settore assoluto

Quasi 100 medaglie nei Campionati

Sono 36 i titoli italiani vinti dagli ostacolisti della Studentesca dal 1976 a oggi. 95 le medaglie totali tra 60, 100, 110, 300 e 400hs. Queste le graduatorie della categoria Assoluta

Uomini

Le graduatorie dei 110hs

C’è tanta storia nella lista dei 110. C’è Simone Poccia con 13.89, protagonista dello scudetto di Modena e finalista agli EuroU23. Subito dopo Luca Trgovcevic che in 10 anni con la maglia rossoblu ha vinto due bronzi, ma è sempre stato decisivo nei Campionati di società. Con 14.14 c’è Emiliano Pizzoli, ex primatista italiano dei 60hs, olimpionico (13.43 di pb). Con 13.9 Mauro Rossi, anche lui Campione Italiano Assoluto e 13.48 di personale. Al quinto posto c’è Gianni Tozzi, attuale responsabile del settore ostacoli in Federazione, cresciuto con la maglia della Studentesca (14.28). Ha un passato rossoblu anche il nono di sempre dei 60hs in Italia Andrea Putignani.

Le graduatorie dei 400hs

Alessandro Battinelli a 21 anni correva in 50.60 ed era uno dei migliori in Italia a livello Assoluto. Francesco Proietti ha più volte vestito la maglia della nazionale giovanile (anche a Rieti2013) e vanta un personale di 51.64. Sul podio Gianrico Boncompagni con 51.9, mentre Leonardo Capotosti  la scorsa stagione ha corso in 52.45. Non male il 52.69 di Mauro Rossi in una delle rare apparizioni sul giro di pista, sesto Massimiliano Giovannelli.

Donne

Le graduatorie dei 100hs

La famiglia Besozzi si trasferì a Rieti a fine anni novanta. Oltre al giovane Andrew c’era anche mamma Renèe, ex atleta a stelle e strisce che finì la carriera con la maglia della Studentesca. 13.81 fu il suo miglior crono tutt’ora primato sociale. Con 14.14 al secondo posto c’è Bettina Vallocchia, mentre terza è Cristina Chiani. Rachel Malamo e Amalia Aquilini sono quarta e quinta.

Le graduatorie dei 400hs

Amalia Aquilini detiene il primato da 33 anni con 59.30. Nel 2010 Giulia Latini non ci è andata molto lontano vincendo il titolo U20 a Pescara con 59.80. Al terzo posto c’è Olga Plakhina, davanti a Sonia Mariani e Marta Oliva.

Share