Società guida
Il CONI provinciale assegna la targa d’oro alla Studentesca Cassa Risparmio come Società guida del movimento sportivo provinciale. Secondo le tabelle Fidal al termine dei 16 anni della sua storia le migliori prestazioni tecniche conseguite da atleti CARIRI sono l,85 di Michaela Tarantino nell’alto premiato con 1077 punti e il 43’43”16 di Davide Ciccarelli nei 10 chilometri di marcia punti 1003. La crescita della Società viene premiata dall’allora Direttore dalla Cassa di Risparmio , Rag. Franco Vecchi con l’assegnazione della sede sociale in piazza Vittorio Emanuele nell’ex Palazzo Dosi. Il Grande Slam, iniziativa inventata dalla Società per stimolare l’attività di atletica nelle scuole, prende sempre più piede. Le classifiche finali vedono protagoniste per le medie: la Leonardo da Vinci del prof. Egidio Capalbo ed Antrodoco di Ferdinando Poscente in campo maschile, mentre tra le donne l’affermazione premia la Basilio Sisti di Fedro Le Donne e ancora Antrodoco di Cecilia Molinari. Per le superiori affermazioni per il Vanoni di Luigi Putignani e per lo Strampelli di Elisabetta Petroni. La staffetta 100×1000 vede lo scontro tra Rieti Nord e Rieti Sud con il Nord 6h00’10”8 che brucia il Sud 6h02”14”4 in volata. Le migliori frazioni sono di Guido Mariani 2’33”6 e di Fabiola Paoletti 3’19”3. E’ l’anno di Davide Ciccarelli che vince il titolo italiano sui 25 km di Marcia a Molfetta, mentre 10 km a Terracina ferma i cronometri sul 43’43”16, cono che gli vale la sopramenzionata prestazione. A Grosseto Monica Valenzi centra il titolo italiano Cadette nel disco con 32,76. Il terzo titolo viene ancora una volta da Michaela Tarantino nell’alto Promesse. Splendida trasferta a Bressanone dove la sorpresa più bella arriva da Danilo De Angelis, Allievo di Capalbo, che centra l’argento limando il personale di un secondo. L’albo dei primati vede il miglioramenti di primati in tutte le categorie dagli Allievi dove Massimiliano Giovannelli scende a 14”5 nei 110hs, Bruno De Santis infrange la barriera dei 60 metri nel martello a Viterbo. Emiliano Pizzoli porta il limite dell’Octathlon a Formia nelle prove multiple dove è secondo con punti 4898 (11”32/6,38/36,82/1.89/14”90/24.10/2.80/2’56”) Tra gli Juniores Gianluca Tomassoni sale a 6,82 nel lungo, mentre in campo femminile Patrizia Spuri scende a 55”69 nei400 di Bressanone, Emanuela Perilli nella marcia fa il primato Junior e assoluto con 26’46”1 nella più bella manifestazione organizzata al Valle Tonda di Poggio Mirteto, alla presenza del Sindaco Giuseppe Rinaldi e dell’Assessore allo sport. Il giavellotto di Gian Marco Vitagliano atterra a 57,74 all’Acquacetosa. Nella staffetta del miglio primato assoluto grazie a Claudia Guidoni, Bettina Vallocchia, Cinzia Brandlechner e Patrizia Spuri chiude a 3’51”72 a Roma, mentre le Juniores a Bressanone con Paola De Angelis, Marina Scappa, Claudia Guidoni e Patrizia Spuri scendono a 3’58”65 e centrano il bronzo. Stefania Storace porta il primato del disco a 42,02. Sonia e Daniele Mariani comandano le classifiche del Trofeo Giovanile. Le Cadette sono protagoniste nel Lazio, mentre i Cadetti sono secondi alle spalle delle Fiamme Gialle. La squadra Allieve vince l’interregionale ad Ostia, mentre gli Allievi sono quinti in Italia nella finale di Caravaggio. La X edizione della Scheggia vede protagonisti Clara Pastorelli e Fabio Inches tra i ragazzi B, Fabiola Mariani e Simone Petrucci Ragazzi A, Marina De Santis e Daniele Mariani tra i Cadetti, Nicoletta Nobili e Danilo De Angelis tra gli Allievi A e Patrizia Spuri ed Emiliano Pizzoli tra gli Allievi B.).
Il città di Rieti laurea Riccardo Grillo, Monica Valenzi, Stella Di Santo, Massimiliano Giovannelli, Diego Incitti, G.Luca Flamini, Patrizia Spuri, Bettina Vallocchia. Il titolo di Combinata degli Allievi pone il suggello ad una stagione da incorniciare grazie alle prestazioni di Massimiliano Giovannelli, Emiliano Pizzoli, Mauro Rossi, Danilo de Angelis, Massimo Macilenti, Massimiliano Filipponi, Francesco Forlani, Enrico Delle Monache. Un arrivo in volata perché la Cariri totalizza 15.292 punti contro i 15.227 del Cus Torino, un’inezia che assegna il titolo a Rieti. Indimenticabile la ventesima edizione del Meeting con Seghey Bubka grande protagonista. Rieti è primo in Italia e dodicesimo al mondo. A San Benedetto del Tronto il Lazio vince il XXIII Juvenind grazie alla CARIRI. Sei titoli individuali con Marina De Santis 1’44”3 nei 600, Sonia Mariani 48”0 nei 300hs, Monica Valenzi 32,02 nel disco per le Cadette. Tra i Cadetti vittoria di Daniele Mariani 43”1 nei 300hs e di Cristian Cruciani nel martello. L’alto Allievi vede Mauro Rossi vincere con 1,95. Immatura scomparsa della giovane insegnante di educazione fisica, collaboratrice dell’Ufficio di educazione fisica, Anna Spadoni.

1989IMMAGINI DI UNA VITTORIA VERA
La Cassa di Risparmio di Rieti festeggia i 15 anni di vita della Studentesca con una splendida pubblicazione edita dalla “PIZZI”1989 è l’anno che festeggia i quindici anni di vita della Studentesca. Sono passati già tre lustri da quando si decise di salvaguardare il vivaio inventando la “Studentesca”. Per festeggiare l’evento la Cassa di Risparmio Rieti da alle stampe una pubblicazione che da sola decreta il salto di qualità di questa realtà: “Immagini di una vittoria vera”. Ai vertici Fidal c’è il cambio della guardia con Gianni Gola che succede a Primo Nebiolo.
Purtroppo è anche l’anno dell’uscita dalla Società del Gruppo Panzini. Una spaccatura che sicuramente non ci voleva, ma nello stesso tempo l’ambiente subirà una sferzata tale da creare una atmosfera di competitività che risulterà positiva. A Verona le allieve sono protagoniste nella finale A di cross grazie alle prestazioni di Patrizia Spuri, Nicoletta Testasecca, Claudia Guidoni, Tamara Scardocci, Anna Paola Vecchi e Mara Orfei. Bruno Nobili prende in mano il settore marcia e alla prima uscita Lang e Perilli chiudono al secondo posto. A Palombara arriva la prima vittoria importante per Enrico Lang. Giancarlo Casciani comincia a creare una scuola d’asta e dietro a Stefano Bianchetti cresce Roberto Palozzi protagonisti agli studenteschi Indoor. Ilaria Di Santo ad Abano, sulle orme di Stella, vince il titolo Csain. Primato assoluto nella 4×400 grazie a Cinzia Brandlechner, Egle Cavallari, Paola De Angelis e Luisa Panzarino che fermano i cronometri a 3’52”0. Stefania Storace a Pescara cancella il primato di Paola Formichetti nel disco. La manifestazione di chiusura dei GSS laurea Rieti 3 nello staffettone 100×80 metri. Nella scheggia vince un certo Chiaretti che diverrà pedina inamovibile del Cesena Calcio. Bettina Vallocchia ai Societari di Genova centra una prestigiosa affermazione nei 100hs e nei 400 sempre con ostacoli ferma i cronometri su un 61”3 di tutto rispetto. Patrizia Spuri a Senigallia trascina le Allieve vincendo i 400, Anna Lisa Boncompagni nei 100 hs scende a 14”91, purtroppo un cambio sbagliato fa saltare le speranze di lottare fino in fondo per il titolo di Società. Pizzoli con 1,93 cancella Fantacci dal primato di categoria. Cipolloni e Boncompagni, vanno agli europei juniores di Varazdin. Gianrico centra la finale dove è settimo, Angelo non va oltre le semifinali. A Foggia Enrico Lang è terzo con un crono che lo inserisce ai vertici. Davide Ciccarelli esordisce in azzurro in Francia. Per entrambi i marciatori arriva l’inserimento nel Club Italia. Gola esalta il movimento atletico reatino ”Rieti è il top. Un meeting mondiale per un movimento di base unico”. Nel Trofeo delle Province storico sorpasso di Rieti a Roma. Vittorie per Monica Valenzi, Nicoletta Nobili, Marina De Santis, Emiliano Pizzoli, Massimiliano Giovannelli, Ivan Di Marco, Alessandro Leoni e Daniele Bianchi. A Formia Stefano Bianchetti vola a 4,60. Otto titoli Csain nella finale nazionale al Guidobaldi. Pizzoli sale ancora: 1,94. Massimiliano Giovannelli a Caorle è tricolore con 13”47 nei 100hs, per Patrizia Spuri ed Emiliano Pizzoli c’è il bronzo. Le iniziative che la Studentesca propone riscuotono un‘adesione fuori di qualsiasi aspettativa.
La Scheggia Fidal laurea atleti d’avvenire come Emiliano Pizzoli, Arianna Vulpiani, Sonia Mariani, Nicoletta Nobili. I Cadetti vincono il titolo italiano di combinata grazie a Massimiliano Giovannelli, Emiliano Pizzoli, Massimo Macilenti, Leoni, Enrico Delle Monache, Enrico Milano, Bianchi, Scasciafratte, Giorgio Giannecchini, Danilo De Angelis: ovvero il vivaio di Egidio Capalbo e di Fabio Poles. Nella 100×1000 Giansanti corre in 2’37”1. Per i tecnici e gli Insegnanti di educazione fisica viene programmato il seminario sul tema “La forza nella corsa e negli ostacoli” relatore il professor Carlo Vittori.

1988NASCE IL GRANDE SLAM: VINCI, SISTI, STRAMPELLI E JUCCI PROTAGONISTE
Da Michaela Tarantino arriva il primo titolo assoluto dell’atletica femminile reatinaIl Provveditore Giancola lascia Rieti e arriva Giuseppe Antonio Giordano. Alla Cassa di Risparmio Bruno Agabiti succede all’Avvocato Leonardo Leonardi. Una stagione senza soste, con gennaio che ci riserva due titoli grazie ad Angelo Cipolloni e alla staffetta 4×1 giro con la Cariri che, a fianco di Cipolloni, schiera Andrea Campogiani, Gianrico Boncompagni ed Emanuele Rutigliano. Belle affermazioni di Gianrico Boncompagni e Micaela Tarantino contro la Germania. A Gallina uno splendido paesino che sovrasta lo stretto di Messina terza affermazione consecutiva nella combinata di cross grazie ai successi delle Cadette (Stella Di Santo, Nicoletta Testasecca, Moira Orfei, Enrica Balloni, Sara Cipriani e Anna Risa) e delle Allieve (Tamara Scardocci, Barbara Ciccarelli, Patrizia Spuri, Valentina Chini, Marina Scappa e Anna Paola Vecchi).
Arriva il primo titolo italiano assoluto nella storia della Cariri con Tarantino che vince l’alto Indoor, mentre Gianrico Boncompagni è di bronzo nei 400. Due presenze nella nazionale assoluta per Michaela in Spagna e a Torino.
Si mette in evidenza il nome nuovo del mezzofondo femminile Stella Di Santo. Davide Ciccarelli centra il bronzo agli italiani di marcia su strada a Bari. Il Nazareno Strampelli porta ancora una volta la Scuola reatina ai vertici nazionali nella finale nazionale di Senigallia grazie a Sabrina Scipioni, Paola De Angelis, Sonia Brandlechner, Tamara Scardocci, Valentina Chini e Patrizia Spuri. Basta confrontare i nomi di Gallina e di Senigallia per rendersi conto dello strettissimo rapporto Scuola e Società. La finale regionale degli Studenteschi si disputa a Rieti e sono tre le Scuole a centrare la finale di Montecatini. Il Città di Rieti è motivo di richiamo per il Centro Italia, Gianrico Boncompagni corre i 400 in 47”5 e si guadagna anche lui, dopo Michaela, il lasciapassare per i Mondiali Juniores in Canada.. La squadra assoluta femminile presenta uno degli organici più forti della storia e da Teramo arriva anche Paola Gatti sull’esempio di Stefania Storace. Le squadre Juniores vanno in finale a Molfetta dove la squadra maschile fallisce la vittoria per la squalifica di Marco Festuccia ad un chilometro dalla conclusione della gara di marcia. Le donne si salvano grazie alle grandi prove di Michaela Tarantino, Luisa Panzarino e Francesca Rocca. La squadra delle Allieve va in finale a Firenze, mentre i maschi si qualificano per l’interregionale di Nocera Inferiore. A Firenze le prove migliori arrivano da Barbara Ciccarelli che vince gli 800 e da Cristina Grechi seconda nel disco: A Nocera Inferiore Romano Vella vince gli ostacoli mentre c’è l’incredibile squalifica del favorito Davide Ciccarelli nella marcia. Doppietta delle squadre Ragazzi a Colleferro.
Sono quattro gli atleti della Cariri convocati per le nazionali giovanili. Oltre a Tarantino e Boncompagni si guadagnano la convocazione anche Luigia Panzarino e Antonio Boncompagni. Le uniche medaglie del Lazio alle finali dei Giochi sono appannaggio di Emiliano Pizzoli e Massimiliano Giovannelli. Laura Spagnoli conquista il bronzo agli assoluti sugli 800. Stefano Bianchetti sale a 4,30 nell’asta. Nel Lazio Ile de France, la Cariri fa tredici, tanti sono i convocati per la trasferta di Parigi. Titolo Italiano di Angelo Cipolloni a Grosseto dove arriva anche la vittoria della 4×400. Alla rassegna nazionale la Cariri vede ben 28 convocati, tra Allievi e Cadetti. Atleta dell’anno è Gianni Tozzi 13”61 che torna a vestire la divisa della Forestale. La rivelazione è Luisa Panzarino, Allieva di Vincenzo De Luca. Danilo De Angelis ed Emanuela Monti, tra i Ragazzi, Emiliano Pizzoli e Stella Di Santo, tra i Cadetti, Davide e Barbara Ciccarelli, tra gli Allievi, Gianrico Boncompagni e Michaela Tarantino, tra gli Juniores .Tra i seniores sono Fabio Di Benedetto e Laura Spagnoli gli atleti dell’anno.
Nasce il grande Slam e se lo aggiudicano la Vinci femminile e la Sisti maschile per le medie, mentre per le Superiori la vittoria va allo Jucci di Rolando Fanelli sull’Ipsia di Luigi Putignani e del Preside Antonio De Santis. In campo femminile ancora un’affermazione per lo Strampelli di Elisabetta Petroni. 3575 presenze nel Città di Rieti.

1987LO SCANDALO DEL LUNGO AI MONDIALI DI ROMA
A Modena: un tris esaltante grazie a Cipolloni, Boncompagni e la staffetta 4×400. Bella doppietta nella Combinata
E’ l’anno dello scandalo Evangelisti ai Mondiali di Roma. Incredibile quello che la Fidal di Nebiolo riesce a combinare, regalando 50 centimetri al saltatore padovano. Fortunatamente le cose in casa Cariri vanno in maniera egregia e le soddisfazioni attenuano la delusione per quanto avviene ai vertici, perché, è inutile nasconderlo, nella circostanza la nostra Federazione fa una figura barbina e viene additata come il regno dell’intrallazzo. Ma torniamo ai problemi di casa nostra. Apre la stagione Michela Tarantino che vince il titolo indoor superando l’asticella a 1,85 misura che le permette di indossare la maglia della nazionale assoluta nel triangolare contro Spagna e Bulgaria. Argento della squadra junior agli italiani di cross grazie a Francesca Rocca, Federica Lepori, Silvia Di Giacomo, Sabrina Leonardi. Squadra assoluta nona e prestigioso quinto posto nella combinata. La media Poggio Nativo sotto la guida di Gianni Cavoli vola alle nazionali di Messina, per la precisione a Milazzo,dove Francesca Rocca e il Professionale per il Commercio con Sabrina Leonardi, Silvia Di Giacomo e Sonia Brandlechner centrano l’argento. Cittaducale batte le scuole reatine e va allo stadio dei Marmi per la finale. Un bel riconoscimento al lavoro di Sandro De Santis che dopo anni di collaborazione con il professor Giancarlo Lunari e, grazie alla disponibilità della Preside Santarelli, centra un obiettivo storico. Queste le ragazze che rappresenteranno degnamente Rieti: Elisabetta Graziani ostacoli, Barbara Manca lungo, Daniela Ursini velocità, Fiorella Severoni, Virginia Cruciani, peso, Sara Leonardi 1000. Per Toto Panzini bel riconoscimento da parte dei Veterani dello Sport con l’assegnazione del Seminatore d’oro 1987. Tre atleti Cariri convocati in contemporanea in azzurro si tratta di Amalia Aquilini, Angelo Cipolloni e naturalmente di Michaela Tarantino. A Saragozza Tarantino vince il triangolare contro Spagna e Svizzera superando 1,80. Agli assoluti di Roma la politica della Società riceve un grande riconoscimento dai piazzamenti di Gianni Tozzi, Campione d‘Italia nei 110hs, Michaela Tarantino argento nell’alto, Amalia Aquilini quinta nei 400 ostacoli. Per Tarantino quarto posto ai Giochi del mediterraneo in Siria, per chiudere la stagione con l’ennesimo titolo ai campionati juniores di Grosseto. A Modena si registra la trasferta più bella della stagione con tre titoli italiani grazie ad Angelo Cipolloni nei 100, Gianrico Boncompagni nei 400 Hs e alla 4×400 che schiera Angelo Cipolloni,Gianrico Boncompagni, Romano Vella e Flavio Barberi. La Fidal pubblica le graduatorie nazionali di Combinata ed i nostri atleti ci regalano i titoli con gli allievi grazie ai punteggi conseguiti da Angelo Cipolloni, Gianrico Boncompagni,Romano Vella, Alessandro Varriale,Andrea Putignani,Andrea Campogiani,Flavio Barberi, Stefano Bianchetti e Andrea Venga. La seconda affermazione arriva dalle Cadette grazie a Barbara Manca, Anna Lisa Boncompagni, Patrizia Spuri, Nicoletta Testasecca, Alessandra Ciocca, Valeria Colasanti, Enrica Balloni e Mara Orfei. Una stagione intensissima portata avanti grazie alla sensibilità del Gruppo Giudici Gara che riceve il riconoscimento più importante dalla Giunta Nazionale con la convocazione di ben nove componenti del GGG di Rieti per la rassegna iridata dello stadio Olimpico a Roma. I convocati sono: Paola Bonafaccia, Bruna Candidi, Antonio Colle, Anna Maria D’Orazi, Franca Faraglia, Mario Guadagnoli, Massimo Moroni, Claudia e Roberto Paloni. Le graduatorie provinciali ragazzi vedono protagonisti elementi come Emiliano Pizzoli capofila degli 80, alto, lungo, quadruplo e triathlon. Negli ostacoli il capofila è Massimiliano Giovannelli. Atleti dell’anno Emiliano Pizzoli e Nicoletta Nobili tra i Ragazzi, Giammaria D’Angeli e Barbara Manca tra i Cadetti, Angelo Cipolloni e Luisa Panzarino tra gli Allievi, Marco Di Lieto e Debora Polidori tra gli Juniores e Angelo Carosi e Amalia Aquilini tra i Seniores. I più votati in assoluto Michaela Tarantino, 1.85 nell’alto e Gianrico Boncompagni 52”36 nei 400 hs.

1986ANNO DEI TECNICI.
Nebiolo al decennale della Cariri. Completato il pistino coperto. Il Meeting è stellare
Finalmente il professor Roberto Bonomi scioglie la riserva ed accetta di entrare a far parte dello staff Tecnico della Studentesca Cariri. Un acquisto importantissimo che permette all’ambiente di completare i ranghi. La società può contare su Roberto Nafissi che sta lavorando alacremente sul settore femminile e tra le sue Allieve può annoverare Amalia Aquilini, Monica Nafissi, Roberta Leoni e Raffaela Marchili. Egidio Capalbo ha un gruppo che si distingue per l’amalgama, per il rapporto di amicizia tra tecnico e atleti che Egidio definisce “leoncini”. Sandro De Santis trasforma Cittaducale in fucina di talenti, non a caso la scuola civitese assurgerà a scuola protagonista in ambito provinciale. Toto Panzini è il santone del mezzofondo e nell’86 organizza anche una spedizione a Gerusalemme. I suoi rapporti con la Forestale non sono idilliaci e la cosa non farà bene al settore. Fabio Poles ha un gruppo d’avvenire e tra gli altri ricordiamo Fulvio Festuccia, Andrea Campogiani, Romano Vella, Andrea Venga, Alessandro Varriale e l’astro nascente Mauro Rossi. Elio Chiari mette su una squadra di marcia che domina il campo non solo a livello laziale. Il sondaggio tra i tecnici individua gli atleti dell’anno. E’ Michaela Tarantino la numero uno in assoluto ,mentre nelle rispettive categorie vengono elette Nicoletta Nobili e Mauro Rossi per i ragazzi, Barbara Ciccarelli e Romano Vella tra i cadetti,Debora Polidori e Angelo Cipolloni tra gli allievi, Patrizia Scarciafratte e Marco Di Lieto tra gli Juniores, Laura Spagnoli (merita una citazione il fine settimana che la vede sabato 12 luglio diplomarsi all’Isef e domenica 13 portare il primato sociale degli 800 a 2’09”25) e Angelo Carosi tra i seniores. Nei campionati di Società vinciamo cinque titoli su sei: Ragazze Cadette, Cadetti, Allieve, Allievi. E’ l’anno del completamento del pistino coperto e della prima edizione degli Studenteschi Indoor. Nella finale del Cross l’Agricoltura Cittaducale con Gianluca Casa, Marco Pollonio e Agostino Saulli conferma a Cosenza il tricolore nella campestre. Si disputa la seconda edizione della 50 x400 La Sisti si conferma in1h 1’17”9 e sono 13 le scuole che completano i 20 chilometri.. A festeggiare il decennale,grazie alla mediazione di Sandro Giovannelli, interviene Primo Nebiolo. A Firenze nella finale nazionale allievi siamo secondi solo alla Snia Milano di Franco Sar. Questa la squadra che sfiora il primo titolo : Angelo Cipolloni autore di una esaltante doppietta (100 e 200 rispettivamente con 10”94 e 21”87), Massimo Innocenti, 110 hs, Marco Maini lungo, Antonio Boncompagni disco, Gianrico Boncompagni 400 e 400hs, Otello Orsini 1500 e 3000 (vinti con 8’56”41),Giorgio Brigà 1500 siepi, Gianmarco Vitagliano peso e giavellotto, Stefano Bianchetti nell’asta, Massimiliano Parrini marcia, la 4×100 con Morris Baldi, Andrea Campogiani, Marco Maini e Andrea Cerroni. Negli 800 Germano Dolso, Antono Boncompagni nel disco, Andrea Cerroni, improvvisa il triplo, Giuseppe Figorilli nell’alto.
Il meeting ci regala l’ 1’43”19 di Steve Cram, il 10”88 di Evelyn Ashford, il 3’29”77 di Sebastian Coe, il 2,38 di Igor Paklin. Quattro primati mondiali stagionali e i primati italiani di Stefano Mei nei 1500 con 3’34”57 e di Gabriella Dorio nei 2000 con 5’43”30. Sono 15 i convocati Cariri al tradizionale Lazio Ile de France a Parigi. Primato sociale della 4×800 femminile assoluta a Como in 9’05”36. La giornata che chiude il Città di Rieti vede Angelo Cipolloni volare in 10”7 nei 100 e 48”7 nei 400. Eccellente prova di Patrizia Scarciafratte che corre gli 800 in 2’11”0. Cinque affermazioni alle finali Csain di Milano grazie a Gianrico Boncompagni 55”4 nei 400 hs,Romano Vella 13”6 nei 100 hs, Otello Orsini nei 3000 (gara tattica),Debora Polidori 1,67 personale nell’alto e Gianmarco Vitagliano 64,44 nel giavellotto. Quindici i reatini che vanno a Parigi per incontrare i coetanei dell’Ile de France; Stefano Bianchetti, Antonio Boncompagni, Gianrico Boncompagni, Gianmarco e Liliana Vitagliano, Paola De Angelis, Otello Orsini, Marco Maini, Debora Polidori, Sabina Pasuch, Cristina Rosati, Patrizia Scarciafratte, Amalia Aquilini, Michaela Tarantino. Vincono Cipolloni, Antonio Boncompagni e Tarantino.

1985/1976

1985LA SQUADRA FEMMINILE CENTRA L’A2
A Formia l’obiettivo della A2 è centrato dalla squadra assoluta femminile, giusto riconoscimento all’impegno e alla professionalità dei tecnici, ma nello stesso tempo al sacrificio profuso dagli atleti negli allenamenti. Queste le atlete scese in gara a Formia: Vittoria Pomili, Roberta Fiocco, Antonella Brunelli, Clara Albanese, Fabiola Magnifico, Amalia Aquilini, Anna Vera Guadagno, Paola Spagnoli, Patrizia Scarciafratte, Laura Spagnoli, Bettina Vallochia, Sandra Tozzi, Ciznia Brandlechner, Giuseppina Buggea, Angela Martellucci, Isabella Ciriciofolo, Betta Ippoliti. Nella finale di Celle Ligure riusciamo a centrare la salvezza chiudendo all’ottavo posto.
L’atleta del Decennale è Gianni Tozzi, Michaela Tarantino salta 1,80, Angelo Cipolloni ottiene il primato Italiano nei 300 con 35”3, la squadra assoluta femminile finalmente approda alla A2. Nel 1985 arriva a Rieti il Provveditore Pasquale Giancola che accetta con entusiasmo la carica di Presidente onorario della Società “Nell’interesse della Scuola e dei Ragazzi”.
Un’affermazione che rafforza ulteriormente i rapporti con la scuola. E’ l’anno della prima edizione della Coppa del Provveditore, maxistaffetta dove ogni Scuola deve schierare 25 donne e 25 uomini che si cimenteranno nel giro di pista. La vittoria arride alla Basilio Sisti che copre i 20chilometri in 1 ora 35” e 8 decimi.
Il corso delle elementari vede un coinvolgimento crescente e nel 1985 si superano le mille unità. E’ anche l’anno del completamento del pistino coperto. Gli atleti “Top 1985“ sono Michaela Tarantino Allieve, Angelo Cipolloni Cadetti. C’è anche la prima medaglia d’argento agli assoluti Indoor grazie a Laura Spagnoli “top” tra le senior donne. Tra i senior maschi il più del 2005 è Dario Grillo, papà di Riccardo e Nadia, un antesignano degli Amatori. Tra i Ragazzi il riconoscimento premia Anna Lisa Boncompagni e Sandro Cenciarelli. Tra le Cadette sale agli onori della cronaca Paola De Angelis, Luigi Giansanti tra gli Juniores con 3’52”9 nei 1500, Gianmarco Vitagliano tra gli Allievi grazie al 61,90 nel giavellotto. Amalia Aquilini è la numero uno tra le Juniores femminili con ben quattro titoli negli ostacoli due Juniores e due assoluti sia nei 100 e nei 400.
Il Meeting riesce a smuovere ancora gli amministratori e il Campo Scuola viene dotato della Tribuna Terminillo. La Scheggia Sabina alla quinta edizione laurea Francesca Rigliani ed Emiliano Pizzoli tra gli esordienti, Barbara Manca e Diego Facchini tra i Ragazzi, Cinzia Bufacchi e Angelo Cipollini tra i Cadetti, Roberta Leoni e Giuseppe Marini tra gli Allievi. Grazie a Franco Ravoni ospitiamo una rappresentativa del Monaco 1860 e dal 27 luglio al 5 agosto restituiamo la visita. Si tratta della prima esperienza internazionale e rimarrà indimenticabile. Carla Camerlengo sotto la guida di Orazio Vicari corre i 3000 in 9’59 e i 1500 in 4’34”0. E’ il primo passo verso l’ascesa ai vertici del mezzofondo azzurro della giovane di Magliano che aveva mosso i primi passi con i Giochi della Gioventù campestre provinciale al Guidobaldi. La vittoria arrise a Pina Tozzi su Carla, poi le strade si divisero. Un’altra straordinaria edizione del Meeting di Rieti vede la Kostadinova fallire il tentativo a 2,10 del nuovo primato del mondo.
A Brindisi vittoria di Tarantino nella nazionale Junior contro la Grecia. Alle finali nazionali dei Giochi argento per Davide Ciccarelli nella marcia e di Romano Vella, bronzo negli 80hs. La Vinci sale sul podio provinciale grazie alle prestazioni di Francesca Chiaretti, Sara Buonuomo, Barbara Ciccarelli, Paola e Monica De Angelis, Elisabetta De Angelis. Alle finali nazionali degli Csain di Padova la Cariri qualifica 23 rossoblu sui 31 posti disponibili. Amalia Aquilini chiude la stagione con sette titoli laziali.La Settimana delle Prove multiple laurea: Esordienti: Micol Buonuomo ed Emiliano Pizzoli, Ragazzi: Diego Cacciagrano e Roberta Stocco, Ragazzi A: Sandro Cenciarellie e Mara Faraglia, Cadetti: Paola De Angelis e Romano Vella.

1984IL TALENTO DI ANGELO CIPOLLONI
Battaglia senza limitazione di colpi per ottenere impianti sportivi efficienti. Un’annata che vede una presa di posizione netta contro le Amministrazioni Locali. Pesante l’articolo di fondo dell’annuario 1984 ”Signori Amministratori basta con le chiacchiere, Rieti ha bisogno di fatti. Si chiede a grande voce la ristrutturazione del Campo Scuola e la possibilità di intervenire presso il Coni Nazionale per fare del nostro impianto un Centro permanente di allenamento in perfetta sintonia con la Federazione Italiana di lotta pesi e judo che sotto la guida dell’allora direttore tecnico, Claudio Polletti aveva individuato in Rieti il luogo adatto per accogliere un Centro federale di allenamento. Lo stato di abbandono del Pattinodromo fa balenare l’idea sulla copertura dello stesso. Ne trarrebbero un grande vantaggio sia l’atletica che il pattinaggi , costretto ad emigrare all’Aquila per partite ed allenamenti nell’inverno. L’idea viene portata avanti dal ragionier Guido Fagiani nella sua veste di vicepresidente della Fidal Rieti e di presidente del Comitato di controllo. La vicenda del pistino coperto struttura terminata nel 1981 ma inutilizzabile per la mancanza di illuminazione sembra senza soluzione. Nel 1982 era arrivata l’illuminazione, ma l’inesistenza del sottofondo in materiale coerente non lo rende utilizzabile. Una battaglia continua con la crescita del movimento e la presenza del Meeting che costringeranno l’amministrazione a intervenire a più riprese, trasformando l’impianto che adesso può essere considerato tra i più funzionali non solo in Italia. E’ l’anno di Angelo Cipolloni il giovane scoperto alla media Mannetti di Antrodoco con i Giochi della Gioventù. Angelo è un talento naturale che vince il titolo italiano Fidal e poi domina la finale nazionale dei Giochi allo stadio dei Marmi davanti ad una folta rappresentativa di reatini.
Da registrare il ritorno di Laura Spagnoli determinante per i risultati della squadra assoluta femminile. Bettina Vallocchia porta il personale a 14”00 e Franca Tozzi a 14”7 neI 100 ostacoli. Un ulteriore salto di qualità da parte di Amalia Aquilini che sempre sotto la guida di Roberto Nafissi riesce a farsi preferire a Michaela Tarantino come atleta dell’anno. L’Allievo Paolo Cogoni sale a 4,40 nell’asta e cancella dall’albo d’oro dei primati il nome di Giancarlo Casciani. Tra le Cadette sale agli onori della cronaca Deborah Polidori, 1.61 nell’alto e protagonista sia alla finale cadette che ai Giochi. Tra i ragazzi gli atleti dell’anno sono: Elisabetta Ciccotti e Romano Vella. Il Professionale per il Commercio è protagonista della finale nazionale dei ripristinati Campionati Studenteschi. La scuola del Preside Ennio Pace domina la finale di Roma grazie alle prestazioni di Roberta Leoni nei 100, Patrizia Scacciafratte nei 1000, Franca Tozzi negli ostacoli, Anna Maria Fornari nel peso, Loredana Frachetti nel disco, Cinzia Brandlechner nel lungo e Amalia Aquilini nell’alto. La professoressa è Elisabetta Petroni. Al ritorno a Rieti c’è tutta la Scuola ad applaudire le protagoniste della splendida impresa. L’Oscar che la Studentesca indice in favore degli altri sport va all’unanimità a Simona Marignetti e a Rafaella Ballarin fiori all’occhiello della Società che festeggia i cento anni di attività. La squadra assoluta e quella delle Juniores sono condizionate dagli infortuni e non centrano gli obiettivi programmati allora ci pensano le formazioni Cadetti e Ragazzi sia in campo femminile che maschile a portare Rieti ai vertici regionali. Grazie alle Allieve arriva il titolo italiano di specialità nei salti. Lo centrano Roberta Leoni, Michaela Tarantino, Chiara Lombardi, Debora Polidori, Silvia Di Giacomo, Monica Nafissi e Stefania Spinetti sotto la guida di Roberto Nafissi.

E’ L’ANNO DELL’ESPLOSIONE DI MICHAELA TARANTINO
Piera Tozzi vince il tricolore nella marcia Cadette, mentre Pina Tozzi è nazionale ALicia Alonzi continua a scoprire talenti e questa volta è la volta di Michaela Tarantino giovane del 1969 grande protagonista del salto in alto italiano. Frequenta la Dante Alighieri e diventa in breve punta di diamante della Cariri dove è seguita da Roberto Nafissi. Chiude la prima stagione con 1,20, per salire a 1,38 nel 1981, 1,50 nel 1982 a tredici anni. Nel 1983 assistiamo all’esplosione di questo talento che costringeva “Gino” a cacciarla dalla pedana del salto in alto per poter chiudere il Campo Scuola. Un personaggio vincente che chiude la stagione imbattuta. Campionessa italiana Cadette a Riccione con 1,70, compie un vero capolavoro alla finale nazionale di Giochi sulla pedana dei Marmi dimostrando tutta la sua classe prima salendo a 1,71 a gara compromessa e poi, a gara vinta, superare 1,73 al terzo tentativo. Si veste del tricolore anche Piera Tozzi, l’Allieva di Elio Chiari in una specialità che sotto la guida di Bernardino Morsani ha visto Rieti protagonista in Italia. Pina Tozzi continua la sua ascesa facendo l’esordio nella nazionale assoluta a Palermo. Per rimotivare l’ambiente delle superiori la Studentesca inventa il Trofeo Rieti Sport con l’assegnazione del Memorial Nobili alle scuole protagoniste nell’atletica. La prima edizione vede la vittoria dell’Industriale Rosatelli del Professor Valeriano Martinetti. La XIII edizione del Meeting viene esaltata dal primato mondiale nei 1500 di Steve Ovett, La Forestale accoglie l’invito e i giovani Juniores della Cariri passano al Gruppo Sportivo civitese. Quinto Binaghi e Gianni Lucarelli, due insegnanti di educazione fisica che accordano fiducia al nostro movimento sicuri che con la nostra realtà avrebbero potuto proseguire, in piena autonomia, il programma da loro impostato senza alcuna interferenza. Con Vittoria Pomili, Fabiola Magnifico, Anna Clara Albanese e Rita Pasqui, facciamo un salto di qualità notevole come si può riscontare dall’albo d’oro dei primati sociali femminili. Va in onda un’altra iniziativa, nasce il CLUB GIOVANI, 100 gli alunni ammessi ai corsi gratuiti della Studentesca. L’ascesa della Società è confermata dalla crescita di tutti i settori. La velocità vede assurgere ai vertici Angelo Cipolloni, bronzo ai Giochi, nei salti la stella di Pina Tozzi brilla di viva luce, Emanuela Fagiolo è la punta di diamante dei lanci, mentre nel mezzofondo crescono Luigi Giansanti e Marco Finizi. Gli ostacoli vedono Bettina Vallocchia scendere ad un probante 14”3, mentre nelle prove multiple Amalia Aquilini comincia l’ascesa ai vertici nazionali. Da un esame delle graduatorie stagionali Allieve si evidenzia Amalia Aquilini capofila nei 100, 200, 400, 100hs, alto ed esathlon mentre tra i maschi l’uomo di punta è Valter Rossi che capeggia 100, 200, 400, lungo, giavellotto e pentathlon. Tra le ragazze si evidenzia per la propria polivalenza Paola De Angelis 1,35 nell’alto, ma anche 3’24”5 nei 1000. Tra i Cadetti arriva a Rieti Giovanni Esposito che si insedia ai vertici della graduatorie provinciali negli 80, 300, 600 e 1200, mentre tra le donne la parte della protagonista principale è recitata da Roberta Leoni l’allieva di Roberto Nafissi prima negli 80, 300, 80 hs, lungo e tetrathlon. Buono l’1,78 di Marco Scopigno nell’alto, mentre tra le donne Francesca Rocca guida sia i 600 che i 1200. I fratelli Stefania e Massimo D’Angeli, scoperti a Fiumata guidano le classifiche del giavellotto con buone prestazioni.

1982TROFEO PRIMAVERA NAZIONALE, TRIONFO CARIRI
Nell’anno della consacrazione di Pina Tozzi, la gioventù reatina centra lo scudetto più importante per una realtà nata per valorizzare la promozione dell’Atletica tra i giovaniIl Trofeo Primavera Atletica, valido per il Cinque Cerchi, prevedeva una classifica nazionale per tutte le Società che avessero coperto le gare previste con 40 giovani nel gruppo A e 20 giovani nel gruppo B distinguendo tra donne e maschi.
La manifestazione è da sempre dominio incontrastato dei Centri Giovanili di Prato, ma nel 1982 Rieti stravolge i pronostici e Vanni Loriga così commentò:
”Rieti con la CARIRI centra il più piccolo, ma forse più importante degli scudetti”. Tutti i presenti nel poster che celebra l’importante successo: Spinetti, Buccioli, Grizi, Spinetti, Faraglia, Giannicola, Segreti, Spagnoli R, Picuti, Rossi, Grillo, Cogoni, Tarantino, Leoni, Arciero, Fornaia, Giordani, Tizzi, Guadagno, Aquilini, Marignetti S, Maistrello, Brandlechner, Faraglia, Fiocco, Turani, Tozzi F, Alberico, Petrucci, Spagnoli P, Fagiani, Rocca, Nafissi, Boncompagni, Marignetti E, Micheli, Pandiscia, Giovannelli, Rosati C, Giulivi, Feliziani, Iachizzi, Rosati A, Giammari, Angeletti, Cambogiani, Dolso, Montagnini, Vulpiani, Iosco, Arceri, Giammari, Setet, Serilli, Messina, Mattei, Allegri, Rosi, Forgini, Formichetti, Cacciagrano, Renzi , Rossi, Scopigno, Faraglia, Petrongari.
Pina Tozzi è l’atleta dell’anno su indicazione dei Veterani dello Sport. Campionessa italiana Indoor nel lungo, tre presenze e altrettante vittorie con la nazionale Junior, podio nel Meeting Internazionale di Rieti, dove scende in pedana con la primatista mondiale in carica la rumena Ionescu.
E’ anche l’anno di Bettina Vallocchia tricolore nei 60hs e anche lei azzurra.
A completare il terzetto Paola Spagnoli dominatrice del Cross Csain e argento agli italiani di categoria, nuovo primato sociale dei 3000 con 9’50”. Ci sono anche le medaglie d’oro ai Giochi della Gioventù di Pina Tozzi ed Emanuela Fagiolo.
“La Studentesca è espressione della Scuola, ma la Scuola deve gioire dei successi della Studentesca” un concetto da ribadire e rafforzare così recita l’annuario.
Il settore femminile assoluto inizia la scalata alla serie A, mentre per i maschi si propone alla Forestale di fare una sola squadra a partire dalla categoria Junior.
Gianni Tozzi, Fiamme Oro, Laura Spagnoli Snia Milano e Giancarlo Casciani (primo reatino sopra la barriera dei vip dell’asta con 5,01) Forestale vengono presentati come i tre solisti espressione di una grande orchestra, ovvero il frutto del grande lavoro sulle scuole elementari. La squadra Junior donne è terza in Italia nella finale di Genova. Il nucleo che aveva vinto a Formia nel 1980 sfiora la grande impresa a Genova grazie a Egle Cavallari, Anna Paola Cipolloni, Carla D’Orazio, Rita Fagiani, Katia Marinelli, Emanuela Fagiolo, Patrizia Morini, Stefania Pasquali, Elenora Passarani, Luisa Tomassoni, Pina Tozzi, Bettina Vallocchia. Nell’interregionale deludono gli Allievi solo ottavi mentre le Allieve pagano le assenze di Spagnoli, Fagiani e Alberico e chiudono al terzo posto. I Cadetti al secolo la squadra degli “sfaticati” sfiora il titolo, mentre le Cadette presentano una formazione interessante che dovrebbe esplodere con il passaggio di categoria del 1970. Un anno buio per le ragazze dove il capoluogo è soppiantato dalla Provincia. Per il settore maschile le annate 1970 e 71 lasciano intendere che il futuro sarà roseo. Edoardo Benedetti si divide tra la figura di atleta e di tecnico. Un richiamo per 1000 giovani la seconda edizione del ”Ragazzo più veloce” disputata in anteprima al Meeting, su tutti Angelo Cipolloni da Borgovelino e Raffaella Marchili della Vinci.
Il Meeting continua a sfornare “Miracoli” con il mondiale di Maricica Puica sul miglio e il primato italiano di Alberto Cova sui 5000. Massimo Moroni e Mario Guadagnoli con 48 presenze sono i più assidui di un gruppo Giudici Gara in bella crescita. Carlo Millesimi il “Fregoli“ dell’atletica italiana Master, alterna gare di alto a quelle di velocità, con frequenti puntate anche al mezzofondo.

1981GIANNI TOZZI BRILLA A CITTA’ DEL MESSICO
Eloquente risposta del settore femminile con Vallocchia, Tozzi, Cavallari e alla 3×800
La copertina della stagione 1981 è dedicata a Gianni Tozzi, il giovane cresciuto sotto la guida di Arduino Chiari che, in crescendo, ha inanellato medaglie d’oro ai Giochi della Gioventù, tricolori Fidal per approdare alla nazionale prima giovanile e poi assoluta. Una classe cristallina che ne farà l’uomo di punta del settore degli ostacoli in Italia, la punta di diamante che darà origine ad una vera e propria scuola reatina degli ostacoli. Un giovane uscito dal vivaio che, con le sue prestazioni, sarà il migliore esempio per stimolare i giovani della Scuola primaria. Un “buono” calpestato dalla ragione di stato, prima convocato e poi cancellato dalle Olimpiadi.
Alle “perfomances“ di Gianni Tozzi protagonista anche a Città del Messico, il settore femminile risponde con Bettina Vallocchia, oro alle finali nazionali dei Giochi della Gioventù di Roma, nazionale Junior a Praga contro Polonia e Cecoslovacchia, Pina Tozzi 5,75 nel lungo e migliore prestazione italiana nell’esathlon, Egle Cavallari campionessa italiana negli 800 e oro alla rassegna nazionale di Milano e, per chiudere, l’oro e il primato italiano della 3×800 Cadette a Montecatini grazie alle tre pupille di Toto Panzini Paola Spagnoli, Eleonora Petrucci e Cinzia Fagiani (6’56”2!!). Si fa il punto sulla situazione del settore femminile e da un primo riscontro si ha la conferma che entro tre anni si può puntare a fare una squadra Junior competitiva. Una mossa vincente per dare motivazioni alle tantissime giovani che sull’esempio della Ricci di Maria Luisa Simonazzi si sono avvicinate all’atletica. Assi portanti dell’ambiente, le sorelle Eleonora e Antonella Paladini. Sandro Giovannelli nel Meeting giunto alla XI edizione offre a Rieti sportiva un 5000 che fa registrare il primato europeo, il record russo, tedesco ed italiano grazie a Kunze, Abramov e Venanzio Ortis.
Sono ben 36 gli atleti della Studentesca Cariri a fregiarsi del titolo laziale. E’ di Michela Tarantino la miglior scheda nel settore promozionale davanti a Francesca Rocca, Roberta Leoni e Federica Maistrello. Eccellente il 55”4 delle Ragazze B Nafissi, Leoni, Putignani e Giordani. Per le scuole è la Leonardo da Vinci la scuola pilota. Nel settore propaganda il protagonista è Giampiero Giulivi davanti a Marco Maini e alla scoperta che risponde al nome di Marco De Massimi giovane, originario di Ricatti, evidenziatosi grazie ai Giochi della Gioventù. Da ricordare come alle finali Provinciale dei Giochi della Gioventù le gare dei lanci vengano dominate dai ragazzi di Borgo San Pietro e Fiumata Adele e Stefania D’Angeli, Anna Maria Fornari. Il lago ha il suo fascino e i sassi rappresentano un ottimo propedeutico soprattutto per il giavellotto. Tra le Cadette è Cinzia Fagiani la capofila davanti a Donatella Arisi e Franca Tozzi, mentre tra i maschi sale ai vertici Valter Rossi su Francesco Renzi e Paolo Cogoni. A Montecatini c’è anche il bronzo della 4×100 con Alfredina Cesaretti, Franca Tozzi,Roberta Fiocco e Cinzia Brandlechner. Ai Campionati Nazionali Csain titoli per Eleonora Petrucci prima nel cross e poi nei 1000, Francesco Forgini nel peso, Claudio Serilli nei 2000, Pina Tozzi nel lungo e Tiziana Turani nel disco.
Ai vertici della Cassa di Risparmio viene nominato l’avvocato Leonardo Leopardi che conferma la piena fiducia all’operato della Studentesca. Positivi i riscontri in tutti i settori, mentre i lanci pagano la partenza per il militare del responsabile Roberto Casciani. Nelle graduatorie provinciali del Trofeo Primavera troviamo ai vertici: Roberta Leoni 60, Emma Giordani hs e lungo, Francesca Rocca 1000, Michaela Tarantino 1000, Anna Maria Fornari peso e palla per il Gruppo B. Per il Gruppo A Ciznia Brandlechner 80 e lungo, Cinzia Fagiani 300, Franca Tozzi 80hs, Eleonora Petrucci 1000, Tiziana Turani alto e disco, Adele D’Angeli peso e palla. Nel settore maschile gruppo B, Marco Maini 80, Giampiero Giulivi 80hs e alto, Germano Dolso 2000, Massimo Del Sole lungo, Marco De Massimi peso e palla. Per il Gruppo A Walter Rossi è capofila degli 80, 300, alto, quintuplo, palla; Francesco Renzi negli 80 hs e nel lungo, Claudio Serilli nei 2000, Paolo Cogoni nell’asta, Francesco Forgini nel peso, Gianluca Cacciagrano nel disco.

PARTE LA SPERIMENTAZIONE NELLE ELEMENTARI
La Studentesca orienta la propria politica a favore dell’attività motoria nella Scuola primaria. Una mossa vincente e precorritrice.
Con il 1980 si chiude il primo lustro di attività dell’Atletica Studentesca Cassa Risparmio Rieti. Una stagione iniziata sotto il segno della sfortuna visto che Laura Spagnoli, bandiera del movimento femminile è costretta ad uno stop forzato, ma con il proseguire della stagione il sorriso torna a riaffiorare sul viso dei dirigenti reatini. Gianni Tozzi centra il titolo italiano e veste la maglia della nazionale anche agli europei Juniores di Utrech. Le migliori prestazioni stagionali sono di Fabrizio Ciarmelletti 14,15 nel peso dove scalza dall’albo dei primati il “maestro” Roberto Casciani, Fantacci sale a 2,08 nell’alto, Antonio Mosconi, tornato all’atletica, scende a 21”41 nei 200 e Gianni Tozzi vola a 14”60 nei 110hs. La Studentesca capta l’importanza di promuovere l’attività sportiva nelle elementari, parte il primo corso in collaborazione con il Comune che permette a tutte le classi IV e V delle direzioni didattiche reatine di conoscere i prerequisiti alla base dell’Atletica Leggera, ovvero: Correre, Saltare, Lanciare. Un giorno alla settimana, nei mesi di aprile e maggio i giovani alunni si portano al Campo Scuola per essere avviati all’attività motoria.
Per le Cadette arriva la vittoria nel criterium interregionale di Ancona. Fanno parte della squadra Katia Paolucci, Morena e Sabrina Fabi, Sandra Tozzi, Cinzia Fagiani, Eleonora Petrucci, Donatella Arisi, Emanuela Fenici, Federica Colantoni, Tiziana Turani. Le Allieve sono campionesse del Centro Sud nella finale di Formia. Fanno parte della squadra Pina Tozzi 100 e 200, Bettina Vallocchia 100hs e alto, Carla D’Orazio 1500 e 4×400, Egle Cavallai 400 e 800, Emanuela Fagiolo peso e disco, Valentina Vanzo lungo e 4×100, Stefania Pasquali giavellotto, Eleonora Passarani 4×100 e 4×400, Anna Paola Cipolloni 4×100 e 4×400, Anna Maria Vanzo 4×100 e Rita Fagiani 4×400. La 4×100 maschile composta da Maurizio Turina, Stefano Cocco, Gianni Tozzi e Antonio Mosconi è finalista agli assoluti e terza ai Campionati Juniores. Alle Leve Atletiche organizzate dal Corriere dello Sport a Bevagna bella affermazione della staffetta svedese che schiera nell’ordine Massimo Laurenti, Fabio Rinaldi, Marcello Ercolani e Luigi Sebastiani. Affermazioni anche per Egle Cavallari nel mezzofondo e di Pina Tozzi nel Triathlon delle Gazzelle A Parigi il Lazio si rifà della sconfitta subita a Viterbo grazie anche alle prestazioni dei reatini che colgono cinque affermazioni con Egle Cavallari, Carla D’Orazio, Pina Tozzi, Fabio Rinaldi, Bettina Vallocchia ed Emanuela Fagiolo. Per Marcello Ercolani 4° posto nei 110hs. Quattro medaglie d’oro alle finali nazionali dei Giochi della Gioventù: la Ricci si aggiudica il titolo a squadre sotto la guida della professoressa Anna Rosa Sorini. Compongono la squadra Katia Paolucci, Donatella Arisi, Morena Fabi, Sandra Tozzi, Sabrina Fabi, Emanuela Fenici, Franca Tozzi. La Ricci vince anche la 4×100 con le gemelle Sabrina e Morena Fabi, Donatella Arisi e Katia Paolucci. Affermazione della squadra della Studentesca con Maurizio Turina, Stefano Cocco, Fabio Armini, Attilio Stati, Pino Maldarizzi, Fabrizio Ciaramelletti e Giuseppe Greco. Da segnalare la vittoria di Pina Tozzi che, allo stadio Olimpico, nel lungo salta 6,09. A Cesano Maderno nella finale dello Csain, Rieti si aggiudica la vittoria del XIV Trofeo davanti a Fiat Iveco e Snia Milano. A livello individuale affermazioni per Bettina Valloccia nei 100hs ed Eleonora Petrucci nei 1000. A livello Csain da ricordare anche i titoli di campestre di Carla D’Orazio e Sandra Tozzi. Guidano le graduatorie provinciali Gruppo B :Orietta Pezzotti 60, Monica Carraro 60hs, Marisa Cherubini 1000, Albertina Segreti alto e lungo, Angela Giannicola palla. Per i maschi i capofila sono Cristiano Franceschin 80, Sergio Faraglia 80hs e lungo, Luca Bernardinetti alto, Gabriele Formichetti palla, Filippo Mastroiaco peso. Per le Ragazze A Natalia Puglielli 80, Sandra Tozzi 80hs, alto e triathlon, Cinzia Fagiani 1000, Morena Fabi 300, Emanuela Fenici peso e palla, Tiziana Turani disco. Per i Ragazzi Federico Cavalli 80, lungo e Tetrathlon, Vittorio Arceri 300, Francesco Renzi 80hs, Diego Incitti alto e quintuplo, Maurizio Gentile peso e palla, Pierluigi Rosati marcia, Claudio Serilli 2000, Massimiliano Simeoni disco.

1979L’ANNO DEI DIECI UOMINI D’ORO
La copertina disegnata da Ciccomartino per il nostro annuario è uno dei regali più belli che l’amico Giancarlo potesse fare al nostro movimento. Il 1979 ha tutti i requisiti per essere considerata una delle annate più felici nella storia della Studentesca. Un medagliere difficilmente ripetibile con ben 10 atleti che riescono a fregiarsi del metallo più pregiato.
A cominciare dal tricolore Junior centrato dalla squadra femminile di cross in quel di Varese grazie a Laura Spagnoli, Marina Grillo, Mena Santarelli. Laura domina a livello individuale andandosene a 300 metri dal traguardo. Mena e Marina completano l’opera per il titolo di Società.
Il titolo federale viene bissato sul piano scolastico con i Giochi della Gioventù nella finale nazionale di Assisi dove Rieti centra il tricolore grazie alle tre atlete dello Jucci già protagoniste a Varese. Per Laura oro anche sul piano individuale.
Anche la pista è prodiga di soddisfazioni così vediamo Fabrizio Ciaramelletti salire sul gradino più alto del podio ai campionati di Bologna nel disco. Il Corriere dello Sport scrive “ Ottimo il reatino Ciaramelletti. Nel disco Allievi vittoria del reatino, Ciaramelletti un ragazzone di 105 chili per 1,85 di altezza con la normale misura di 37,85”. Argento per Laura Spagnoli che nonostante l’amarezza per la sconfitta si consola con la convocazione della nazionale contro la Bulgaria, onorata da una entusiasmante gara che le regala la vittoria e dà all’Italia i punti determinanti per l’affermazione a squadre.
Le squadre Juniores centrano la finale per Napoli. Entusiasmanti le due giornate disputate al Raul Guidobaldi che ci permettono di cancellare la delusione di Pisa. Napoli, grazie alla presenza di quaranta atleti più i tecnici, rappresenta una tappa fondamentale per cementare un ambiente che continua a crescere. Da non sottovalutare la crescita del movimento femminile che “Lentamente, ma inesorabilmente sta prendendo il sopravvento”
A Genova nella finale dei Giochi, Rieti conferma la crescita del vivaio centrando tre ori nel giro di un’ora. Inizia Gianni Tozzi protagonista dei 110hs, per passare il testimone a Fabrizio Ciaramelletti protagonista del peso e finire con la 4×100 della Basilio Sisti che straccia tutte le scuole finaliste. Eleonora Passarani, Luisa Tomassoni, Federica Franceschini e Giuseppina Tozzi le quattro frazioniste che sbaragliano il campo. Una finale dei Giochi della Gioventù che regala a Rieti anche l’argento di Roberto Fantacci nell’asta e i bronzi di Fabio Rinaldi negli 80, di Bettina Vallocchia negli 80hs e di Antonella Brunelli nei 400. A Riccione altro oro per il settore lanci, grazie ad Emanuela Fagiolo che vince il disco grazie alla misura di 32,20. Impressiona a Napoli la 4×100 preparata da Cecilia Molinari che vince fermando i cronometri a 42”5 con Maurizio Turina, Stefano Cocco, Fabio Armini e Antonio Mosconi. A Terni Massimo Morsani porta il primato provinciale a 46,78. A Fano affermazione della Cariri nel Trofeo Co.Edil grazie alle affermazioni di Fabio Rinaldi, Pina Tozzi, Emanuela Fagiolo e della 4×100 con Vittorio Arcieri, Paolo Pellegrini, Matteucci e Fabio Rinaldi.
La Basilio Sisti è la scuola guida dell’annata, mentre in provincia si muovono bene Antrodoco e Cittaducale. Per il terzo anno consecutivo Laura Spagnoli è atleta dell’anno, mentre torna al vertice, Giancarlo Casciani tra i maschi. Cominciamo a muovere i primi passi verso l’apertura alle Scuole Elementari come si intuisce nel fondino “controcorrente”. A Viterbo si disputa la prima edizione di Lazio–Ile de France. Per la Cariri i convocati sono Carla D’Orazio, Simonetta Simeoni, Bettina Vallocchia, Fabrizio Ciaramelletti e Sandro Turina. Impeccabile il Gruppo Giudici Gara sotto la guida di Roberto Paloni. I capofila stagionali sono: gruppo A maschile Fabio Rinaldi 80, 300, lungo e quintuplo, Quinto Guadagnoli 80hs, Domenico Tofani 2000, Paolo Matteocci alto, Roberto Scarciafratte peso e palla, Marco Sorrentino disco. Gruppo A Femminile Pina Tozzi 80, 300, lungo, Sandra Tozzi 1000 e alto, Emanuela Fagiolo peso e disco, Teresa Zaccaria, palla. Per il gruppo B Alfredina Cesaretti 60, Paola Spagnoli 1000, Cinzia Fagiani 60hs, Natalia Longo peso, Francesca Dominaci alto e lungo, Tiziana Turani palla a livello femminile mentre a livello maschile troviamo ai vertici Alfonso Formichetti 80 e lungo, Claudio Serilli nei 2000 e nella marcia, Ivo Gentile nell’alto, Manuel Frusta nell’alto, Francesco Forgini nel peso.

1978PARTE LA NUOVA STRUTTURA TECNICA
Atleti dell’anno Laura Spagnoli e Gianni Tozzi. Bella vivacità in tutti i settori
Il 1978 fa registrare un ulteriore passo avanti della Studentesca Cassa Risparmio Rieti. La triade Tozzi, Presidente del Cral Cassa Risparmio, Vota, Provveditore agli Studi e Scopigno, Presidente del Coni Provinciale esalta il lavoro portato avanti dalla Società a favore della Gioventù reatina. Il salto di qualità dell’ambiente viene confermato dalla struttura tecnica che la Società si è data con Cecilia Molinari al settore velocità, Andrea Milardi alla velocità prolungata, Arduino Chiari ai salti e agli ostacoli con la collaborazione di Susanna Grassi, Elio Chiari e Giancarlo Casciani. Ferdinando Poscente al mezzofondo maschile, Roberto Casciani ai lanci, Antonio Panzini e Alfredo Valduga al mezzofondo femminile. Fedro Le Donne è il responsabile del settore Propaganda al quale collaborano anche Fabio Granati, Marcella Guadagnoli, Susanna Grassi, Elio Chiari. Atleti dell’anno sono Laura Spagnoli e Gianni Tozzi. Per Laura una conferma, per Gianni la consacrazione suffragata anche dalla vittoria alla finale Nazionale dei Giochi della Gioventù a Barletta. Il settore velocità può contare su Fabio Armini originario di Leonessa, ma residente a Roma, Pasquale Celli, uscito dal vivaio della Vinci, Maurizio Turina talento da coltivare e Stefano Cocco, il più dotato, ma incapace di sopportare la fatica. Il settore femminile vede la crescita di Antonella Brunelli, la punta di diamante, ma alle sue spalle fanno sensibili passi avanti Luigina Brocchieri, Mariella Rufini e Anna Maria Tedeschini. Il mezzofondo femminile ci regala soddisfazioni su scala nazionale grazie a Laura Spagnoli, Marina Grillo, Mena Santarelli, Alessandra Calonzi. Grida vendetta l’esclusione di Laura dalle Gimnasiadi. In campo maschile è l’anno dell’esplosione di Maurizio De Marco 8’39”6 nei 3000, 15’06”4 nei 5000. Capofila degli 800 è Carlo Giannantoni sceso a 1’58”6, dei 1500 Giuseppe Greco 4’03”. In bella crescita anche Marco e Roberto Di Vittorio. Ci piace segnalare lo spirito di squadra che sorreggeva l’ambiente visto che in occasione del CdS a Fano, Carlo Giannantoni e Filippo Santarelli si cimentano in gare a loro poco congeniali come la marcia e i 5000. Franca Bartolomei, Mara Angeletti, Isabella Ciriciofolo e Simonetta Simeoni le perle del lavoro di Roberto Casciani che in campo maschile può contare su elementi d’avvenire come Edoardo Benedetti, Fabrizio Ciarmelletti, Fabio e Massimo Morsani. Le punte di diamante dei salti sono Eliana D’Innocenti, Cinzia Lo Fazio, mentre gli ostacoli vantano la presenza di una punta del calibro di Gianni Tozzi e di Raffaella Massacesi. Nei salti maschili Roberto Fantacci sale a 2,03, Alessandro Gagnoli 1,94 e 13,29 nel triplo, mentre Adriano Ottaviani guida il lungo con 6,60 e il triplo con 13,42, tre giovani che hanno in comune una caratteristica, la stravaganza. La Basilio Sisti grazie all’entrata in scena di Marcella Masotti fa poker nel Trofeo Primavera. Simpatica la pubblicità della Gioiellera Giancarlo Passi che chiude l’annuario con gli insuperabili disegni di Giancarlo Ciccomartino che presentano il Correre, Saltare e Lanciare. Nelle classifiche del Settore Propaganda Gruppo A maschile guida Fabio Rinaldi grazie al 9”6 negli 80 davanti a Tonino Cicconetti, Luigi Cipolloni, Daniele Arisi, Roberto Feliciangeli, Paolo Pellegrini e Fabrizio Cocco. Nel gruppo B il capofila è Sandro Serilli della Pascoli. In Campo femminile sale al primo posto Pina Tozzi grazie al 10”3 negli 80 seguita da Bettina Vallocchia passata alla Cariri, Luisa Tomassoni, Eleonora Passarani, Carla D’Orazio, Mina Colantoni, Emanuela Fagiolo. Nel gruppo B Alfredina Cesaretti è capofila su Sandra Tozzi, Paola Spagnoli, Cinzia Fagiani, Francesca Domenica, Alesandra Crisostomi, Franca Tozzi e Cristina Urbani Capitani delle squadre sono: Tonino Cicconetti e Simonetta Simeoni per gli Allievi, Edoardo Benedetti e Raffaella Massacesi per gli juniores, Fabio Rinaldi per Ragazzi e Ragazze.

1977LA CASSA DI RISPARMIO AFFIANCA LA STUDENTESCA
Laura Spagnoli e Giancarlo Casciani Atleti dell’anno.
Storico tricolore nel cross di Tor di Quinto grazie a Laura.
Sul finire della prima stagione di attività, grazie alla sensibilità dell’allora Presidente Giustino de Sancti, la Cassa di Risparmio di Rieti, primo istituto di credito in Italia, decide di affiancare la neonata Società reatina. La sponsorizzazione passa attraverso il Cral e ci permette di affondare la stagione con una certa tranquillità. Gli atleti della stagione 1977 sono Laura Spagnoli, che al primo anno della categoria allieve vince il titolo italiano di cross a Tor di Quinto e chiude con i personali di 2’13”8 negli 800 e 4’36”6 nei 1500 (proprio così!!). In campo maschile il protagonista è Giancarlo Casciani che sale a 4,30, centra il bronzo agli italiani di Firenze e si guadagna l’azzurro per Italia Grecia in programma ad Ascoli. La squadra allievi vince una memorabile semifinale a Rieti grazie alle superlative prove di Antonio Mosconi protagonista dei 100 e 200, di Roberto Marazzi nei 1500 e 400hs, di Stefano Cocco 400 e 4×400 insieme a Pasquale Celli, Brando Crisostomi, e Roberto Petrini. L’infortunio di Fabrizio Di Vittorio passa sotto silenzio grazie ad Edoardo Benedetti che nel martello si migliora di quattro metri e centra un insperato terzo posto. Nella classifica finale precediamo la Fiat e le Fiamme Gialle. Purtroppo a Verona si paga l’entusiasmo della semifinale. Dopo sei giorni arriviamo all’Arena con le pile scariche e chiudiamo al quinto posto. In Veneto non ci sono le allieve beffate a parità di punti in quel di Pisa. Un vero peccato perché le donne venivano da una stagione esaltante con le vittorie di Ancona, Ascoli, Corridonia, Roma. La staffetta dello Jucci, sotto la guida di Luigi Putignani, vince i Giochi della Gioventù a Napoli grazie ad Ennio De Angelis, Maurizio Turina, Stefano Cocco e Adriano Ottaviani. Nel gruppo A ragazzi, sale al primo posto Gianni Tozzi 11”6 negli 80 ostacoli davanti a Giuseppe Greco che infrange la barriera dei 6 minuti nei 2000, al terzo posto Massimo Angelini scoperto a Passo Corese da Cecilia Molinari e bronzo alla finale nazionale. Tra i primi dieci ci sono anche Bortolomeo Bonfigli e Mauro Mattucci di Cittaducale. Il mezzofondo vede la crescita dei Di Vittorio che insieme a Giancarlo Colarieti fanno un quartetto altamente competitivo. Nel gruppo B, 1° posto per Fabio Rinaldi scoperto alla Ricci da Renzo Franceschini 10”1 negli 80. Antonella Giannantoni 3’08”6 nei 1000 capeggia il settore femminile davanti a Simonetta Simeoni vicina ai trenta metri nel disco. In classifica ci sono anche Anna Maria Tedeschini e Gabriella Grenna di Antrodoco, Luigina Brocchieri, Paola Proietti, Alessandra Calonzi, Simona Gobbi. Tra le piccole solo dieci punti dividono Carla D’Orazio 3’15”2 nei 1000 dall’astro nascente Pina Tozzi 8”2 nei 60. Bella edizione della 100×1000. La nota dolente viene da Mosconi, allievo, inserito nella rappresentativa azzurra agli europei Juniores di Donietsk. 10”4 nei 100 e 21”4 nei 200. Al termine del 1977 prende l’incredibile decisione di tornare al calcio. Non c’è niente da fare, papà Sergio la spunta. Nella classifiche sociali in bella evidenza Antonella Brunelli (100, 200, 400), Raffaella Massacesi (alto e lungo e pentathlon), Eliana D’Innocenti (lungo e 100) e il tris vincente di Roberto Casciani con Isabella Ciriciofolo, Mara Angeletti e Franca Bartolomei. Da ricordare l’affermazione nel Trofeo Tartufoli ad Ascoli dove Antonella Brunelli centra due affermazioni a livello individuale e trascina al successo la 4×400 che schiera anche Paola Proietti, Mariella Rufini ed Elisabetta Ippoliti. Passa alla storia la frase di papà Enzo su Antonella “la chiameremo vincente”. I capofila stagionali sono Massimo Angelini 80 e triathlon, Graziano Bortolotto nei 300, Gianni Tozzi Ostacoli, alto, lungo e asta, Carlo Nucci nel lungo, Fabrizio Ciaramelletti disco, Walter Petrangeli peso, Giuseppe Greco 2000. Nel gruppo B Fabio Rinaldi guida gli 80, Giusepe Genoli i 2000, Roberto Feliciangeli l’alto, Fabrizio Coltella lungo, peso e triathlon. In Campo femminile Anna Maria Tedeschini nei 80, Antonella Giannantoni nei 1000, Gabriela Grenna nell’alto, Simonetta Simeoni capeggia lungo, peso, disco e giavellotto. Tra le ragazze B Pina Tozzi è capofila dei 60, Carla D’Orazio dei 1000, Bettina Vallocchia che gareggia per il Fiat Rieti è in testa nell’alto, peso e triathlon.

1976PARTE L’AVVENTURA DELLA STUDENTESCA
Il mezzofondo la faceva da padrone. Antonio Mosconi e Paola Formichetti gli atleti dell’anno.
La scelta fatta alla fine del 1975 di fondare l’Atletica Studentesca Reatina non è condivisa dal “guru” dell’atletica a Rieti, Sandro Giovannelli, che insieme ad Arnaldo Di Paolo prova a tenere unito il movimento. Purtroppo non è possibile raggiungere un accordo visto che non si riesce a strappare la promessa per un minimo di autonomia per quanto riguarda il bilancio dell’attività giovanile e allora, con le campestri, la Studentesca muove i primi passi. Un ruolo determinate per l’affermazione del movimento viene dalla collaborazione della stragrande maggioranza degli Insegnanti di educazione fisica. Dalle interviste, riportate sull’annuario del 1976, a Giuseppe Nobili, direttore tecnico della Leonardo da Vinci e a Renzo Franceschini responsabile dell’Angelo Maria Ricci, è facile intuire la simpatia che aleggia a favore del nuovo movimento nato per salvaguardare il vivaio. La Ricci dove operano anche Maria Luisa Simonazzi, e Luigi Putignani è il naturale serbatoio della prima ondata di talenti portati alla ribalta dalla Studentesca come Roberto Fantacci, Antonella e Loretta Tarquini, Eleonora e Antonella Paladini, Antonella Brunelli, Mara Angeletti, Bernardino Ferri, Raffaella Massacesi, Temistocle Rinaldi e Roberto Petrini. A Cantalice opera il professor Fedro Le Donne che avvicina all’atletica giovani che rispondono ai nomi di Graziano Bortolotto, Tonino Desideri e Armando Porazzini. Il cognome più ricorrente è quello dei Di Vittorio: Giancarlo, Roberto e Marco tutti e tre protagonisti. Nello scorrere i titoli dell’annuario 1976 si legge che il primo presidente fu Renato Milardi che permette materialmente alla Società di portare avanti l’attività. Alla Presidenza onoraria vengono chiamati l’allora Provveditore agli Studi, dottor Bruno Vota e per il Coni, Loris Scopigno. La sede sociale presso il Bar della Salce di Sergio Ciotti. Atleti dell’anno: Paola Formichetti e Antonio Mosconi, Giancarlo Casciani è medaglia d’argento a Brescia nei campionati Italiani Allievi con la misura di 4,25, Massimo Morsani a Fano vince il tricolore Cadetti con 44,06. Tra i protagonisti della stagione si evidenziano anche Pasquale Celli, Roberto Marazzi, Temistocle Rinaldi e Filippo Santarelli.
Le classifiche dei migliori 10 in base alle tabelle vedono Massimo Morsani capofila seguito da Roberto Fantacci 1,91 in alto, Roberto Petrini 5’49”9 nei 2000. Nel gruppo B il capofila è Francesco Pifani davanti a Bernardino Ferri velocista da 10”3. Si intravedono le qualità di Gianni Tozzi, un fringuello da plasmare. Nei 2000, tanto per capire la musica, si passa dal 5’49”2 di Paolo Mattei al 6’15”0 di Giuseppe Greco solo sesto. Le liste femminili delle migliori dieci vedono Filomena Santarelli in vetta grazie al 3’01”1 nei 1000 davanti a Laura Spagnoli 3’02”6. Terza Loretta Tarquini 3’06”5, Franca Bartolomei 28,86 nel disco, mentre Carla D’Orazio è la capofila del Gruppo B con 3’28”2 sempre nei 1000. Seguono Rita Di Lorenzo, Francesca Zebi, Eleonora Passamani. Comincia ad intravedersi il discorso delle squadre. Le prestazioni migliori della stagione arrivano da Antonio Mosconi 10”6 nei 100 e dalla staffetta 3×800 con Loretta Tarquini, Mena Santarelli e Laura Spagnoli, 7’15”7. Spunta la stella di Elisabetta Ippoliti. Per chiudere la stagione mandiamo in onda la 100×1000. Il 23 dicembre, relatore il Professor Carlo Vittori si tiene la prima di una serie di conferenze avente per tema “La periodizzazione dell’allenamento”. Sul piano scolastico da ricordare i piazzamenti della Basilio Sisti preparata da Gabriella Campanelli con Mena Santarelli, Antonella Giannantoni, Morena De Marco e Antonella Petrangeli e dell’Angelo Maria Ricci, di Maria Luisa Simonazzi con Loretta Tarquini, Renata Ciotti, Patrizia Napoleone ed Alessandra Pompili, rispettivamente sesta e decima alla finale nazionale di Cross a Tirrenia.

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

  • Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate
  • Excepteur sint occaecat cupidatat non proident
  • Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Medagliere

MEDAGLIACOGNOMENOMECATEGORIAGARALUOGODATAANNORISULTATO
OROACCILIValeriaAllieve4x400Torino22/0920023.56.15
OROACCILIValeriaAllieve4x400Cesenatico21/0920033.59.45
OROACCILIValeriaJunior4x400Grosseto05/0620054.48.98
OROANGELINIDamianoCadettiGiavellottoFano08/10200055,13
OROANIBALLIValentinaAllieveDiscoFano23/09200142,41
OROANIBALLIValentinaJuniorDiscoGioia Tauro16/03200344,15
OROANIBALLIValentinaJuniorDiscoGrosseto15/06200346,59
OROANIBALLIValentinaPromesseDiscoVigna di Valle27/02200548,19
OROARCIONIGiuliaAllieve4x400Torino22/0920023.48.98
OROARCIONIGiuliaAllieve200Torino21/09200224.68
OROARCIONIGiuliaGiovanili200Ancona03/02200224.78
OROARCIONIGiuliaJunior200Grosseto05/06200524.04
OROARCIONIGiuliaJunior4x400Grosseto05/0620053.48.98
OROARGENTIERIAntonlucaAllievi4x400Fano23/0920013.24.16
OROARGENTIERIAntonlucaJunior4x400Grosseto16/0620033.22.54
OROBARBANTEFedericaJunior4x400Pescara19/0619943.50.71
OROBARBANTEFedericaJunior4x400Torino26/0719923.50.96
OROBARBERIFlavioAllievi4x400Modena11/1019873.23.7
OROBATTINELLIAlessandroAllievi110hsSenigallia06/10199614.51
OROBATTINELLIAlessandroJunior4x100Pesaro18/07199841.57
OROBECCHETTIMariavittoriaPromesseMarcia 3kmAncona07/02201513.18.38
OROBECCHETTIMariavittoriaPromesseMarcia 20kmCassino29/0320151h34.29
OROBECCHETTIMariavittoriaPromesseMarcia 10kmRieti13/06201547.29.15
OROBERTOLETTIClaudiaJuniorPesoAncona08/02201513,66
OROBERTOLETTIClaudiaJuniorPesoRieti13/06201513,48
OROBIANCHETTISebastianoCadettiPesoJesolo09/10201116,75
OROBIANCHETTISebastianoAllieviPesoAncona23/02201317,58
OROBIANCHETTISebastianoAllieviPesoJesolo05/10201320,38
OROBIANCHETTISebastianoAllieviDiscoJesolo06/10201354,78
OROBIANCHETTISebastianoJuniorPesoAncona09/02201418,40
OROBIANCHETTISebastianoJuniorPesoTorino07/06201418,51
OROBIANCHETTISebastianoJuniorPesoAncona08/02201519,35
OROBIANCHETTISebastianoJuniorPesoRieti13/06201520,58
OROBIZZONILeonardoCadetti100hsJesolo08/10201113.67
OROBIZZONILeonardoJunior60hsAncona08/0220158.05
OROBIZZONILeonardoJunior110hsRieti13/06201514.03
OROBONANNIEleonoraAllieve4x400Cesenatico21/0920033.59.45
OROBONCOMPAGNIGianricoAllievi400hsModena10/10198752.36
OROBONCOMPAGNIGianricoAllievi4x400Modena11/1019873.23.7
OROBONCOMPAGNIGianricoJunior4x200Ancona03/011988
OROBRUNELLIDanieleAllievi4x400Fano23/0920013.24.16
OROBRUNELLIDanieleAllievi4x400Viareggio24/0920003.25.19
OROBRUNIRobertaAssolutiAstaAncona17/0220134,60
OROBRUNIRobertaJuniorAstaAncona24/0220134,40
OROBUFACCHIAntonioAllieviPesoCaorle27/09199815,08
OROBUFACCHIAntonioAllieviPesoClusone26/09199916,20
OROBUFACCHIAntonioGiovaniliPesoAncona04/02200114,60
OROBUFACCHIAntonioJuniorPesoMilano01/07200114,70
OROBUFACCHIAntonioPromessePesoMilano14/06200214,87
OROBUFACCHIAntonioPromessePesoAncona03/02200215,57
OROBUFACCHIAntonioPromessePesoAncona02/02200314,62
OROBUTTARIDanielAllievi110hsClusone26/09199914.62
OROCAMPOGIANIAndreaJunior4x200Ancona03/011988
OROCANTARELLAMoniaJuniorPesoAncona23/02201313,62
OROCANTARELLAMoniaJuniorPesoRieti14/06201314,28
OROCANTARELLAMoniaPromessePesoTorino07/02201414,77
OROCANTARELLAMoniaPromessePesoAncona07/02201514,87
OROCANTARELLAMoniaPromessePesoRieti13/06201514,79
OROCAPUANOJonathanJunior4x200Ancona24/0220131.28.30
OROCAPUANOJonathanJunior4x100Rieti15/06201341.19
OROCARLUCCIFabio MariaAllievi4x400Cesenatico26/0920043.24.83
OROCARPENEAndreaAllieviMartelloClusone25/09199960,01
OROCARPENEAndreaJuniorMartelloPietrasanta04/03200158,74
OROCARPENERobertoPromessePesoBressanone13/07199616,39
OROCARPENERobertoPromessePesoCastellanza16/02199718,15
OROCASCIANIMarcoAllievi4x400Cesenatico26/0920043.24.83
OROCAVALLARIEgleAllieve800Bologna28/0619812.13.21
OROCAVALLARIEgleAllieve800Milano1981
OROCAVAZZANIDanielePromesseTriploRieti15/06201315,79
OROCAVAZZANIDanielePromesseTriploTorino07/06201416,21
OROCHIACCHERAFabioAllievi4x400Cesenatico26/0920043.24.83
OROCHIACCHERAFabioAllievi4x400Rieti25/0920053.24.58
OROCHIODIDanielaPromesse5000Pescara17/09199516.56.39
OROCIARAMELLETTIFabrizioJuniorDiscoBologna15/06197937,98
OROCICCARELLIDavideAllieviMarcia 10kmMarina di Massa15/10198845.35.8
OROCICCARELLIDavideJuniorMarcia 25kmMolfetta14/1019902h00.29
OROCINQUEGRANASettimioCadettiMartelloPalermo17/10199848,13
OROCIPOLLONIAngeloCadetti80Riccione21/0919849.37
OROCIPOLLONIAngeloCadetti80Marina di Massa26/0919859.25
OROCIPOLLONIAngeloAllievi4x400Modena 10/1019873.23.7
OROCIPOLLONIAngeloAllievi100Modena10/10198710.71
OROCIPOLLONIAngeloJunior60Ancona03/0119886.85
OROCIPOLLONIAngeloJunior4x200Ancona03/011988
OROCOACCIOLIAlessandraPromesseMartelloPescara16/07199547,48
OROCOZZOLIMarcoJuniorMartelloTorino07/06201463,13
ORODE ANGELISDaniloJunior4x400Bressanone18/0719933.18.16
ORODE MICHELISFrancescoAllievi4x400Rieti25/0920053.24.58
ORODE SANTISMarinaAllieve4x400Grossetp29/0919913.59.13
ORODI FAZIOAntonioJunior4x400Bressanone18/0719933.18.16
ORODOMINICISamueleAllievi4x400Viareggio24/0920003.25.19
ORODONATIMassimilianoJunior60Genova15/0219986.80
ORODONATIMassimilianoJunior100Pesaro17/07199810.72
ORODONATIMassimilianoJunior200Pesaro19/07199820.91
ORODONATIMassimilianoJunior4x100Pesaro18/07199841.57
ORODONATIMassimilianoJunior200Ancona09/02199722.40
ORODONATIMassimilianoJunior200Grosseto15/06199721.58
ORODONATIMassimilianoJunior4x100Grosseto14/06199741.97
ORODONATIMassimilianoAllievi4x100Senigallia06/10199642.90
ORODONATIRobertoAllievi4x400Clusone26/0919993.27.13
ORODONATIRobertoJunior400hsMilano16/06200254.10
ORODONATIRobertoAllievi4x400Viareggio24/0920003.25.19
OROERCOLEFrancescaAllieve4x400Clusone26/0919994.02.11
OROFAGIANICinziaCadette3x800Montecatini19816.56.2
OROFAGIOLOEmanuelaCadetteDiscoRimini197932,20
OROFIGLIOLINIJosephJuniorGiavellottoLucca23/02201360,44
OROFIGLIOLINIJosephPromesseGiavellottoTorino08/06201466,18
OROFILIPPONIFrancescoAllievi110hsTorino22/09200214.29
OROFILIPPONIFrancescoAllievi4x400Torino22/0920023.24.91
OROFILIPPONIFrancescoJunior4x400Grosseto16/0620033.22.54
OROFORMICHETTIEmanueleGiovaniliAstaAncona03/0220024,80
OROFORMICHETTIEmanueleGiovaniliTriploAncona02/02200215,20
OROFORMICHETTIEmanueleJuniorAstaMilano16/0620024,60
OROFORMICHETTIEmanueleJuniorTriploMilano14/06200215,04
OROFORMICHETTIEmanuelePromesseAstaAncona01/0220034,70
OROFORMICHETTIEmanuelePromesseAstaRieti11/0620045,00
OROFORMICHETTIEmanuelePromesseLungoRieti11/0620047,10
OROFURLANIErikaCadetteAltoJesolo07/1020111,68
OROFURLANIErikaAllieveAltoAncona23/0220131,77
OROGALLUZZIRobertaAllieveDiscoSenigallia05/10199639,68
OROGALLUZZIRobertaJuniorDiscoBracciano22/02199842,00
OROGIOVANNELLIMassimilianoCadetti100hsCaorle07/10198913.47
OROGIOVANNELLIMassimilianoJunior4x400Bressanone18/0719933.18.16
OROGUAZZIAlessandroPromesse200Bressanone17/06200721.13
OROGUIDONIClaudiaJunior4x400Torino26/0719923.50.96
OROHOWEAndrewCadettiLungoFano07/1020007,52
OROHOWEAndrewAllieviLungoFano23/0920017,25
OROHOWEAndrewAllievi4x400Fano23/0920013.24.16
OROHOWEAndrewAllievi4x400Torino22/0920023.24.91
OROHOWEAndrewGiovaniliLungoAncona04/0120017,52
OROHOWEAndrewGiovaniliLungoAncona03/0220027,25
OROHOWEAndrewGiovanili200Ancona03/02200221.61
OROHOWEAndrewGiovaniliTriploAncona01/02200316,06
OROHOWEAndrewGiovanili200Ancona02/02200321,45
OROIACOBONIPaoloAllievi4X400Clusone26/0919993.27.13
OROLAGANA'FrancescoAllievi4x400Cesenatico26/0920043.24.83
OROLANDIBeatriceAllieve4x100Viareggio23/09200050.1
OROLANDIBeatriceAllieve4x400Viareggio24/0920004.02.06
OROLANGEnricoJuniorMarcia 10kmCesenatico13/07199144.30.98
OROLEONCINIFrancescoAllievi4x400Torino22/0920023.24.91
OROLO GIUDICEAndreaCadetti2000Palermo18/1019985.47.89
OROLO GIUDICEAndreaAllieviCrossRoma08/032000
OROMACILENTIMassimoJuniorAstaVerona30/0119934,60
OROMAFESSONILorenzoJunior4x400Grosseto16/0620033.22.54
OROMALAMORachelJunior100hsTorino07/06201414.52
OROMANNUCCIMauraPromesseAltoAncona07/0220041,71
OROMARANElenaJunior4x400Grosseto05/0620053.48.98
OROMARCHETTIFrancescaCadetteAstaIsernia29/0920013,25
OROMARIANIDanieleCadetti100hsRimini12/10199115.9
OROMARIANISoniaJunior4x400Pescara19/0619943.50.71
OROMARIANISoniaAllieve400hsGrosseto04/1019921.03.42
OROMARIANISoniaAllieve4x400Grosseto24/0919913.59.13
OROMARTINOGianlucaJunior4x200Ancona24/0220131.28.30
OROMASCIFrancescoAllieviAstaMilano20/0620154,75
OROMATTEIMarcoJunior4x100Rieti15/06201341.19
OROMICHETTIErikaJuniorMaratoninaCremona16/1020111h20.23
OROMIGLIAIreneAllieve4x400Viareggio24/0920004.02.06
OROMILARDIAlbertoCadetti4x100Riccione09/10199444.4
OROMILARDIAlbertoAllievi4x100Senigallia06/10199642.90
OROMILARDIAlbertoJunior4x100Pesaro18/07199841.57
OROMILARDIAlbertoJunior4x100Grosseto14/06199741.97
OROMORSANIMassimoCadettiDiscoFano197644,06
OROMOSCONIAntonioCadetti80Jesolo1975
OROMURANTEMassimilianoAllievi4x400Torino22/0920023.24.91
OROMURANTEMassimilianoJunior4x400Grosseto16/0620033.22.54
OROMUSILLIGiuseppeJunior4x100Grosseto14/06199741.97
ORONOBILIEnricoJunior4x200Ancona24/0220131.28.30
ORONOBILIEnricoJunior4x100Rieti15/06201341.19
ORONOBILINicolettaPromesse400Castellanza16/02199755.33
ORONOBILINicolettaPromesse400Grosseto16/06199754.36
ORONOBILINicolettaJunior400Pescara18/06199455.86
ORONOBILINicolettaJunior4x400Pescara18/0619943.50.71
OROODDIChiaraAllieve4x400Clusone26/0919994.02.11
OROODDIChiaraAllieve4x100Viareggio23/09200050.1
OROODDIChiaraAllieve4x400Viareggio24/0920004.02.06
OROOLIVAMartaAllieve4x400Clusone26/0919994.02.11
OROORLANDIAndreaAllievi4x400Clusone26/0919993.27.13
OROPAOLETTAJessicaAllieve100Rieti23/09200511.93
OROPAOLETTAJessicaAllieve200Rieti25/09200524.88
OROPAOLONIFlaviaJunior4x400Pescara19/0619943.50.71
OROPARISRobertoAllievi110hsBergamo02/10199315.11
OROPARISRobertoJunior110hsNembro10/06199514.67
OROPETRUCCIEleonoraCadette3x800Montecatini19816.56.2
OROPEZZOTTISilvioAllievi400hsTorino02/10199453.69
OROPEZZOTTISilvioAllievi4x400Torino'2/1019943.23.44
OROPEZZOTTISilvioAll/Cad400hsSenigallia11/10199257.46
OROPEZZOTTISilvioAllievi400hsBergamo03/10199353.38
OROPITTALUGABarbaraAllieve4x100Viareggio23/09200050.1
OROPIZZOLIEmilianoAllievi110hsGrosseto28/09199114.90
OROPIZZOLIEmilianoJunior4x400Bressanone18/0719933.18.16
OROPIZZOLIEmilianoJunior110hsBressanone16/07199314.46
OROPIZZOLIEmilianoJunior60hsVerona30/0119938.11
OROPIZZOLIEmilianoPromesse110hsPescara16/09199514.46
OROPIZZOLIEmilianoPromesse60hsCastellanza04/0219957.98
OROPIZZOLIStefanoAllievi4x400Torino02/1019943.23.44
OROPOCCIASimoneJunior60hsAncona09/0220147.88
OROPROIETTIAndreaCadettiPesoJesolo13/10201317,64
OROPROIETTIAndreaCadettiPesoBorgovalsugana12/10201418,70
OROPROIETTIAndreaAllieviPesoMilano20/06201518,06
OROPROIETTIFrancescoJunior400hsRieti16/06201352.99
OROPOSCENTEEmilianaAllieve4x400Grosseto29/0919913.59.13
OROQUARTANAFedericaAllieve4x400Clusone26/0919994.02.11
OROQUARTANAFedericaAllieve400hsViareggio24/0920001.03.49
OROQUARTANAFedericaAllieve4x400Viareggio24/0920004.02.06
OROROCCHILucaAllievi4x400Clusone26/0919993.27.13
OROROSSIMauroPromesse60hsVerona29/0119948.01
OROROSSIMauroPromesse60hsVerona30/0119937.98
OROROVERSIAdaAllieve4x400Cesenatico21/0920033.59.45
ORORUGGERIBernardinoAllievi4x100Senigallia06/10199642.90
ORORUTIGLIANOEmanueleJunior4x200Ancona03/011988
OROSACCOOmarJunior60Castellanza12/0219956.87
OROSALVATOREClaudiaAllieve4x400Clusone26/0919994.02.11
OROVIGLIOTTIVincenzoJunior4x200Ancona24/0220131.28.30
OROVIGLIOTTIVincenzoJunior4x100Rieti15/06201341.19
OROVIGLIOTTIVincenzoJuniorEptathlonAncona27/0120135159pt
OROVIGLIOTTIVincenzoJuniorDecathlonBusto Arsizio03/0620136737pt
OROVIGLIOTTIVincenzoPromesseEptathlonPadova27/0120145104pt
OROVIGLIOTTIVincenzoPromesseEptathlonPadova25/0120155202pt
OROVIGLIOTTIVincenzoPromesseDecathlonLana31/0520157009pt
OROVIGLIOTTIVincenzoPromesseEptathlonPadova24/0120165225pt
OROVIGLIOTTIVincenzoAssolutiEptathlonPadova24/0120165225pt
ARGENTOACCILIValeriaJunior4x400Rieti26/0920044.00.79
ARGENTOALBANESEAlessandroAllievi4x200Ancona24/0220131.33.06
ARGENTOALBANESEAlessandroJunior4x100Rieti13/06201541.89
ARGENTOALTIMARINicolinaPromesse4x400Rieti14/0620153.53.35
ARGENTOANIBALLIValentinaJuniorDiscoAscoli Piceno03/03200244,05
ARGENTOANIBALLIValentinaGiovaniliPesoAncona02/02200311,72
ARGENTOANIBALLIValentinaPromesseDiscoAscoli Piceno02/02200444,68
ARGENTOARDUINIMarcoAllievi4x200Ancona24/0220131.33.06
ARGENTOARGENTIERIAntonlucaJunior4x400Milano16/0620023.22.29
ARGENTOAZZURRETTIValentinaJunior4x400Milano16/0620023.56.89
ARGENTOBALLONIRiccardoPromesseAstaGenova21/0119964,90
ARGENTOBALLONIEnricaAllieve4x400Rimini30/0919904.04.42
ARGENTOBATTINELLIAlessandroJunior60hsGenova15/0219988.25
ARGENTOBATTINELLIAlessandroJunior110hsPesaro18/07199814.63
ARGENTOBATTINELLIAlessandroJunior100Pesaro17/07199810.97
ARGENTOBECCHETTIMariavittoriaJuniorMarcia 10kmRieti15/06201348.58.0
ARGENTOBECCHETTIMariavittoriaJuniorMarcia 3kmAncona23/02201314.03.43
ARGENTOBECCHETTIMariavittoriaPromesseMarcia 3kmAncona09/02201413.45.85
ARGENTOBECCHETTIMariavittoriaAssolutiMarcia 20kmCassino29/0320151h34.29
ARGENTOBERTOLETTIClaudiaGiovanileDiscoRieti14/06201543,38
ARGENTOBIANCHETTISebastianoJuniorDiscoTorino07/06201452,28
ARGENTOBIANCHETTISebastianoJuniorDiscoRieti14/06201556,51
ARGENTOBIZZONILeonardoJunior4x100Rieti13/06201541.89
ARGENTOBIZZONILeonardoAllievi4x200Ancona24/0220131.33.09
ARGENTOBONCOMPAGNIGianricoJunior400Ancona03/011988
ARGENTOBRUNORICristianoAllievi4x400Grosseto04/1019923.24.64
ARGENTOBUFACCHIAntonioCadettiPesoSenigallia12/10199715,69
ARGENTOBUFACCHIAntonioGiovaniliPesoAncona14/02199914,33
ARGENTOBUFACCHIAntonioCadettiPesoCaorle13/10199616,43
ARGENTOBUTTARIDanielJunior110hsMilano30/06200114.59
ARGENTOCANTARELLAMoniaPromessePesoAncona08/02201414,72
ARGENTOCAPUANOJonathanPromesse4x100Rieti13/06201541.43
ARGENTOCAPUANOJonathanPromesse4x400Rieti14/0620153.17.86
ARGENTOCARNEVALEMartinaAllievePesoMilano20/06201514,79
ARGENTOCARNEVALEMartinaAllieveMartelloMilano20/06201542,36
ARGENTOCARPENEAndreaJuniorMartelloMilano01/07200159,46
ARGENTOCARPENEAndreaPromesseMartelloAscoli Piceno03/03200259,80
ARGENTOCARPENEAndreaPromesseMartelloGioia Tauro16/02200361,44
ARGENTOCARPENEAndreaJuniorMartelloAscoli Piceno06/03200256,86
ARGENTOCARPENEAndreaJuniorMartelloPiovene Rocchette30/07200057,44
ARGENTOCASCIANIGiancarloAllieviAstaBrescia25/0919764,25
ARGENTOCAVALLARIEgleAllieve4x400Bologna28/061981
ARGENTOCAVAZZANIDanielePromesseTriploAncona09/02201415,89
ARGENTOCAVAZZANIDanieleAssolutiTriploRovereto20/07201416,52
ARGENTOCECCARELLICristianaJunior4x400Rieti26/0920044.00.79
ARGENTOCHILA'GabrieleAllieviLungoRieti21/0620147,14
ARGENTOCIPOLLONIAngeloJunior400Grosseto09/10198848.06
ARGENTOCOLASANTIValeriaAllieve4x400Rimini30/0919904.04.42
ARGENTOCRUCIANICristianJuniorGiavellottoPescara19/06199462,98
ARGENTOCUCCHIFedericaJunior200Ancona09/02201424.69
ARGENTOCUCCHIFedericaPromesse4x400Rieti14/0620153.53.35
ARGENTODE ANGELISDaniloAllievi4x400Grosseto04/1019923.24.64
ARGENTODE ANGELISDaniloCadetti400Grosseto14/10199052.29
ARGENTODE SANTISMichelaJuniorMartelloBracciano22/02199846,06
ARGENTODE SANTISTizianoJuniorMarcia 10kmFiuggi16/07199944.32.3
ARGENTODE SANTISBrunoAllieviMartelloGrosseto29/09199160,08
ARGENTODE SANTISBrunoJuniorMartelloBressanone18/07199355,82
ARGENTODESIDERICeciliaCadetteMartelloBorgovalsugana11/10201448,97
ARGENTODESIDERICeciliaAllieveMartelloMilano21/06201556,05
ARGENTODOMINICISamueleJunior4x400Milano16/0620023.22.29
ARGENTODONATIRobertoJunior4x400Milano16/0620023.22.29
ARGENTOERCOLEFrancescaJunior4x400Piovene Rocchette30/0720003.59.14
ARGENTOFARAGLIAGiacomoJunior4x100Rieti13/06201541.89
ARGENTOFASCETTISvevaPromesse1500Ancona08/0220144.30.24
ARGENTOFASCETTISvevaPromesse3000Ancona09/0220149.57.30
ARGENTOFIGLIOLINIJosephPromesseGiavellottoLucca22/02201464,59
ARGENTOFILIPPONIFrancescoJunior60Ancona07/0220047.00
ARGENTOFORMICHETTIEmanueleCadettiTriploPalermo18/10199813,61
ARGENTOFORMICHETTIEmanueleGiovaniliTriploAncona03/02200114,76
ARGENTOFORMICHETTIEmanueleJuniorTriploMilano29/06200115,08
ARGENTOFORMICHETTIEmanuelePromesseAstaAncona07/0220044,90
ARGENTOFORMICHETTIEmanuelePromesseLungoAncona09/0220047,03
ARGENTOFORMICHETTIEmanueleAllieviTriploViareggio23/09200014,10
ARGENTOFURLANIErikaAllieveAltoJesolo05/1020131,74
ARGENTOFUSIANISimonePromesseAstaRieti15/0620135,20
ARGENTOFUSIANISimonePromesseAstaAncona16/0220134,90
ARGENTOFUSIANISimonePromesseAstaAncona09/0220145,10
ARGENTOFUSIANISimonePromesseAstaTorino06/0620145,00
ARGENTOGALLUZZIRobertaAllieveDiscoSiderno01/10199540,22
ARGENTOGALLUZZIRobertaCadetteDiscoMontecatini10/10199328,74
ARGENTOGALLUZZIRobertaPromesseDiscoAscoli Piceno05/03200044,52
ARGENTOGNANDavideJunior800Genova15/0219981.54.57
ARGENTOGRAZIANIElisabettaAllieve4x400Rimini30/0919804.04.42
ARGENTOHOWEAndrewGiovanili200Ancona04/02200122.67
ARGENTOHOWEAndrewCadettiSvedeseFano08/1020004.49.72
ARGENTOINDICEGabrieleJunior4x400Milano16/0620023.22.29
ARGENTOLOBASCIOElisaGiovaniliGiavellottoLucca21/02201542,67
ARGENTOMALAMORachelAllieve100hsJesolo06/10201314.61
ARGENTOMANCINIAlessiaPromesse4x400Rieti14/0620'153.53.35
ARGENTOMANNUCCIMauraAllieveAltoTorino21/0920021,70
ARGENTOMARANElenaJuniorEptathlonForlì02/1020054710pt
ARGENTOMARCHETTIFrancescaAllieveAstaTorino22/0920023,40
ARGENTOMARCHETTIFrancescaGiovaniliAstaAncona02/0220033,40
ARGENTOMARCHETTIFrancescaJuniorAstaRieti12/0620043,60
ARGENTOMARIANISoniaJunior400hsNembro11/0619951.01.94
ARGENTOMARIANISoniaAllieve400hsGrosseto29/0919911.04.64
ARGENTOMARIANISoniaCadette300hsGrosseto13/10199047.66
ARGENTOMARTINOGianlucaPromesse4x100Rieti13/06201541.43
ARGENTOMARTINOGianlucaPromesse4x400Rieti14/0620153.17.86
ARGENTOMASCIFrancescoCadettiAstaBorgovalsugana11/1020144,00
ARGENTOMICHETTIErikaPromesseMaratoninaCremona20/1020131h18.26
ARGENTOMIGLIAIreneJunior4x400Milano16/0620033.56.89
ARGENTOMINICIGiuseppeJuniorMezzaMaratonaVittorio Veneto07/0719961h07.28
ARGENTONOBILIEnricoJunior200Rieti16/06201321.49
ARGENTONOBILINicolettaAssoluti400Genova22/02199754.93
ARGENTONOBILINicolettaPromesse400Torino21/01199655.39
ARGENTONOBILINicolettaAllieve4x400Rimini30/0919904.04.42
ARGENTOOLIVAMartaJunior4x400Milano01/0720014.00.36
ARGENTOOLIVAMartaJunior400hsPiovene Rocchette30/0720001.00.97
ARGENTOOLIVAMartaJunior4x400Piovene Rocchette30/0720003.59.14
ARGENTOPAOLETTAJessicaAllieve100Cesenatico25/09200412.27
ARGENTOPAOLUZZIRoberto JamesPromesseEptathlonPadova27/0120144909pt
ARGENTOPAOLUZZIRoberto JamesPromesseDecathlonLana31/05201567
ARGENTOPAOLUZZIRoberto JamesAssolutiEptathlonPadova24/0120165015pt
ARGENTOPARISRobertoJunior60hsCastellanza12/0219958.39
ARGENTOPARISRobertoJunior4x400Nembro11/0619953.28.68
ARGENTOPARISRobertoAllievi4x400Bergamo03/1019933.25.85
ARGENTOPASSARANIEleonoraAllieve4x400Bologna28/061981
ARGENTOPERILLIEmanuelaPromesseMarcia 5kmBressanone18/07199323.58.92
ARGENTOPETRUCCISimoneAll/CadAstaSenigallia11/1019923,80
ARGENTOPETRUCCISimoneAllieviAstaBergamo03/1019934,60
ARGENTOPEZZOTTISilvioJunior4x400Nembro11/0619953.28.68
ARGENTOPEZZOTTISilvioAllievi4x400Grosseto04/1019923.24.64
ARGENTOPEZZOTTISilvioAllievi4x400Bergamo03/1019933.25.85
ARGENTOPICHERErikaPromesse4x400Rieti14/0620153.53.35
ARGENTOPITTALUGABarbaraJunior4x400Milano01/0720014.00.36
ARGENTOPITTALUGABarbaraJunior4x400Milano16/0620023.56.89
ARGENTOPITTALUGAChiaraAllieveAstaFano22/0920013,20
ARGENTOPOCCIASimoneJunior110hsTorino07/06201414.30
ARGENTOPOCCIASimonePromesse110hsRieti13/06201514.08
ARGENTOPOCCIASimonePromesse4x100Rieti13/06201541.43
ARGENTOPORCUCindyAllieveMarcia 5kmRieti21/06201425.25.57
ARGENTOPROCOLIMarcoAllieviAstaAncona24/0220134,40
ARGENTOPROIETTIAndreaAllieviPesoAncona15/02201517,20
ARGENTOPROIETTIFrancescoJunior400hsTorino08/06201452.23
ARGENTOPROIETTIFrancescoPromesse400hsRieti14/06201551.64
ARGENTOPROIETTIFrancescoPromesse4x400Rieti14/0620153.17.86
ARGENTOQUARTANAFedericaJunior4x400Milano01/0720014,00.36
ARGENTORATTISimoneAllievi4x400Bergamo03/1019933.25.85
ARGENTOROMANOEleonoraPromesseAstaRieti14/0620134,00
ARGENTOROSSIMauroPromesse60hsCastellanza04/0219957.99
ARGENTOROSSIMauroPromesse110hsPescara17/09199514.50
ARGENTOROVERSIAdaJunior4x400Rieti26/0920044.00.79
ARGENTOSACCOOmarJunior100Bressanone13/07199610.61
ARGENTOSALVATOREClaudiaJunior4x400Piovene Rocchette30/07200003.59.14
ARGENTOSANTINIAndreaAllieviAstaTorino02/1019944,30
ARGENTOSANTOPRETEStefanoCadetti100hsJesolo12/10201313.34
ARGENTOSCHUTZMANNStefanoGiovanili400Ancona09/02199749.52
ARGENTOSOWSaraJuniorAltoGrosseto03/0620051,72
ARGENTOSPACCAMaria EnricaCadette300Isernia29/09200141.1
ARGENTOSPACCAMaria EnricaGiovanili400Ancona01/02200356.50
ARGENTOSPACCAMaria EnricaJunior4x400Rieti26/0920044.00.79
ARGENTOSPAGNOLILauraAssoluti1500Torino20/0219854.30.95
ARGENTOSPERANZAElisaPromessePesoMilano14/06200213,26
ARGENTOSUSANNAEleonoraJunior4x400Milano16/0620023.56.89
ARGENTOTARANTINOMichaelaJuniorAltoBressanone20/0719901,76
ARGENTOTARANTINOMichaelaAssolutiAltoRoma28/0719871,80
ARGENTOTOSONILauraJuniorTriploPesaro17/07199812,61
ARGENTOTOSONILauraPromesseTriploAncona04/02200112,98
ARGENTOTOSONILauraPromesseTriploMilano01/07200113,21
ARGENTOTOSONILauraCadetteQuadruploRiccione09/10199414,52
ARGENTOTOZZIGiuseppinaAllieve4x400Bologna28/061981
ARGENTOTOZZISandraAllieve4x400Bologna28/061981
ARGENTOTREVISANIGiorgioAllievi4x200Ancona24/0220131.33.06
ARGENTOTREVISANIGiorgioJunior4x100Rieti13/06201541.89
ARGENTOTROVARELLIMarcoJunior400Nembro11/06199548.45
ARGENTOTROVARELLIMarcoJunior4x400Nembro11/0619953.28.68
ARGENTOTROVARELLIMarcoAllievi4x400Grosseto04/1019923.24.64
ARGENTOTROVARELLIMarcoAllievi4x400Bergamo03/1019933.25.85
ARGENTOVALLOCCHIABettinaGiovanili60hsMilano28/0219809.20
ARGENTOVALLOCCHIABettinaJunior100hsFirenze20/06198214.64
ARGENTOVARASCONILuciaJunior4x400Milano01/0720014.00.36
ARGENTOVARASCONILuciaJunior4x400Piovene Rocchette30/0720003.59.14
ARGENTOVECCHIAndreaCadetti4x100Riccione15/10199543.7
ARGENTOVECCHIAlessandroJunior4x400Nembro11/0619953.28.68
ARGENTOVENTURAAndreaCadetti4x100Jesolo13/10201344.27
ARGENTOVENTURUCCIStefanoAllievi400Viareggio24/09200049.73
ARGENTOVIGLIOTTIVincenzoPromesse4x100Rieti13/06201541.43
ARGENTOVIGLIOTTIVincenzoPromesse4x400Rieti14/0620153.17.86
ARGENTOVITAGLIANOGiuliaJuniorMartelloRieti15/06201351,98
ARGENTOZANGRILLIMartinaAllieveLungoFano22/0920015,58
BRONZOABDIKADARMohamedPromesse3000Ancona17/0220138.23.72
BRONZOABDIKADARMohamedPromesse3000Ancona09/0220148.24.52
BRONZOANDREUCCILucillaAssoluti10000Torino12/06199134.37.47
BRONZOANDREUCCILucillaAssoluti3000Torino11/0619919.27.20
BRONZOANGELOSANTOAmedeoAllievi4x400Caorle27/0919983.26.0
BRONZOANIBALLIValentinaJuniorDiscoMilano14/06200242,66
BRONZOANIBALLIValentinaJuniorPesoGrosseto15/06200311,63
BRONZOANTONACCIAlessandraAllieve4x200Ancona24/0220131.44.65
BRONZOAQUILINIAmaliaJunior60hsAncona26/0119869.22
BRONZOBALLONIRiccardoPromesseAstaPescara19/0619944,60
BRONZOBALLONIRiccardoAllieviAstaGrosseto04/1019924,40
BRONZOBALLONIRiccardoCadettiAstaGrosseto14/1019903,60
BRONZOBARBANTEFedericaJunior4x400Bressanone18/0719933.51.15
BRONZOBARISONGaiaAllieve4x100Rieti21/06201448.12
BRONZOBATTINELLIAlessandroPromesse400hsFiuggi18/07199951.64
BRONZOBECCHETTIMariavittoriaPromesseMarcia 10kmTorino07/06201450.30.33
BRONZOBERTOLETTIClaudiaAllievePesoAncona24/02201312,51
BRONZOBERTOLETTIClaudiaGiovaniliDiscoLucca22/02201543,92
BRONZOBIANCHETTISebastianoAssolutiPesoPadova22/02201517,61
BRONZOBIZZONILeonardoAllievi60hsAncona23/0220138.10
BRONZOBIZZONILeonardoAllievi110hsJesolo06/10201314.34
BRONZOBOCCIGiorgioCadettiDiscoJesolo13/10201341,56
BRONZOBONAFACCIAAntonelloCadetti1200Riccione14/1019953.18.29
BRONZOBONAMINOLucaAllievi4x400Jesolo06/1020133.26.67
BRONZOBONCOMPAGNIGianricoAssoluti400Firenze24/02198849.12
BRONZOBROCCOLETTIAndreaAllievi4x100Rieti23/09200543.73
BRONZOBRUNORICristianoCadetti4x400Grosseto14/1019903.35.42
BRONZOBUTTARIDanielJunior60hsAncona06/0220008.40
BRONZOBUTTARIDanielJunior110hsPiovene Rocchette29/07200014.70
BRONZOCANTARELLAMoniaAssolutiPesoPadova21/02201514,91
BRONZOCANTARELLAMoniaJuniorDiscoRieti16/06201345,69
BRONZOCANTARELLAMoniaPromesseDiscoRieti14/0620153.53.35
BRONZOCAPUANOJonathanAssoluti4x200Ancona17/0220131.29.02
BRONZOCARLUCCIFabio MariaAllievi4x400Cesenatico21/0620033.26.04
BRONZOCARLUCCIFabio MariaJunior4x400Grosseto05/0620053.22.73
BRONZOCAROSIMicheleJuniorPesoAncona24/02201315,95
BRONZOCAROSIMichelePromessePesoAncona08/02201414,86
BRONZOCAROSIMichelePromessePesoTorino06/06201415,28
BRONZOCARPENERobertoPromessePesoGrosseto15/06199716,60
BRONZOCARPENEAndreaPromesseMartelloMilano14/06200259,57
BRONZOCARPENEAndreaPromesseMartelloGrosseto14/06200358,91
BRONZOCARPENEAndreaPromesseMartelloAscoli Piceno29/02200460,19
BRONZOCASCIANIMarcoAllievi4x400Cesenatico21/0620033.26.04
BRONZOCASCIANIMarcoJunior4x400Grosseto05/0620053.22.73
BRONZOCASCIANIGiancarloJuniorAstaFirenze19/0619774,30
BRONZOCATICinziaAllieve4x400Fano23/0920014.05.85
BRONZOCAVAZZANIDanieleAssolutiTriploPadova21/02201516,00
BRONZOCHIACCHERAFabioAllievi4x100Rieti23/09200543.73
BRONZOCHIODIDanielaJuniorStradaAversa18/10199228.31.0
BRONZOCICCARELLIDavideAlliieviMarciaBari1988
BRONZOCICIOLLAMaria SoleAllieve4x200Ancona24/0220131.44.65
BRONZOCIPOLLONIAngeloAllievi200Cattolica27/09198622.37
BRONZOCOGONIPaoloAllieviAstaRiccione22/0919844,40
BRONZOCOZZOLIMarcoGiovanileMartelloLucca22/02201458,93
BRONZOCOZZOLIMarcoPromesseDiscoRieti13/06201547,54
BRONZOCRUCIANICristianAll/CadGiavellottoRimini12/10199144,46
BRONZOCUCCHIFedericaJunior4x200Ancona09/0220141.43.85
BRONZODE ANGELISDaniloCadetti4x400Grosseto14/1019903.35.42
BRONZODE ANGELISFrancescoAllievi4x400Jesolo06/1020133.26.67
BRONZODE MICHELISFrancescoAllievi4x100Rieti23/09200543.73
BRONZODE SANTISMichelaAllieveMartelloFormia27/09199751,50
BRONZODEL BROCCODavidePromesseLungoAncona07/0220046,88
BRONZODI FELICEAntonellaCadetteAstaIsernia29/0920013,05
BRONZODI SERIOSIMONEJunior4x400Rieti12/0620043.24.29
BRONZODOMINICISamueleCadetti300Cesenatico09/10199936.96
BRONZODONATIMassimilianoJunior4x400Grosseto15/0619973.19.99
BRONZODONATIRobertoJunior400hsMilano01/07200155.40
BRONZOD'URZOValentinaPromesseDiscoTorino08/06201446,73
BRONZOD'URZOValentinaPromesseDiscoLucca23/02201445,66
BRONZOD'URZOValentinaPromesseDiscoLucca24/02201346,37
BRONZOFABRIGaiaAllieve4x100Rieti21/06201448.12
BRONZOFASCETTISvevaJuniorCrossBorgovalsugana29/01201222.51.0
BRONZOFASCETTISvevaJunior3000stTorino07/06201410.51.57
BRONZOFIGLIOLINIJosephJuniorGiavellottoRieti14/06201358,82
BRONZOFIGLIOLINIJosephPromesseGiavellottoRieti13/06201564,64
BRONZOFILIPPONIFrancescoJunior100Rieti11/06200410.95
BRONZOFILIPPONIFrancescoJunior4x400Rieti12/0620043.24.29
BRONZOFORMICHETTIEmanueleAllieviTriploClusone25/09199914,32
BRONZOFORMICHETTIEmanueleGiovaniliLungoAncona04/0220017,04
BRONZOFORMICHETTIEmanueleJuniorLungoMilano30/0620016,90
BRONZOFORMICHETTIEmanuelePromesseLungoAncona02/0220037,14
BRONZOFORMICHETTIEmanuelePromesseAstaGrosseto13/0620034,60
BRONZOGALLUZZIRobertaJuniorDiscoPesaro17/07199840,69
BRONZOGALLUZZIRobertaPromesseDiscoFiuggi17/07199944,99
BRONZOGALLUZZIRobertaPromesseDiscoVigna di Valle27/02199941,99
BRONZOGALLUZZIRobertaPromesseDiscoPiovene Rocchette29/07200042,37
BRONZOGIOVANNELLIMassimilianoAllievi110hsRimini29/09199015.04
BRONZOGIOVANNELLIMassimilianoJunior400hsBressanone18/07199353.69
BRONZOGNANDavideJunior4x400Pesaro19/0719983.20.50
BRONZOGNANDavideJunior4x400Grosseto15/0619973.19.99
BRONZOGOMIEROCinziaPromesseGiavellottoPesaro19/07199844,83
BRONZOINCERTIGiovannaAllieve400hsFormia28/0919971.05.66
BRONZOJIMENEZ MORENOLunaAllieve4x100Rieti21/06201448.12
BRONZOLAGANA'FrancescoJunior4x400Grosseto05/0620053.22.73
BRONZOLANDIBeatriceAllieve4x400Fano23/0920014.05.85
BRONZOLEONCINIEnricoAllievi4x400Caorle27/0919983.26.0
BRONZOLOBASCIOElisaAllieveGiavellottoMilano20/06201543,90
BRONZOMACILENTIMassimoPromesseAstaPescara17/0919954,70
BRONZOMACILENTIMassimoPromesseAstaVerona29/0119944,50
BRONZOMACILENTIMassimoAllieviAstaGrosseto29/0919914,30
BRONZOMACILENTIMassimoJuniorAstaPesaro09/0219924,30
BRONZOMALAMORachelAllieve4x200Ancona24/0220131.44.65
BRONZOMALAMORachelJunior4x200Ancona09/0220141.43.85
BRONZOMALAMORachelJunior60hsAncona08/0220158.77
BRONZOMANCINIAlessiaJunior4x200Ancona09/0220141.43.85
BRONZOMANNUCCIMauraPromesseAltoGrosseto16/0620031,66
BRONZOMARCHETTIMariabeatriceAllieve4x200Ancona24/0220131.44.65
BRONZOMARCHETTIFrancescaAllieveAstaCesenatico21/0620033,50
BRONZOMARIANIDanieleAllievi400hsGrosseto04/10199255.25
BRONZOMARIANIDanieleCadetti300hsGrosseto13/10199042.20
BRONZOMARIANISoniaJunior4x400Bressanone18/0719933.51.15
BRONZOMARTINELLIGiuliaCadetteCrossSabaudia20/0320057.57.7
BRONZOMARTINOGianlucaAssoluti4x200Ancona17/0220131.29.02
BRONZOMASCIFrancescoAllieviAstaAncona14/0220154,30
BRONZOMAY WILLIAMSKarimaJuniorJuniorAncona09/0220141.43.85
BRONZOMIGLIAIreneAllieve4x400Fano23/0920014.05.85
BRONZOMIGLIAIreneGiovanili400Ancona01/02200359.15
BRONZOMILARDIAlbertoJunior4x400Grosseto15/0619973.19.99
BRONZOMOSCONIAntonioAllievi100Brescia25/09197610.9
BRONZOMURANTEMassimilianoJunior4x400Rieti12/0620043.24.29
BRONZONADOLSKIAndreasAllievi4x400Caorle27/0919983.26.0
BRONZONOBILIEnricoAssoluti4x200Ancona17/0220131.29.02
BRONZONOBILIMarioAllievi800Cesenatico20/0920031.59.22
BRONZONOBILIMarioAllievi4x400Cesenatico21/0920033.26.04
BRONZONOBILIMarioJunior4x400Grosseto05/0620053.22.73
BRONZONOBILINicolettaJunior200Verona29/01199425.60
BRONZONOBILINicolettaJunior200Pesaro09/02199225.70
BRONZONOBILINicolettaJunior4x400Bressanone18/0719933.51.15
BRONZOOLIVAMartaPromesse400hsMilano16/0620021.01.61
BRONZOOTTAVIGianlucaAllievi4x100Rieti23/09200543.73
BRONZOPAGANELLICristinaPromessePentathlonGenova20/0120013095pt
BRONZOPAGANELLICristinaPromesseEptathlonMaerata26/0520014555pt
BRONZOPAOLONIFlaviaJunior800Bressanone18/0719932.11.94
BRONZOPAOLONIFlaviaJunior4x400Bressanone18/0719933.51.15
BRONZOPAOLUZZIRoberto JamesJuniorEptathlonAncona29/0120124570pt
BRONZOPAOLUZZIRoberto JamesPromesseEptathlonAncona27/0120134842pt
BRONZOPAOLUZZIRoberto JamesPromesseDecathlonBusto Arsizio03/0620136389pt
BRONZOPAOLUZZIRoberto JamesPromesseEptathlonPadova25/0120154069pt
BRONZOPEZZOTTISilvioJunior4x400Bressanone14/0719963.18.63
BRONZOPIZZOLIEmilianoCadetti300hsCaorle08/10198940.73
BRONZOPIZZOLIEmilianoPromesse60hsVerona29/0119948.13
BRONZOPIZZOLIStefanoJunior4x400Bressanone14/0719963.18.63
BRONZOPOCCIASimonePromesse60hsAncona08/0220158.05
BRONZOPORCUCindyJuniorMarcia 3kmAncona07/02201514.29.47
BRONZOPORCUCindyJuniorMarcia 20kmCassino29/0320151h46.08
BRONZOPROCOLIMarcoJuniorAstaTorino07/062'144,50
BRONZOQUARTANAFedericaAllieve400hsClusone26/0919991.05.46
BRONZOQUATTROCIOCCHIMauroPromesseTriploGenova05/02200514,48
BRONZORAGAGLINIMicheleAllievi4x400Cesenatico21/0620033.26.04
BRONZORAPITIMatteoJunior4x400Rieti12/0620043.24.29
BRONZOROCCHILucaAllievi800Caorle27/0919981.57.63
BRONZOROCCHILucaAllievi4x400Caorle27/0919983.26.0
BRONZOROSSIMauroJunior110hsTorino24/07199214.68
BRONZORUGGERIBernardinoJunior4x400Pesaro19/0719983.20.50
BRONZOSACCHETTIMaria IvaAllieve4x400Fano23/0920014.05.85
BRONZOSALVATOREClaudiaJunior400hsPiovene Rocchette30/0720001.02.18
BRONZOSCHUTZMANNStefanoJunior4x400Pesaro19/0719983.20.50
BRONZOSCHUTZMANNStefanoJunior4x400Grosseto15/0619973.19.99
BRONZOSCHUTZMANNStefanoJunior4x400Bressanone14/0719963.18.63
BRONZOSERPIDomenicoAllievi4x400Jesolo06/1020133.26.67
BRONZOSIGNORINOConcettoJuniorMarciaAffi04/1019921h58.52
BRONZOSILVESTRIAlessandroAllieviMartelloSiderno01/10199559,38
BRONZOSPADONISaraAllieve4x100Rieti21/06201448.12
BRONZOSPAGNOLILauraAssoluti800Milano08/0919882.08.91
BRONZOSPERANZAElisaAllievePesoCaorle27/09199811,73
BRONZOSPERANZAElisaPromessePesoAncona02/02200211,89
BRONZOSPERANZAElisaPromessePesoAncona01/02200313,09
BRONZOSPURIPatriziaAllieve400Caorle08/10198958.57
BRONZOSPURIPatriziaJunior400Bressanone22/07199055.69
BRONZOSTABILEMarcelloJunior4x400Bressanone14/0719963.18.63
BRONZOTOGNETTIAuroraCadetteCrossRocca di Papa10/0320137.12.0
BRONZOTOSONILauraJuniorMultipleNapoli28/0119973980pt
BRONZOTOSONILuciaCadetteTriploPalermo18/10199811,44
BRONZOTOSONILuciaAllieveTriploClusone26/09199911,64
BRONZOTOSONILuciaJuniorTriploAncona06/02200011,97
BRONZOTOZZIGiuseppinaJuniorLungoFirenze19/0619825,85
BRONZOTREVISANIGiorgioAllievi4x400Jesolo06/1020133.26.67
BRONZOTROVARELLIMarcoAllievi400Torino02/10199448.98
BRONZOTROVARELLIMarcoAllievi400Bergamo03/10199349.76
BRONZOVALENZIMonicaJuniorDiscoNembro11/06199540,96
BRONZOVALLOCCHIABettinaJunior100hsFirenze21/06198014.85
BRONZOVARASCONILuciaJunior1500Milano01/0720014.38.40
BRONZOVECCHIAndreaJunior4x400Pesaro19/0719983.20.50
BRONZOVENTURUCCIStefanoGiovanili400Ancona03/02200150.16
BRONZOVIGLIOTTIVincenzoJunior400Ancona24/02201349.13
BRONZOVIGLIOTTIVincenzoAssoluti4x200Ancona17/0220131.29.02
BRONZOVIGLIOTTIVincenzoAssolutiEptathlonPadova25/0120155202pt
BRONZOZAMPIERILauraGiovaniliLungoAncona03/0220015,39
BRONZOZAMPIERILauraAllieveLungoViareggio24/0920005,51
BRONZOZANGRILLIMartinaGiovaniliAstaAncona03/0220023,40
BRONZOZITELLIMarcoJuniorDiscoAscoli Piceno04/03200044,98
BRONZOZOLAFrancescoCadettiPesoFano08/10200015,36

Presenze in nazionale

COGNOMENOMESPECIALITA'SEDEEVENTOPRESTAZIONEDATAANNOMEDAGLIA
ABDIKADARMohad1500TallinnEuropei Junior3.49.3223-072011
ANGELINIDamianoGiavellottoCaenGymnasiade51m9302-062002
ANIBALLIValentinaDiscoDebrecenMondiali Allievi44,43/43,5813-0720017^
ANIBALLIValentinaDiscoGoriziaIncontro Internazionale45m9406-072002
ANIBALLIValentinaDiscoTampereEuropei Junior45m8424/27-lug2003
ANIBALLIValentinaDiscoManchesterIncontro Internazionale48m7424-072004
AQUILINIAmalia400hsSaloniccoIncontro Internazionale1'00"4411-071987
ARCIONIGiulia200mCaenGymnasiade24"18-2'10"6502-062002
ARCIONIGiulia4x100GrossetoMondiali Junior45.1913/18 lug2004
ARCIONIGiulia200mGrossetoMondiali Junior24"7513/18-lug2004
ARCIONIGiulia4x100KaunasEuropei Junior44"812005
ARCIONIGiulia200mGoriziaIncontro Internazionale24"28f06-072002
ARCIONIGiulia4x100HelsinkiMondialiris.6/14-ago2005
ARCIONIGiulia200mTampereEuropei Junior24.0324/27-lug2003
ARCIONIGiulia200mKaunasEuropei Junior24.45/25.0823-07200514^
ARCIONIGiulia200mSherbrookeMondiali Allievi23.85/24.19/24.4712-0720038^
ARCIONIGiuliaSvedeseSherbrookeMondiali Allievi2.14.6112-0720039^
BALLONIRiccardoAstaSan PietroburgoIncontro Internazionalenc10-021996
BALLONIRiccardoAstaLas RosasIncontro Internazionale4m0006-071991
BATTINELLIAlessandro400hsMantovaIncontro Internazionale52"1011-091999
BATTINELLIAlessandro110hsAnnecyMondiali Junior14"7702-081998
BATTINELLIAlessandro4x100AnnecyMondiali Junior40”3200-01
BATTINELLIAlessandro110hsSpartaIncontro Internazionale16"1220-071996
BECCHETTIMariavittoriaMarcia PodebradyIncontro internazionalerit.12/042014
BECCHETTIMariavittoriaMarciaPodebradyIncontro Internazionale1h41.2912/04201515^
BERTOLETTIClaudiaPesoDonetskMondiali Allievi13,7111/07201341^
BERTOLETTIClaudiaPesoLioneIncontro Internazionale13,4228/0220154^
BIANCHETTISebastianoPesoHalleIncontro Internazionale19,2001/032014BRONZO
BIANCHETTISebastianoPesoDonetskMondiali Allievi18,79/xxx10-07201312°
BIANCHETTISebastianoPesoEugeneMondiali Junior22-27/072014
BIANCHETTISebastianoPesoLioneIncontro Internazionale19,4528/022015ARGENTO
BIANCHETTISebastianoPesoEskilstunaEuropei Junior20,7116/072015BRONZO
BIZZONILeonardo110hsDonetskMondiali Allievi14.4011/07201334°
BIZZONILeonardo60hsLioneIncontro Internazionale8.23/8.2628/022015
BIZZONILeonardo110hsEskilstunaEuropei Junior
BONANNIEleonora800mTunisiIncontro Internazionale2'16"8705-082006
BONCOMPAGNIGianrico4x400Canada SudburyMondiali Juniorrit.31-071998
BONCOMPAGNIAntonioDiscoLorret de MarIncontro Internazionale40m9009-071998
BRUNIRobertaAstaLilleMondiali Allievi3,85/4,0009-0720116^
BRUNIRobertaAstaTrabzonEYOF4,1028-072011ORO
BRUNIRobertaAstaGoteborgEuropei4.3601-032013
BRUNIRobertaAstaRietiEuropei Junior4,05/4,1521-0720135^
BUFACCHIAntonioPesoMoscaMondiali16m0315-071998
BUFACCHIAntonioPesoGrossetoIncontro Internazionale13m4307-102000
BUFACCHIAntonioPesoVittelIncontro Internazionale14m6503-032001
BUFACCHIAntonioPesoEsbjerg-DanEYOF16m9513-071999
BUFACCHIAntonioPesoMacerataIncontro Internazionale14m2628-072002
BUFACCHIAntonioPesoBydgoszczMondiali Allievi17m1517-07199924°
BUFACCHIAntonioPesoShangaiGymnasiade16m8715-101998
BUFALINOAndrea800OstravaMondiali Allievi1.56.4111-07200736°
BULDINIDavidAstaBressanoneMondiali Allievixxx10-072009n.c.
BUTTARIDaniel110hsEsbjerg-DanEYOF14"4913-071999
BUTTARIDaniel110hsGrossetoEuropei Junior14"4021-072001
CAMPANELLAMiki5000BressanoneMondiali Allievi9.00.4409-07200931°
CANTARELLAMoniaPesoRietiEuropei Junior14,25/14,6320-0720137^
CANTARELLAMoniaPesoTampereEuropei Promesse13,5809-07201522^
CARPENERobertoPesoLievinIncontro Internazionale17m8801-031997
CARPENEAndreaMartelloBouloirsIncontro Internazionale59m0405-032000
CARPENERobertoPesoSantiago Incontro Internazionale16m9920-071996
CARPENEAndreaMartelloGrossetoEuropei Junior55m8022-072001
CARPENEAndreaMartelloGrossetoIncontro Internazionale57m2307-102000
CARPENERobertoPesoTurkuEuropei Promesse16m7310-071997
CASCIANIGiancarloAstaAscoli PicenoIncontro Internazionale4m0003-071977
CAVAZZANIDanieleTriploAubagneGiochi Mediterraneo U23
CAVAZZANIDanieleTriploTallinEuropei Junior15,0823-07201113°
CAVAZZANIDanieleTriploTampereEuropei Promesse15,5013-07201317°
CAVAZZANIDanieleTriploAubagne
CHIODIDanielaMaratoninaDesenzanoIncontro Internazionale21-081995
CIARAMELLETTIFabrizioDiscoTorinoGymnasiade43m0606-061980
CICCARELLIDavideMarciaMonacoIncontro Internazionale1990
CICCARELLIDavideMarciaParigiIncontro Internazionale1989
CICCARELLIDavideMarciaSarreguenivesIncontro Internazionale1990
COACCIOLIAlessandraMartelloOrangeIncontro Internazionale42m5204-031995
COACCIOLIAlessandraPesoMoscaIncontro Internazionale13m0311-021995
CRUCIANICristhianGiavellottoSchioIncontro Internazionale56m7806-081994
CRUCIANICristianGiavellottoValkensward (Hol)EYOF53m7206-071993
CRUCIANICristhianGiavellottoSivigliaIncontro Internazionale58m5609-071994
CUCCHIFederica200BesanconIncontro Internazionalesq.01/032014
DE SANTISTizianoMarciaAlbertvilleIncontro Internazionale21'02"9024-071999
DE SANTISTizianoMarciaLeamingtonIncontro Internazionalesq.23-042000
DE SANTISBrunoMartelloCaprino VeroneseIncontro Internazionale52m3228-081993
DE SANTISMichelaMartelloSpartaIncontro Internazionale38m2420-071996
DE SANTISMichelaMartelloThonon Les BainIncontro Internazionale50m5602-081997
DE SANTISMichelaMartelloBoulourtsIncontro Internazionale41m921998
DEL BROCCODavidelungoManchesterIncontro Internazionale6m9824-072004
DONATIMassimiliano100mSpartaIncontro Internazionale11"12-42"3020-071996
DONATIMassimiliano200mAnnecyMondiali Junior20"9701-081998
DONATIMassimiliano4x100AnnecyMondiali Junior40”3201-081998
DONATIMassimiliano4x100LubianaEuropei Juniorsq.27-071997
DONATIMassimiliano100mSarajevoIncontro Internazionale10"5030-051998
DONATIMassimiliano200mLubianaEuropei Junior21"6925-071997
DONATIMassimiliano4x100GoriziaIncontro Internazionale40"8112-071997
DONATIRoberto400hsGoriziaIncontro Internazionale56"3606-072002
FALLONISimoneMartelloNovi SadEuropei Junior61,5525-07200924°
FALLONISimoneMartelloOstravaEuropei Promesse65,4316-07201116°
FILIPPONIFrancesco110hsCaenGymnasiade14"99b02-062002
FILIPPONIFrancesco4x100IserniaIncontro Internazionalesq.20-062004
FORMICHETTIEmanueleAstaGoriziaIncontro Internazionale4m9006-072002
FORMICHETTIEmanueleTriploVittelIncontro Internazionale14m9503-032001
FORMICHETTIEmanueleAstaManchesterIncontro Internazionale5m0024-072004
FURLANIErikaAltoDonetskMondiali Allievi1,8212-072013ARGENTO
FUSIANISimoneAstaBressanoneMondiali Allievi4,85/4,6512-07200910°
FUSIANISimoneAstaTallinnEuropei Junior4,4522-07201119°
FUSIANISimoneAstaTampereEYOF4,6524-072009
FUSIANISimoneAstaTampereEuropei Promesse4,9512-07201326°
FUSIANISimoneAstaAubagneGiochi Mediterraneo U23
GALLUZZIRobertaDiscoBouloirsIncontro Internazionale43m8005-032000
GALLUZZIRobertaDiscoSpartaIncontro Internazionale39m3620-071996
GALLUZZIRobertaDiscoPragaIncontro Internazionale32m0815-071995
GALLUZZIRobertaDiscoBoulourtsIncontro Internazionale39m821998
GIOVANNELLIMassimiliano110hsMacerataIncontro Internazionale01-071990
GNANDavide4x400SpartaIncontro Internazionale3.20.2020-071996
HOWEAndrew4x100TampereEuropei Junior40.0424/27-lug2003
HOWEAndrew4x100KingstonMondiali Junior39.8621-072002
HOWEAndrew4x100GoriziaIncontro Internazionale06-072002
HOWEAndrewLungo e 4x100GoriziaIncontro Internazionale7,3806-072002
HOWEAndrewLungoDebrecenMondiali Allievi7,36/7,6113-072001BRONZO
HOWEAndrewSvedeseCaenGymnasiade1.53.4002-062002
HOWEAndrewTriplo e staffettaCaenGymnasiade16,2702-062002
HOWEAndrewLungoVittelIncontro Internazionale7,2003-032001
HOWEAndrewSvedeseDebrecemMondiali Allievi1.56.7415-07200111^
LANGEnricoMarciaOstersundIncontro Internazionale45.43"06-071991
LANGEnricoMarciaMolfettaIncontro Internazionale46.08.9927-071991
LO GIUDICEAndreaCrossMarrakechIncontro Internazionale12-032000
LOBASCIOElisaGiavellottoLioneIncontro Internazionale35,9828/0220159^
LORIValeria1500TampereEYOF2009
MACILENTIMassimoAstaiPesaroIncontro Internazionale4m4020-021993
MACILENTIMassimoAstaLas RosasIncontro Internazionale3m8006-071991
MALAMORachel100hsDonetskMondiali Allievi14.6311/07201336^
MANNUCCIMauraAltoNoveIncontro Internazionale1m7105-072003
MANNUCCIMauraAltoCaenGymnasiade1m7502-062002
MANNUCCIMauraaltoIserniaIncontro Internazionale1m7220-062004
MARANElena100hsTunisiIncontro Internazionale14"2905-082006
MARCHETTIFrancescaAstaCaenGymnasiade3m4002-062002
MARIANISonia400hs e 4x400UdineIncontro Internazionale1'01"3308-071995
MARIANIDaniele400hsAlbaIncontro Internazionale1993
MARTINELLIGiulia3000stNovi SadEuropei Junior11.02.0923-07200918^
MINICIGiuseppe10000mLubianaEuropei Junior30'36"7424-071997
MINICIGiuseppeCrossTorinoMondiali Junior27'05"23-031997
MOSCONIAntonio4x100OrleansGymnasiade41"6226-061976
MOSCONIAntonio100m e 4x100VarsaviaIncontro Internazionale10"94-42"2612-081977
MOSCONIAntonio100mAscoli PicenoIncontro Internazionale10"94-sq.03-071977
MOSCONIAntonio100mDonetskEuropei Junior40"9620-081977
MOSCONIAntonio100mSaint EtienneIncontro Internazionale1977
NADOLSKIAndreas4x400ShangaiGymnasiade3'16"1517-101998
NOBILINicoletta400 e 4x400NarbonneIncontro Internazionale3'39"6529-071995
NOBILINicoletta400 e 4x400SantiagoIncontro Internazionale54"2-3'38"3220-071996
NOBILINicoletta400mLievinIncontro Internazionale55"3601-031997
NOBILIEnrico4x200AnconaIncontro Internazionale02-032013
NOBILIEnrico200mAnconaIncontro Internazionale18/21-072013
NOBILINicoletta400 e 4x400SivigliaIncontro Internazionale55"8609-071994
NOBILINicoletta400iSan PietroburgoIncontro Internazionale56"2410-021996
NOBILIEnrico200mRietiEuropei Junior21.49/dns20-072013
NOBILINicoletta400mTurkuEuropei Promesse55"95b11-071997
ODUWOLESabrinaLungoSarajevoIncontro Internazionale5m7430-051998
OLIVAMarta400hsGrossetoIncontro Internazionale1'03"4507-102000
PANZARINOMaria Luigia400mBarcellonaGymnasiade57"566/8-lug1988
PAOLETTAJessica100mFirenzeIncontro Internazionale12"0104-062006
PAOLETTAJessica100mPechinoMondiali Junior11"9015-082006
PAOLETTAJessica100mMarrakechMondiali Allievi12"0413-07200530^
PAOLETTAJessica60mAnconaIncontro Internazionale7"6725-022006
PAOLETTAJessica100mLignanoEYOF12"11b04-072005
PAOLETTIFabiolaMaratonaSheffieldIncontro Internazionale2h53'28"21-071991
PAOLONIFlavia800mAlbaIncontro Internazionale1993
PAOLONIFlavia800iSan PietroburgoIncontro Internazionale2'11"8810-021996
PAOLONIFlavia800mSchioIncontro Internazionale2'10"7706-081994
PAOLUZZIRoberto JamesDecathlonBesanconIncontro Internazionale2014
PARISRoberto110hsValkensward (Hol)EYOF14"5206-071993
PARISRoberto110hsUdineIncontro Internazionale14"7408-071995
PARISRoberto60hsFirenzeIncontro Internazionale7"78y18-021995
PERILLIEmanuelaMarciaLivornoIncontro Internazionale47"5111/12-giu1994
PERILLIEmanuelaMarciaEschbornIncontro Internazionale49'01"12-061993
PERILLIEmanuelaMarciaCampo MarinoIncontro Internazionale24'59"819-071992
PETRUCCISimoneAstaNicosiaGymnasiade4m2017-051994
PEZZOTTISilvio400hs e 4x400CiproGymnasiade53"6517-051994
PEZZOTTISilvio4x400UdineIncontro Internazionale08-071995
PEZZOTTISilvio400hsPietrasantaIncontro Internazionale54"2810-071994
PITTALUGAChiaraAstaGoriziaIncontro Internazionale3m5006-072002
PIZZOLIEmiliano110hsLas RosasIncontro Internazionale14"3006-071991
PIZZOLIEmiliano110hsBruxellesEYOF14"7920-071991
PIZZOLIEmiliano400hsBrugeGymnasiade56"9124/27-051990
PIZZOLIEmiliano60hsPesaroIncontro Internazionale8"1320-021993
PIZZOLIEmiliano110hs e 400hsCaprino VeroneseIncontro Internazionale14"44-53"1028-081993
PIZZOLIEmiliano110hsCittà del CapoIncontro Internazionale14"2806-051995
PIZZOLIEmiliano110hsSan SebastianEuropei Junior14"7531-071993
PIZZOLIEmiliano110hsSan SebastianEuropei Junior01-081993
POCCIASimone60hsHalleIncontro Internazionale7.90 + sq01/032014
POCCIASimone110hsEugeneMondiali Junior13.9022-072014
POCCIASimone110hsTallinnEuropei Promesse14.2010-07201513°
PROIETTIFrancesco400hsEugeneMondiali Junior52.9623-072014
PROIETTIFrancesco400hsRietiEuropei Junior52.77/53.3920-07201314°
PROIETTIFrancesco400hsTallinnEuropei Promesse52.7810-07201419°
PROIETTITiziano100TallinnEuropei Junior11.0321-07201120°
ROCCHILuca800mShangaiGymnasiade1'56"8916-101998
ROMANOEleonoraAstaTampereEuropei Promesse4,0512-07201319^
ROSSIMauro60hsMoscaIncontro Internazionale8"0211-021995
ROSSIMauro400hsS.Giuliano TermeIncontro Internazionale54"5409-081992
ROSSIMauro110hsNarbonneIncontro Internazionale14"1829-071995
SACCOOmar100 e 4x100UdineIncontro Internazionale08-071995
SACCOOmar60mFirenzeIncontro Internazionale6"47y18-021995
SACCOOmar100 e 4x100SydneyMondiali Junior40"1820/25-ago1996
SACCOOmar100 e 4x100NembroIncontro Internazionale03-081996
SACCOOmar100 e 4x100SantiagoIncontro Internazionale40"1720-071996
SINAPIGiorgioTriploShangaiGymnasiade13m8713-101998
SPACCAMaria Enrica400GrossetoMondiali Junior56.5013/18-072004
SPACCAMaria Enrica4x400GrossetoMondiali Junior3.41.5313/18-072004
SPACCAMaria Enrica400KaunasEuropei Junior56.1521/24-lug2005
SPACCAMaria Enrica4x400KaunasEuropei Junior3.42.1524-072005
SPAGNOLIPaolaItaliaIncontro Internazionale1982
SPAGNOLILauraCrossRabatIncontro Internazionale24-021985
SPAGNOLILaura1500mSofiaIncontro Internazionale1979
SPAGNOLILaura800mAndersllyIncontro Internazionale4'31"51979
SPERANZAElisaPesoMacerataIncontro Internazionale12m6928-072002
SPURIPatrizia400 e 4x400S.Giuliano TermeIncontro Internazionale54"96-3'42"3109-081992
SPURIPatrizia400 e 4x400SalamancaIncontro Internazionale55"62-3'41"4019/21-lug1991
SPURIPatrizia400 e 4x400OstravaIncontro Internazionale55"10-3'38"5330/31-lug1994
SPURIPatrizia4x400MolfettaIncontro Internazionale3'47"5127-071991
SPURIPatrizia400mHelsinkiEuropei54"3508-081994
SPURIPatrizia400 e 4x400CagliariIncontro Internazionale54"78-3'41"8217-091994
SPURIPatrizia4x400ValenciaCoppa Europa 3'34"0112-061994
SPURIPatrizia400 e 4x400GatesheadIncontro Internazionale56"03-3'39"9618/19-lug1992
SPURIPatrizia4x400RomaCoppa Europa 3'33"9127-061993
SPURIPatrizia400mSeoulMondiali Junior55"85b16-091992
SPURIPatrizia4X400SaloniccoEuropei Junior3'42"3911-0819917^
SPURIPatriziasvedese 1-2-3-4SheffieldIncontro Internazionale2'07"9405-061993
SPURIPatrizia400 e 4x400MacerataIncontro Internazionale01-071990
TARANTINOMicaelaAltoSaloniccoIncontro Internazionale1m7912-071987
TARANTINOMicaelaAltoBirminghamEuropei Junior1m7505-081987
TARANTINOMicaelaAltoLa CorunaIncontro Internazionale1m7720-081989
TARANTINOMicaelaAltoLivornoIncontro Internazionale1m8530-051987
TARANTINOMicaelaAltoBassano del GrappaIncontro Internazionale1m7806-071985
TARANTINOMicaelaAltoCanada SudburyMondiali Junior1m8129-071988
TARANTINOMicaelaAltoAteneIncontro Internazionale1m7620-071985
TARANTINOMicaelaAltoCesenaticoIncontro Internazionale1m8014-081987
TARANTINOMicaelaAltoGandia (Spa)Incontro Internazionale1m8027-061987
TARANTINOMicaelaAltoGenovaIncontro Internazionale1m8431-011987
TARANTINOMicaelaAltoLatakia (Siria)Giochi Mediterraneo1m8121-091987
TONAZZINIAlessandroMontagnaKinabalu-ParkIncontro Internazionale39'01"18-091999
TONAZZINIAlessandroMontagnaBergenIncontro Internazionale09-092000
TOSONILauraTriploAnnecyMondiali Junior12m3802-081998
TOSONILauraTriploLubianaEuropei Junior12,07/12,5125-07199711^
TOSONILauraTriploAmsterdamEuropei Promesse12,83/12,5615-07200111^
TOSONILauraTriploGoriziaIncontro Internazionale12m7512-071997
TOSONILauraTriploSpartaIncontro Internazionale12m0920-071996
TOZZIGianni110hsCagliariIncontro Internazionale14"6523-091981
TOZZIGianni110hsUtrechtEuropei Junior14"2821-081981
TOZZIGiuseppinaLungoPalermoIncontro Internazionale6m0827-091983
TOZZIPieraMarciaPalermoIncontro Internazionale06-081983
TOZZIGiuseppinaLungoGrossetoIncontro Internazionale5m8722-081982
TOZZIGianni110hsBresciaIncontro Internazionale14"6326-071980
TOZZIGianni110hsZabrzeIncontro Internazionale14"6010-081980
TOZZIGianni110hsPerugiaIncontro Internazionale14"7620-081980
TOZZIGiuseppinaLungoiGenovaIncontro Internazionale5m8013-021982
TOZZIGiuseppinaLungoMariborIncontro Internazionale5m9415-091982
TOZZIGianni110hsGrenoblesIncontro Internazionale14"6129-071981
TOZZIGianni110hsSantanderIncontro Internazionale14"651/2-ago1981
TROVARELLIMarco400mSivigliaIncontro Internazionale50"1309-071994
TROVARELLIMarco400mNicosiaGymnasiade48"1817-051994
TROVARELLIMarco400mValkensward (Hol)EYOF49"3006-071993
TROVARELLIMarco400mSchioIncontro Internazionale49"1806-081994
TROVARELLIMarco4x400SivigliaIncontro Internazionale3’13”651994
VALENTINILorenzo200Novi SadEuropei Junior21.60/21.9925-07200923°
VALENTINILorenzoMonctonMondiali Junior2010
VALENTINILorenzo
VALENTINILorenzo
VALLOCCHIABettina100hsPragaIncontro Internazionale15"1709-081981
VALLOCCHIABettina60hsGenovaIncontro Internazionale8"9813-021982
VALLOCCHIABettina100hsMacerataIncontro Internazionale14"8101-081982
VALLOCCHIABettina100hsMariborIncontro Internazionale15"0715-091982
VENTURUCCIStefano400mDebrecemMondiali Allievi50"2112-07200123°
VENTURUCCIStefano4x400MurciaEYOF2001
VENTURUCCIStefano400mMurciaEYOF49.47/49.9024-072001
VENTURUCCIStefanoSvedeseDebrecenMondiali Allievi1.56.7414-07200111°
ZANGRILLIMartinaTriploCaenGymnasiade12m0302-062002
ZITELLIMarcoDiscoBouloirsIncontro Internazionale44m0605-032000
ZITELLIMarcoDiscoGrossetoIncontro Internazionale48m7807-102000

Campioni d'italia

COGNOMENOMENUMERO TITOLI VINTI
ABDIKADARMOHAD2
ACCILIVALERIA3
ALBANOGIOVANNI3
ALTIMARINICOLINA2
ANIBALLIVALENTINA4
ARCIONIGIULIA5
ARGENTIERIANTONLUCA2
BARBANTEFEDERICA2
BARBERIFLAVIO1
BATTINELLIALESSANDRO2
BECCHETTIMARIAVITTORIA3
BERTOLDOFILIPPO1
BERTOLETTICLAUDIA3
BIAGIONIGABRIELE2
BIANCHETTISEBASTIANO9
BIANCHINIMATTEO1
BIZZONILEONARDO4
BONANNIELEONORA1
BONCOMPAGNIGIANRICO3
BRUCCHIETTIALESSIA1
BRUNELLIDANIELE2
BRUNIROBERTA8
BUFACCHIANTONIO7
BUFALINOANDREA3
BUFALINOLORENZO1
BULDINIDAVID3
BUTTARIDANIEL1
CAMPOGIANIANDREA1
CANTARELLAMONIA8
CAPUANOJONATHAN6
CARLUCCIFABIO MARIA1
CARNEVALEMARTINA3
CARPENEANDREA2
CARPENEROBERTO2
CASCIANIMARCO1
CATTANEOFRANCESCA ROMANA3
CAVALLARIEGLE2
CAVAZZANIDANIELE4
CHIACCHERAFABIO2
CHIARISAMUELE2
CHILA'GABRIELE2
CHIODIDANIELA1
CIARAMELLETTIFABRIZIO1
CICCARELLIDAVIDE2
CINQUEGRANASETTIMIO1
CIPOLLONIANGELO6
COACCIOLIALESSANDRA1
COZZOLIMARCO1
CRESCENZI LANNAFILIPPO2
DE ANGELISDANILO1
DE MICHELISFRANCESCO1
DE SANTISMARINA1
DI FAZIOANTONIO1
DOMINICISAMUELE1
DONATIMASSIMILIANO8
DONATIROBERTO3
ERCOLEFRANCESCA1
FAGIANICINZIA1
FAGIOLOEMANUELA1
FALLONISIMONE5
FARAGLIAGIACOMO1
FASCETTISVEVA1
FAUSTINIANTONIO1
FIANCOEMANUELE1
FIGLIOLINIJOSEPH3
FILIPPINIRICCARDO2
FILIPPONIFRANCESCO3
FORMICHETTIEMANUELE7
FOSSOROBERTO2
FURLANIERIKA3
FUSIANISIMONE4
GALLUZZIROBERTA2
GIOVANNELLIMASSIMILIANO2
GRANATIGIORGIA1
GUAZZIALESSANDRO2
GUIDONICLAUDIA1
HOWEANDREW9
IACOBONIPAOLO1
LAGANA’FRANCESCO1
LANDIBEATRICE2
LANGENRICO1
LATINIGIULIA4
LELLISIMONE2
LEONCINIFRANCESCO1
LO GIUDICEANDREA2
LORIVALERIA1
MACILENTIMASSIMO1
MAFESSONILORENZO1
MALAMORACHEL1
MANNUCCIMAURA2
MARANELENA1
MARCHETTIFRANCESCA1
MARCONICECILIA2
MARIANIDANIELE1
MARIANISONIA3
MARTINELLIGIULIA2
MARTINOGIANLUCA2
MASCIFRANCESCO3
MATTEIMARCO2
MICCOFRANCESCA1
MIGLIAIRENE1
MILARDIALBERTO4
MORSANIMASSIMO1
MOSCONIANTONIO1
MURANTEMASSIMILIANO2
MUSILLIGIUSEPPE1
NOBILINICOLETTA7
NOBILIENRICO3
ODDICHIARA3
OLIVAMARTA1
ORLANDIANDREA1
PAOLETTAJESSICA3
PAOLONIFLAVIA1
PAOLUZZIROBERTO JAMES1
PARISROBERTO2
PETRUCCISIMONE1
PEZZOTTISILVIO4
PIACENTEEMILIANA1
PICAGIANMARCO2
PITTALUGABARBARA1
PIZZOLIEMILIANO6
PIZZOLISTEFANO1
POCCIASIMONE1
PROIETTIANDREA4
PROIETTIFRANCESCO3
PROIETTITIZIANO2
QUARTANAFEDERICA3
QUATTROCIOCCHIMAURO2
RAMAZZOTTIILARIA1
ROCCHILUCA1
ROMANOELEONORA1
ROSSIMAURO2
ROVERSIADA1
RUGGERIBERNARDINO1
RUTIGLIANOEMANUELE1
SACCOOMAR1
SALVATORECLAUDIA1
SANITA'DAMIANO1
SANTINIANDREA1
SANTORIDANTE1
SAUSTOCHIARA1
SCHUTZMANNSTEFANO1
SCIARRAALESSIO1
SEBASTIANIANDREA2
SOFIARENATO1
SOWSARA1
SPACCAMARIA ENRICA7
SPAGNOLILAURA3
SPAGNOLIPAOLA1
SPURIPATRIZIA8
STAZIMARTA1
TARANTINOMICAELA6
TOCCISILVIA1
TOSONILAURA6
TOZZIGIANNI2
TOZZIGIUSEPPINA1
TOZZIPIERA1
TROVARELLIMARCO2
VALENTINILORENZO10
VALENTINIMARCO5
VALENZIMONICA2
VALLOCCHIABETTINA1
VAN MOSSEVELDEBRUNO1
VECCHIANDREA2
VELLAROMANO1
VENTURUCCISTEFANO1
VIGLIOTTIVINCENZO10
ZAMPIERILAURA1
ZANGRILLIMARTINA2
ZIYADAMARCELLO2

Coppa dei campioni

veszprem-copiaESORDIO CONTINENTALE
Nel 1998 grazie allo scudetto (A+J) vinto a Modena nel ’97, la squadra maschile fece l’esordio nella competizione continentale Under20. Destinazione Ungheria e naturalmente partenza in pullman con tutta la squadra titolare, completa di riserve, di giovani leve e due o tre punte della squadra femminile oltre agli accompagnari a cominciare dal mitico Renato Brandlechner, Quirino Ercole e Franco Donati per un lungo viaggio attraversando Slovenia e Ungheria. Ad aspettarci il classico casermone in stile ostello, che non andò subito a genio alla comitiva che capitanata da Donati senior, cercò di farlo capire, con le buone e quasi con le cattive all’organizzazione, ma non servì a molto.

Logistica e viaggio a parte, le gare sono andate nel migliore dei modi e il secondo posto (dietro la imbattibile squadra jugoslava) al termine della manifestazione ha regalato la promozione all’Italia nella serie A. Era l’anno di Massimiliano Donati, fresco finalista ai mondiali di Annecy, e degli altri due azzurri Alessandro Battinelli e Davide Gnan, quattro le vittorie con la doppietta appunto di Massimiliano, la cavalcata di Davide e una grande 4×100. Sul podio anche la 4×400 con Federico Cipolloni e Davide Corsetti. Premiazione e festa nella norma, almeno fino al dopo cena da “censura”, ma il giorno dopo siamo ripartiti tutti alla volta di Rieti sani e salvi.
Veszprem (Ungheria) – 26 settembre 1998
800 – Davide Gnan 1’57”07, 1°
100 – Massimiliano Donati 11”01, 1°
200 – Massimiliano Donati 22”05, 1°
4×100 – Alberto Milardi, Alessandro Battinelli, Dino Ruggeri, Massimiliano Donati 42”38, 1°
4×400 – Alessandro Battinelli, Davide Gnan, Marco Schutzmann, Federico Cipolloni 3’23”01, 2°
400hs – Federico Cipolloni 57”98, 3°
3000 – Davide Corsetti 9’08”64, 3°
1500 – Matteo Bellagamba 4’11”65, 4°
Alto – Massimiliano Pizzuti 1,90, 4°
Martello – Andrea Carpene 49,72, 5°
110hs – Alessandro Battinelli 15”24, 5°
Asta – Alberto Milardi 4,00, 5°
Triplo – Nicola Iudicone 13,94, 6°
2000st – Antonello Bonafaccia 6’25”02, 6°
Lungo – Nicola Iudicone 6,40, 6°
400 – Bernardino Ruggeri 52”98, 7°
Giavellotto – Stefano Serranò 38,00, 8°
Peso – Massimiliano Ciannarella 31,90, 9°

Classifica a squadre
1° Jugoslavia 134 punti
2° CARIRI 109 punti
3° Slovenia 107 punti

mariboreLA PRIMA DELLE DONNE, UOMINI AD UN SOFFIO DAL PODIO
La trasferta in Slovenia che arriva dopo i due scudetti conquistati a Nove.
Le ragazze chiudono al quinto posto in una manifestazione di livello assoluto, un’esperienza comunque positiva per le ragazze che stavano preparando l’appuntamento di Pergine (dove arrivò il terzo scudetto consecutivo).
“Elisa Speranza, la giovane uscita dal vivaio della maglianese conferma i pronostici sulle potenzialità ancora tutte da scoprire e guadagna il podio sia nel peso che nel disco. Vinta la scommessa con Lucia Tosoni che centra il podio e può già sognare i 12 metri nel triplo. Ottimo l’esordio internazionale per la “piccolissima” Maria Enrica Spacca sia nei 400 che nella staffetta. In ripresa Marta Oliva dopo la delusione per l’esclusione di Grosseto, mentre il grande attaccamento ai colori sociali porta Federica Quartana a correre i 100hs e le due staffette. Buono il livello del mezzofondo con Varasconi e Susanna, mentre si tratta solo di avere pazienza e aspettare il momento”.
Con l’infortunio di Emanuele Formichetti nell’asta sfuma la possibilità di vittoria neanche presa in considerazione alla vigilia, arriva il quarto posto con gli stessi punti della Jugoslavia.
“Dominio negli ostacoli prima con Roberto Donati che non vuole essere da meno di Massimiliano; vince gettandosi sul filo e poi trascina le staffette a due belle prestazioni, dimostrando di sentire come pochi lo spirito di squadra. Nella 4×100 fantastica la prima frazione di Emiliano Aureli che finalmente sembra aver saldato i conti con la sfortuna, bene anche Paolo Corbo e Bruno Berardi. Daniel Buttari non pemrette all’inglese di prendersi la rivincita e con un rush rabbioso riesce anche lui a far suonare l’inno d’Italia. Marco Zitelli rientra in società con una affermazione di prestigio, ma soprattutto con una misura che ne fa la speranza italiana più concreta della specialità: 50,15 primato sociale. Andrea Carpene è stabile sopra i 60 metri, ma a Maribor trova un ostacolo insuperabile nell’ungherese Pars che con 71,22 vince la miglior prestazione tecnica della manifestazione. I due gemelli allergici all’allenamento, Pizzoli e Martellucci, trovano riscontri importanti alla loro teoria; Alessio torna sopra i 2 metri e Marco avvicina i 7 metri. Buoni riscontri dal mezzofondo in vista dei prossimi Cds”

Maribor (Slovenia) – 22 settembre 2001
SQUADRA FEMMINILE

400hs – Marta Oliva 1’02”71, 3^
Triplo – Lucia Tosoni 11,81, 3^
Lungo – Lucia Tosoni 5,16, 3^
Peso – Elisa Speranza 13,48, 3^
Disco – Elisa Speranza 43,99, 3^
400 – Maria Enrica Spacca 58”96, 4^
100hs – Federica Quartana 15”52, 4^
Giavellotto – Simona Scenna 35,57, 4^
200 – Barbara Pittaluga 26”68, 5^
1500 – Lucia Varasconi 4’50”80, 5^
Martello – Giulia Di Pietro 37,33, 5^
4×100 – Vittoria Milardi, Maria Enrica Spacca, Federica Quartana, Barbara Pittaluga 50”62, 5^
100 – Barbara Pittaluga 13”15, 6^
800 – Francesca Ercole 2’31”49, 6^
3000 – Eleonora Susanna 11’22”54, 6^
4×400 – Marta Oliva, Federica Quartana, Francesca Ercole, Maria Enrica Spacca 4’02”17, 6^
Alto – Cristina Chiani 1,56, 7^
Asta – Annalisa Angelini nc

1) Luch Mosca 106 pt
2) Praga 74
3) Bialystk 70
4) Belgrado 66
5) Rieti 40

SQUADRA MASCHILE

110hs – Daniel Buttari 14”64, 1°
400hs – Roberto Donati 54”78, 1°
Disco – Marco Zitelli 50,15, 1°
4×100 – Roberto Donati, Emiliano Aureli, Bruno Berardi, Paolo Corbo 42”95, 1°
4×400 Luca Rocchi, Paolo Iacoboni, Andrea Orlandi, Roberto Donati 3’23”76, 1°
Alto – Alessio Pizzoli 2,00, 2°
Martello – Andrea Carpene 60,55, 2°
1500 – Armando Di Mambro 4’13”40, 3°
Lungo – Marco Martellucci 6,86, 3°
Peso – Antonio Bufacchi 14,28, 3°
800 – Luca Rocchi 1’56”32, 4°
200 – Paolo Corbo 22”97, 5°
400 – Paolo Iacoboni 51”31, 5°
3000 – Andrea Lo Giudice 9’34”91, 5°
2000st – Simone De Santis 6’51”99, 6°
Triplo – Omar Fusacchia 12,40, 6°
Giavellotto – Settimio Cinquegrana 33,51, 6°
100 – Emiliano Aureli 11”46, 7°
Asta – Emanuele Formichetti nc
Martello – Andrea Carpene

1) Enfield & Haringey Gran Bretagna 91 pt
2) Budapest 90
3) Belgrado 86
4) Rieti 86

89280261-b4ea-4821-9e91-07dd7b95d039VITTORIA NELLA FINALE B
Dopo 11 anni la squadra maschile torna in coppa campioni e lo fa nel migliore dei modi. A Leiria i nostri ragazzi hanno dominato, lasciando le briciole agli avversari riportando così l’Italia nella massima. Un vero e proprio squadrone unito nei colori rossoblu con il solo obbiettivo di rendere ancor più gloriosa la nostra società. Reatini, romani ed il simpaticissimo “casertano” Vigliotti hanno dimostrano uno spirito di squadra unico. Una trasferta che rimarrà negli annali della Studentesca. Questo grande risultato era preventivabile, ma nessuno si sarebbe mai sbilanciato perché si sa ogni gara è a sé. Tutto inizia il venerdì con la partenza da Ciampino, volo notturno e via destinazione Portogallo. Tanta l’euforia alla partenza, tra chi non aveva mai preso l’aereo e chi aveva paura di prenderlo; ma il pensiero era fisso a sabato, il giorno delle gare. L’entusiasmo piano piano si é trasformato in sonno, ma una volta arrivati in Portogallo c’erano ancora 3 ore di autobus per raggiungere il meritato riposo. Il tragitto organizzato dal nostro delegato Flavio si é rivelato una vera e propria odissea conclusasi alle 3.30 di notte. Neanche il tempo di poggiarsi sul letto che nel piazzale ci aspettava il pullman che ci avrebbe portato allo stadio.
L’ambiente è quello delle grandi occasioni, uno stadio da 20.000 posti e ad accompagnare la cavalcata vincente dei ragazzi il clima mite dell’ottobre portoghese. Non si poteva perdere questa grande occasione. La curva rossoblu composta da “Martino and company” ha iniziato fin da saputo a scaldare e dare la carica a tutti gli atleti. Questa è proprio la forza della nostra società reatina, gli atleti sanno che non corrono, saltano o lanciano mai da soli, c’è un intero ambiente dietro che “lavora” con passione e sentimento. L’immagine che riassume tutto ciò è l’arrivo della 4×400. Non so voi ma io non avevo mai visto una 4×400 arrivare in 8° corsia con l’ultimo frazionista, Gianluca Martino, ricevere un autentico gavettone da parte dei compagni di squadra.
Era ufficialmente iniziata la festa rossoblu. Oltre che grandi atleti, si sono dimostrati dei veri e propri show mens. Il clou dei festeggiamenti, dopo il fatidico tuffo nella riviera è stata la premiazione in stile champions league con la coppa alzata al cielo. La lunghissima giornata portoghese si concluderà la sera alla festa finale tra balli e musica, dimostrando anche lì di non essere secondi a nessuno.

21 settembre
100 – Jonathan Capuano 10.94, 3°
200 – Enrico Nobili 21.80, 3°
400 – Gianluca Martino 49.36, 1°
800 – Francesco De Angelis 2.01.48, 5°
1500 – Domenico Serpi 4.10.17, 3°
3000 – Lorenzo Bufalino 9.25.82, 3°
3000st – Liviu Agache 10.34.0, 5°
110hs – Leonardo Bizzoni 15.35, 4°
400hs – Francesco Proietti 53.86, 1°
Alto – Lorenzo Carlone nc.
Lungo – Vincenzo Vigliotti 7,03, 1°
Triplo – Joseph Figiolini 13,68, 3°
Asta – Marco Procoli 4,00, 3°
Peso – Sebastiano Bianchetti 16,69, 2°
Disco – Sebastiano Bianchetti 47,52, 2°
Martello – Marco Cozzoli 51,91, 2°
Giavellotto – Joseph Figlilini 62,98, 1°
4×100 – Marco Mattei, Enrico nobili, Jonathan Capuano, Vincenzo Vigliotti 41.59, 1°
4×400 – Francesco De Angelis, Francesco Proietti, Giorgio Trevisani, Gianluca Martino 3.23.42, 1°

castellon13QUARTE CON TRE VITTORIE
Dalla Spagna arriva un risultato tanto meritato quanto non pronosticabile. Alla vigilia della 12^ presenza in Coppa dei Campioni Under20, l’obiettivo della squadra femminile era quello di guadagnare la salvezza ed invece non solo è stata conquistata con largo anticipo, ma addirittura è stato sfiorato il podio che avrebbe quantomeno pareggiato il miglior risultato in Europa della Studentesca Cariri.
Federica Cucchi, la capitana, è stata la trascinatrice della squadra con due splendide vittorie costruite nella parte finale. Brava Erika Picher che ha subito preso il comando della gara ed è andata a vincere in solitaria gli 800. Doppio argento per le due Allieve con Sara Spadoni che ha eguagliato il personale con gli ostacoli alto e Alessandra Antonacci che ha addirittura sfiorato la vittoria per soli 3 centimetri.
Claudia Bertoletti è salita sul podio del peso proprio come a Brno un anno fa.
http://www.fidal.it/content/Coppa-Europa-Junior-CaRiRi-quarta/53593
http://www.rietilife.it/2014/09/21/cariri-quarta-in-europa-petrangeli-risultato-che-premia-il-vostro-grande-impegno/

20 settembre
100 – Federica Cucchi 12.32 (+1.0), 1^
200 – Federica Cucchi 25.03 (-0.5), 1^
400 – Maria Beatrice Marchetti 58.54, 4^
800 – Erika Picher 2.13.74, 1^
1500 – Sofia Aguzzi 4.48.69, 5^
3000 – Francesca Fabrizi 11.58.21, 7^
100hs – Sara Spadoni 14.52 (+0.9), 2^
400hs – Alessia Mancini 1.08.54, 6^
Alto – Valeria Carvetti 1,60, 7^
Lungo – Alessandra Antonacci 5.64 (+0.4), 2^
Triplo – Maria Mazzarotto 11.51 (+0.2), 6^
Asta – Sofia Marini 3,40, 5^
Peso – Claudia Bertoletti 12,04, 3^
Disco – Claudia Bertoletti 36,00, 5^
Giavellotto – Alessandra Francesconi 33,78, 6^
Martello – Caterina Manni 41,67, 5^
4×100 – Gaia Fabri, Luna Jiménez, Sara Spadoni, Gaia Barison sq.
4×400 – Giorgia Scipioni, Francesca De Biase, Federica Cucchi, Mariabeatrice Marchetti 4.00.35, 4^