Entertainment

Tris di D’Angeli, a Cassino la finale

Questa mattina 800 studenti hanno sfidato la nebbia, il fango e il freddo e hanno colorato l’edizione 2020 dei Campionati studenteschi di corsa campestre.

La giornata è iniziata con la gara delle prime medie che ha visto impegnate prima le ragazze e poi i ragazzi nel percorso di 1000 metri.

Al femminile ha vinto la figlia d’arte Lavinia De Silvestri (Sacchetti Sassetti), brava a staccare sull’argine Samiya De Simone (Poggio Nativo). In campo maschile l’arrivo in volata premia Augusto D’Apostolo regalando il titolo provinciale alla scuola di Amatrice dopo decenni.

Veronica Vicari (Alda Merini), reduce dall’influenza, vince la gara Cadette con un bel finale, mentre Matteo Carconi (Ricci) la spunta sul giovane Dominique Mulumba.

Martina D’Angeli (Elena Principessa di Napoli) vince per il terzo anno conclusivo la gara Allieve su 1500 metri avendo la meglio nei confronti di Sara Ranucci. Luca Gioia, talento del pentathlon (Rocci) vince la categoria Allievi.

Tra i più grandi Marco Ranucci torna a saggiare il prato delle campestri e non ha rivali sui 2,5km. La compagna di allenamento Andrea Marinacci (IIS Varrone) è la prima a tagliare il traguardo tra le Juniores.

A livello di squadra poker storico di Fara Sabina con le medie, il Gregorio da Catino vince le Allieve e L’Itis gli Allievi.

Martedì 11 è in programma a Cassino la finale regionale.

Tutti i risultati

ragazze 1km

ragazzi 1km

cadette 1,5km

cadetti 1,5km

allievi 1,5km

allieve 1,5 km

junior maschi 2.5km

junior femmine 1,5km

Share