rieti2020, settore assoluto, settore giovanile

Il punto del Presidente del Loc Casciani

Circa l’annullamento dei Campionati Europei di U18 di atletica leggera il Presidente del Comitato Rieti 2020 Giuliano Casciani ha tenuto a precisare:

“Durante le fasi critiche della storia come quella che stiamo vivendo, il senso di responsabilità di una comunità e dei singoli si misura anche attraverso le rinunce che si è in grado di compiere. E’ per questo che a malincuore, ma ristorati dal fatto di avere con questo gesto contribuito alla salvaguardia della salute pubblica, che il Comitato Rieti 2020 ha proposto l’annullamento dei Campionati europei U18 di atletica leggera”. Non possono farsi sconti alla pandemia, né abbassare la guardia nell’azione di protezione dal Covid 19 – ha proseguito Giuliano Casciani. Ogni segmento sociale deve compiere il suo dovere e quali donne e uomini di sport – ha detto il presidente del Comitato Rieti 2020 – abbiamo una grande responsabilità, soprattutto nei confronti dei minori. La funzione educativa dell’atletica leggera infatti deve essere anteposta a qualsiasi evento sportivo. Non si tratta però di un addio – ha concluso Casciani – ma di un arrivederci e a presto. L’amarezza per la cancellazione dei Campionati U18 infatti è stata subito colmata dall’entusiasmo per l’ufficializzazione dell’assegnazione a Rieti di un evento ulteriore e di pari prestigio sportivo, da parte della Federazione europea di atletica leggera. Un evento che ci troverà pronti dal punto di vista organizzativo, agonistico, logistico e di garanzia della salute pubblica”.

Share