settore assoluto

SUBITO OTTIMI RISULTATI ALL’ESORDIO

Due giornate intense piene di risultati interessanti che ci indirizzano verso una stagione altrettanto intensa.

Ad Ostia si è disputata la 70^ edizione del Trofeo Liberazione con quasi 2000 atleti in gara: tanti rossoblu e ottime prove.

Flavia Ferrari ha chiuso con una bella volata il 1000 donne, precedendo sul traguardo l’Allieva Livia Caldarini: 2.52.73 e 2.54.46 i tempi delle due mezzofondiste.

Al maschile si è messo in evidenza Matteo Frattucci capace di correre in 2.28.46 arrivando terzo al tragardo.

Nei 3000 Lucrezia Adamo ha dato una spallata al personale chiudendo in 10.22.00,  l’ultimo chilometro corso in 3.21.

Nei 150 il più veloce è l’Allievo Edoardo Casa, che scende sotto i 17 secondi (16″97) seguito dai compagni di staffetta Claudio Bisegna e Riccardo Giordano.

Nei 300 Nicolò Mastroianni è quarto con 36.07.

Nei 500 si rivede Alexandra Lelerre, mentre Ludovica Giannursini migliora il personale nel giavellotto Allieve con 41,53.

A Rieti si è disputata una bella manifestazione di apertura con il Trofeo Perseo, soprattutto di qualità. Con 38.51 Chiara Gherardi ha riscritto la storia dei 300 Allieve cancellando dall’albo Nevia Pistrino (Snia Friuli) che 37 anni fa sempre a Rieti ottenne 38.6 manuale. Chiara ha seguito la scia di una Benedicta Chigbolu (Esercito) già in splendida forma capace di correre i 300 in 37.21, ma soprattutto i 150 in 17″34. Va forte anche Davide Re (Fiamme Gialle) che sfiora la miglior prestazione italiana di sempre con 1.00.27 nei 500. Bene lo junior Demba Marong con 1.04.00.

Nei 150 Giorgio Trevisani sfiora il primato sociale di Enrico Nobili, va forte anche Fabio Paoletta (10.77 nei 100, pb per Bizzoni, DiGiacobbe e Cinardi). Nell’asta Tommaso Franceschini sale a 4,20 e Francesca Massari a 2,80.

Buon esordio nel disco per Valentina Aniballi (Esercito) con 55,68.

Risultati Rieti 24 aprile – Trofeo Perseo

Risultati Ostia 25 aprile – Trofeo Liberazione

Share