Entertainment, settore assoluto, settore giovanile

L’azzurro è tornato in pedana dopo 6 mesi

La riunione interregionale del Guidobaldi ha riaperto la stagione sentenziando i primi verdetti.
Sotto la pioggia che ha caratterizzato gran parte della giornata Giovanni Bellini è tornato a gareggiare nel giavellotto.
L’allievo di Claudia Tavelli, fermo dallo scorso marzo dopo la Coppa Europa di lanci per un problema al gomito, ha subito scagliato l’attrezzo oltre i 65 metri (65,07, 10ª prestazione in carriera).
Con altri dieci giorni di preparazione Giovanni potrà certamente dire la sua a Pescara, mentre la squadra Under23 con l’azzurrino ritrova una stella.
C’è un altro classe 96 che fa parlare di se ed è Giorgio Trevisani. L’allieva di Chiara Milardi sigla il pb e va vicinissimo al minimo per gli Assoluti: 21.62 il suo tempo alle spalle di Ciro Riccardi.
Nei 100 vinti da Francesco Cappellin (10.74) Alessandro Albanese non va oltre i 10.99.
Nei 400 Marko Pengili si candida per un posto nella staffetta 4×400 Under20 di Pavia.
Nell’alto Ednaldo Di Giacomo mette in mostra il suo talento e supera 1,94 grazie a qualche aggiustamento nella rincorsa. Ci ripetiamo, se il ragazzo riuscirà a preparare l’appuntamento come si deve sarà una delle punte della squadra Allievi che ha come obiettivo di arrivare sul podio a Cinisello.

Nel giavellotto femminile Teuta Cala ha sfiorato i 40 metri. Tra gli Allievi Dominic Rossi si migliora di quasi 3 metri scagliando l’attrezzo da 700g oltre i 52 metri. Tutti i risultati del 26/08

Alessandro Di Loreto vince anche a Viterbo. Il Cadetto classe 2003 ferma il cronometro a 2.45 dopo una gara condotta in solitaria.

Mercoledì sono in programma sempre a Rieti i lanci e l’asta. TROFEO PERSEO 29/08

Share