Entertainment, settore assoluto

Primi e secondi nella classifica 2018

Secondo quanto riportano le classifiche provvisorie dell’Ufficio statistiche della Fidal la Studentesca potrà forgiarsi di un’altra importante leadership riguardante la stagione 2018, ovvero il primo ed il secondo posto nel Progetto Qualità e Continuità.

Il progetto premia le società che sommando 2 punteggi Assoluti, 2 Promesse, 2 Junior e 2 Allievi nel corso della stagione hanno totalizzato il risultato migliore. A questa cifra si devono aggiungere i punti relativi alle presenze in nazionale, ai podi dei Campionati italiani e alle classifiche del Campionato di specialità Allievi. Insomma un insieme di risultati che fanno del progetto una cartina tornasole della qualità del lavoro svolto dalle società, ma anche della continuità, perché il progetto si basa su fondamenta solide, su atleti cresciuti nel corso degli anni.

Per il sesto anno consecutivo (2013-2018) il settore maschile si aggiudica la speciale classifica che elargisce contributi fondamentale per l’attività. In quattro hanno ottenuto punteggio sopra i 1000 punti con Samuele Cerro (1012), Daniele Cavazzani (1020), Gabriele Chilà (1015) e Sebastiano Bianchetti (1078). Matteo Di Carlo, Andrea Proietti, Michele Esposito e Tommaso Franceschini hanno completato la griglia per un totale di 9040 punti.

Punteggi analitici maschili

La classifica nazionale

Le donne sono seconde solamente all’Atletica Vicentina superando abbondantemente i 9000 punti (quarte nel 2017). Il punteggio migliore porta la firma di Chiara Gherardi, seguita subito dopo da Kasia Hnatiuk (1033 contro 1018). Il quadro è completato da cinque campionesse italiane a squadre Martina Carnevale, Flavia Ferrari, Livia Caldarini, Cecilia Desideri e Maura Mannucci con Nicolina Altimari che ha corso l’unica gara in stagione per onor di squadra.

Punteggi analitici femminili

La classifica nazionale

Share