2021, settore giovanile

Lazio secondo al Criterium Cadetti

Altri due giovani del settore giovanile mettono al collo la medaglia d’oro e la maglia di Campione Italiano.

Si è concluso ieri pomeriggio il Campionato Italiano Cadetti che ha visto il Lazio arrivare secondo come rappresentativa, ad un soffio dal team Lombardo e davanti al Veneto.

Il primo weekend di ottobre verrà ricordato per la splendida prova di Raffaella Asia Tsimi Atana. La giovanissima classe 2007 (14 anni a novembre) ha dominato la gara del triplo Cadette con un continuo crescendo che l’ha fatta atterrare a 12,18 nel quinto turno di salti.

La misura è la migliore mai realizzata da una Cadetta al primo anno di categoria e le ha permesso di vincere con quasi 80 centimetri di vantaggio. 

Il secondo oro è della staffetta 4×100 e nel quartetto del Lazio c’è anche Edoardo Tosoni. Il giovane velocista di Belmonte è impeccabile nei cambi e corre una buona terza frazione prima di passare il testimone a Samuele Ciogli che si invola sul traguardo: 43.40 è il tempo della staffetta Campione d’Italia.

Tre i quarti posti.

Virginia Capasso guadagna la finale con 12.32 e si migliora nel primo pomeriggio con 12.29 mancando di un solo centesimo il bronzo.

Sono cinque invece i centesimi che dividono Luca Massimi dal terzo posto: con 14.21 stabilisce il pb dopo aver vinto con carattere la batteria della mattina.

Entrambi gli ostacolisti costituiscono il giusto ricambio per la squadra Allievi del prossimo anno.

Anche Virginia Pitò sfiora il podio. Al quinto turno viene superata dalla piemontese Vaschetto e non riesce a risponderle in pedana; il suo 11,31 non basta e chiude quarta.

Nelle multiple Lavinia Capasso chiude all’ottavo posto. Parte male ricevendo un rosso per la falsa negli ostacoli, ma dopo il ricorso la fanno ricorrere a gara dell’alto iniziata. Stampa un discreto 12.70 e poi salta 1,41. 24,59 nel giavellotto, 4,91 nel lungo e con 1.46 nei 600 recupera 3 posti per salire sul podio.

Viola Giangirolami al primo anno di categoria è ottava nel giavellotto con 32,67. Decima Alessandra Cosi nella 3km di marcia.

Nella gara degli 80 extra Laura Stella Varesi vince col terzo tempo generale, peccato per il mezzo passo falso dei regionali. Corre una gran bella frazione in staffetta, ma il testimone non arriva alla quarta frazionista.

Leonardo Fagiolo incappa in una giornata storta e chiude al dodicesimo posto nei 2000, undicesimo Samuele Chiani non lontano dal pb.

Aumenta il rammarico per l’assenza di Godspower Santini che avrebbe sicuramente potuto dire la sua per le medaglie dei 300.

I risultati di Parma 

Share