lanci, settore assoluto

Desideri e Benedetti già da primato

Non sono state tante fino ad ora le gare che hanno visto protagonisti i lanciatori, ma in queste poche occasioni sono già arrivati degli ottimi risultati.

All’esordio sulla pedana di Firenze Cecilia Desideri ha stabilito il nuovo primato sociale nel martello scagliando l’attrezzo di 4kg a 64,33. La vice Campionessa Italiana Assoluta ha migliorato di quasi un metro e mezzo il personale. L’allievo di Nicola Vizzoni è al decimo posto delle graduatorie alltime della specialità, ma è pronta a salire ulteriormente la classifica.

Benedetta Benedetti, nelle tre occasioni in cui è stata impegnata, ha già collezionato un primato regionale e due minimi per gli Europei. A Roma col peso da 4kg ha sfiorato i 14 metri (13,98) riscrivendo il record laziale che le apparteneva. L’allieva di Mauro Leoni è una dei pochi azzurrini ad aver già confermato lo standard per gli Europei di Rieti: 43,26 nel disco a Roma e 16,14 nel peso (3kg) a soli 14 centimetri dal primato regionale. 

Martina Carnevale ha fatto il debutto domenica mattina ad Ancona, nella gara ad inviti organizzata dal settore tecnico. Con 15,58 l’allieva di Roberto Casciani ha nettamente migliorato il suo primato indoor e punterà a superare i 16 metri già nel prossimo appuntamento.

Giovanni Bellini ha sfiorato i 70 metri nel debutto stagionale di Ostia ipotecando la finale di Lucca (69,21). Pb per Leonardo Pitò e Valerio Linari nel giavellotto giovanile. 

Ludovica Giannursi ha sfiorato più volte i 40 metri (39,32 il mgliore) misura che dovrebbe garantirgli una certa tranquillità per un posto in finale nel giavellotto giovanile.

Da segnalare il ritorno all’attività di mamma Valentina Aniballi con 47,90 ed il rientro alle gara di Simone Falloni subito sopra i 72 metri. Emanuele Colato ha sfiorato i 40 metri a Napoli (pb). Sotto tono la spedizione di Bastia Umbra.

Share