cds, indoor, settore assoluto

Ragazzi ad un punto dallo scudetto

La classifica finale recita così: due secondi posti per la Studentesca Rieti nel Cds indoor.

Al termine dei tre weekend tricolori il punteggio complessivo ci vede dietro due avversarie storiche, che hanno meritato la vittoria finale. In campo maschile un solo punto ci ha diviso dall’Atletica Vicentina (183 contro 182), mentre tra le donne è la squadra Campione uscente Bracco Atletica di Milano a salire sul gradino più alto del podio. 

Rimane un pò di rammarico soprattutto al maschile perché se i ragazzi si fossero confermati anche nel 2020 avrebbero stabilito un record Assoluto, quello di essere Campioni d’Italia indoor per dieci anni consecutivi, dal 2011 a oggi. Dopo il terzo posto degli Junior, il quarto delle Promesse, il secondo degli Allievi, il tredicesimo dei Senior ha fatto la differenza a favore dei vicentini. Risalgono ben tre posizioni le donne, dal quinto posto del 2019 al secondo di quest’anno.

Grazie. Archiviamo l’ennesimo eccellente risultato di società e chiudiamo l’attività indoor che ha confermato la nostra realtà al vertice nazionale; è per questo che ci teniamo a ringraziare tutti i ragazzi e le ragazze protagonisti di questa esaltante parte di stagione.

A livello individuale la manifestazione si è conclusa nel migliore dei modi col giovane quartetto composto da Michele Esposito, Matteo Frattucci, Joseph Twumasi e Giorgio Trevisani che ha vinto la medaglia d’argento.

Martina Carnevale incappa nella giornata no e getta al vento una grande occasione per vincere la medaglia d’argento. L’allieva di Roberto Casciani termina i sei lanci con un solo tentativo valido, ma non sufficiente per salire sul podio.

Bravo Giorgio Trevisani nelle batterie dei 400. L’allievo di Maria Chiara Milardi è secondo col pb indoor e guadagna la terza corsia per la finale. Domenica parte forte tentando di sorprendere i favoriti Tricca e Benati, ma è superato nel finale e finisce quinto.

Elisa Gani sfiora il personale nei 60hs nel suo primo Campionato tra i Senior (8.84).

Matteo Frattucci chiude terzo nella prima serie degli 800 e raccoglie 6 punti in classifica che al momento avevano acceso una flebile speranza di rimonta in attesa della staffetta.

Leonardo Orlandi non trova il salto giusto e si deve arrendere alla misura di 5 metri, con 4,85 valido a tre errori che valgono due punti.

Tra le ragazze bene la staffetta 4×400 composta dalla rientrante Alessia Tirnetta (56.90 nella gara individuale), le due Allieve protagonista in finale la settimana precedente Federica Pansini e Francesca Farina e Valeria Simonelli (56.48 in batteria).

Azzurre. Non hanno potuto dare il proprio apporto alla squadra né Livia Caldarini, né Chiara Gherarrdi entrambe convocate con la nazionale Under20 per l’incontro internazionale di Minsk.

Livia si è piazzata al settimo posto con il crono di 4.44.45 lontano dai suoi standard. Chiara è arrivata sesta con 7.63 nei 60, correndo anche la staffetta 4×200 mista vincitrice della medaglia d’oro.

i risultati degli Assoluti di Ancona

Share