Entertainment, scuola, settore assoluto, settore giovanile

Teatro Vespasiano sold-out per celebrare il 2019

Il Teatro Vespasiano è stato la cornice perfetta per la grande premiazione annuale dell’Atletica Studentesca Rieti Andrea Milardi. Quest’anno si è riuscito a celebrare la stagione addirittura il 6 dicembre, organizzando tutto a tempo di record.

Ad aprire le danze sono state le autorità con il comune rappresentato da Roberto Donati, poi seguito dal saluto della regione con le parole di Simone Petrangeli.

E’ intervenuto anche Antonio D’Onofrio Presidente della Fondazione Varrone, partner fondamentale dell’attività del Guidobaldi. Per la Fidal c’era il presidente del CR Lazio Fabio Martelli e per il Coni Luciano Pistolesi.

Oltre ai medagliati, nazionali e primatisti sociali, sono stati assegnati premi individali anche al Genitore dell’anno (Roberto Giannursini), e al Dirigente (Premio Daniele Chiodi) Giovanni Lorenzini.

Marco Ranucci è stato premiato come atleta emergente, speriamo che questo riconoscimento sia di buon auspicio in prospettiva 2020, stagione importante, che possa far ricredere anche i tecnici federali.

Alla Minervini è andato il Trofeo Grazie Scuola, ritirato dalla Dirigente Mara Galli e dalla referente della motoria Anna Rita Pompei insieme ai ragazzi protagonisti.

Assenti giustificati l’atleta dell’anno Gabriele Chilà, la più medagliata del 2019 Cecilia Desideri ed il capitano rossoblu Daniele Cavazzani.

Sono saliti sul palco per premiare anche il primatista italiano dei 400 Davide Re, Benedicta Chigbolu e la Campionessa mondiale universitaria Roberta Bruni.

Chiusura con il Cinque Cerchi che ha premiato oltre 100 giovanissimi delle elementari. 

Share